Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 28/11/2021, 1:42

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Sesia apiformis (Clerck, 1759) - Sesiidae Sesiinae

13.V.2012 - ITALIA - Toscana - FI, Padule di Fucecchio - Porto delle Morette.


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 6 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 17/05/2012, 19:39 
 

Iscritto il: 11/04/2012, 20:07
Messaggi: 13
Nome: Gino Santini
Ciao a tutti, fotografati lungo il tronco di un pioppo.
Da lontano perchè avevo un po' paura :oops: :oops: :oops: :oops: ....circa 7-8 cm da testa a testa.
Sono calabroni??
calabroniw.jpg



Grazie x l'aiuto che mi darete :hi: :hi:
Gino


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Calabroni in accoppiamento??
MessaggioInviato: 17/05/2012, 19:43 
Avatar utente

Iscritto il: 21/02/2011, 15:25
Messaggi: 3853
Località: Montecchio Emilia (RE)
Nome: Violi Michele
Bellissimi, ma non sono calabroni, bensì Lepidotteri Sesiidae.

_________________
Michele :D


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Calabroni in accoppiamento??
MessaggioInviato: 17/05/2012, 20:00 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:16
Messaggi: 6518
Località: Portici (Napoli)
Nome: Claudio Labriola
Mikiphasmide ha scritto:
Bellissimi, ma non sono calabroni, bensì Lepidotteri Sesiidae.

:ok:

Sesia apiformis (Clerck, 1759) - Sesiidae Sesiinae

_________________
Immagine Claudio Labriola
Buona Vita!!!!


Top
profilo
MessaggioInviato: 17/05/2012, 20:43 
Avatar utente

Iscritto il: 09/11/2010, 19:52
Messaggi: 4448
Località: Brescia
Nome: Luca Bodei
Scusate la dommanda,ma questa specie è diffusa o abbastanza difficile da vedere....non son mai riuscito a vederla in natura... :roll: :hi:

_________________
Tc70


Top
profilo
MessaggioInviato: 17/05/2012, 20:59 
 

Iscritto il: 11/04/2012, 20:07
Messaggi: 13
Nome: Gino Santini
Grazie per la pronta risposta!!


Top
profilo
MessaggioInviato: 17/05/2012, 21:24 
Avatar utente

Iscritto il: 02/09/2009, 20:57
Messaggi: 8629
Località: Cagliari
Nome: Roberto Rattu
Tc70 ha scritto:
Scusate la dommanda,ma questa specie è diffusa o abbastanza difficile da vedere....non son mai riuscito a vederla in natura... :roll: :hi:


Ne parlavo proprio da poco al telefono con l'amico Zerun: la specie è diffusa e comune soprattutto nelle regioni centro settentrionali. E' più facile però notare i fori d'uscita e le esuvie pupali che gli adulti. Questi infatti, in generale, possono essere osservati sui tronchi dei pioppi la mattina presto. Qualche ora dopo infatti frequentano le parti più alte delle piante e lassù non è certo facile notarli....

:hi:


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 6 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: