Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 20/10/2019, 3:33

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Bembecia cf. ichneumoniformis ([D. & Sch.] 1775) ♂ Sesiidae

9.VIII.2008 - ITALIA - Lazio - RI, Lago della Selva, Monti della Laga


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 2 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 11/03/2009, 23:28 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 22:59
Messaggi: 1370
Località: Rocca di Papa (Roma)
Nome: Paolo Mazzei
Lago della Selva, Monti della Laga (Rieti), 1400m, 9/VIII/2008

PMP_4396.jpg


Il genere è Bembecia Hübner, [1819], ma la specie ritengo sia più complicato definirla.

I candidati potrebbero essere Bembecia ichneumoniformis ([Denis & Schiffermüller], 1775) e Bembecia scopigera (Scopoli, 1763) (escluderei Bembecia albanensis (Rebel, 1918) perché ha le celle dell'ETA ridotte e in numero inferiore), ma, secondo Bertaccini e Fiumi, per distinguere i maschi delle due specie (e dal colore delle antenne direi che è un maschio) è necessario ricorrere all'esame delle armature genitali... :(

_________________
Paolo Mazzei
leps.it: Moths and Butterflies of Europe and North Africa
herpetology.eu: Amphibians and Reptiles of Europe
serifoswildlife.net: Serifos wildlife
seychelleswildlife.info: Seychelles Wildlife


Top
profilo
MessaggioInviato: 12/03/2009, 20:59 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:30
Messaggi: 6723
Località: Capaci (Pa)
Nome: Marcello Romano
Malgrado non possa averne l'assoluta certezza, sono oltremodo convinto che il maschio da te fotografato sia una Bembecia ichneumoniformis.
L'inquadratura laterale non aiuta, in quanto le sottili differenze fra le tre specie da te citate si basano essenzialmente sul maggiore o minore sviluppo dell'ETA sia in senso longitudinale che trasversale (numero di celle).
Come tu noti, possiamo escludere la B. albanensis che ha l'ETA composta da 3-4 celle, in quanto nel tuo esemplare si contano, anche se con difficoltà, cinque celle.
In quanto alla B. scopigera, l'area apicale delle ali anteriori è giallo-chiara (giallo-arancio in B. ichneumoniformis), estremamente ridotta, non nettamente separata dall'area trasparente che verso l'esterno si dissolve gradualmente, senza un confine netto (in altre parole il confine fra le due aree è molto sfumato).
Nel tuo esemplare si evidenzia invece nettamente la separazione fra le due aree.
Più tardi inserisco qualche immagine relativa alle due specie.
Intanto titolo questa discussione: Bembecia cf. ichneumoniformis ([Denis & Schiffermüller], 1775), maschio ;)

_________________
:hi: Marcello Romano


"PERIODICI EUROPEI ATTIVI "OPEN ACCESS" CONTENENTI ARTICOLI ENTOMOLOGICI"


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 2 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron