Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 23/10/2019, 19:16

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

come indicare genere e sottogenere, specie e sottospecie

 


nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Pagina 2 di 3 [ 37 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 14/01/2011, 21:40 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:31
Messaggi: 8642
Località: milano
Nome: maurizio pavesi
ciao ragazzi

bene, a questo punto sembra che le preferenze siano orientate verso l'indicazione del sottogenere per esteso, e soprattutto mi sembra convincente l'argomentazione di piero-tenebrio, che la dicitura "s. str." potrebbe non essere intuitiva per tutti

pertanto, propongo di adottare tutti questa soluzione :ok: , e a marcello di inserirla ben in vista da qualche parte come istruzione per autori e taxatori

ovviamente, resta il problema se qualche discussione è stata taxata senza scrivere niente, tipo "Pterostichus fasciatopunctatus"... ma lì credo :oops: che farlo con un programma sia più complicato, anche se fattibile (p.s. alessandro, a te ci vuole un'ora per scrivere un programma... a me mediamente ci vuole un mese per capire come funziona un programma :cry: ), lì starà ai curatori di sezione passare in rivista i titoli, magari a qualche curatore che finora ha battuto un po' la fiacca :oops: :oops: :oops: ...

p.s. piero, è vero che ad essere pignoli le parentesi non andrebbero in corsivo ;) ... però è una differenza che non altera l'ordinamento alfabetico, che in effetti era il motivo principale che mi ha spinto a chiedere che si uniformasse la procedura

_________________
*****************
Immagine maurizio


Top
profilo
MessaggioInviato: 14/01/2011, 23:34 
Avatar utente

Iscritto il: 04/04/2010, 22:20
Messaggi: 998
Località: S.Giovanni al Natisone
Nome: Alessandro Drago
gomphus ha scritto:
ovviamente, resta il problema se qualche discussione è stata taxata senza scrivere niente, tipo "Pterostichus fasciatopunctatus"... ma lì credo :oops: che farlo con un programma sia più complicato, anche se fattibile (p.s. alessandro, a te ci vuole un'ora per scrivere un programma... a me mediamente ci vuole un mese per capire come funziona un programma :cry: ), lì starà ai curatori di sezione passare in rivista i titoli, magari a qualche curatore che finora ha battuto un po' la fiacca :oops: :oops: :oops: ...


più che complicato è lungo, perchè servirebbe una sorta di checklist di supporto scritta sottoforma di 'matrice' (array), in modo che il programma verifichi:
- la prima parola --> Pterostichus
- la seconda parola --> fasciatopunctatus
- effettui eventuali correzioni nel caso trovi corrispondenze --> Pterostichus (Pterostichus) fasciatopunctatus

Però in questo caso più che programmazione ci vorrebbe un gran lavoro di preparazione. Forse si fa prima a controllare i titoli ordinati alfabeticamente....

_________________
- SoNo un PoMpIeRe -


Top
profilo
MessaggioInviato: 15/01/2011, 1:47 
Avatar utente

Iscritto il: 08/06/2009, 0:06
Messaggi: 3416
Località: Feltre(BL)
Nome: Nicola Dal Zotto
hpl ha scritto:
gomphus ha scritto:
ovviamente, resta il problema se qualche discussione è stata taxata senza scrivere niente, tipo "Pterostichus fasciatopunctatus"... ma lì credo :oops: che farlo con un programma sia più complicato, anche se fattibile (p.s. alessandro, a te ci vuole un'ora per scrivere un programma... a me mediamente ci vuole un mese per capire come funziona un programma :cry: ), lì starà ai curatori di sezione passare in rivista i titoli, magari a qualche curatore che finora ha battuto un po' la fiacca :oops: :oops: :oops: ...


più che complicato è lungo, perchè servirebbe una sorta di checklist di supporto scritta sottoforma di 'matrice' (array), in modo che il programma verifichi:
- la prima parola --> Pterostichus
- la seconda parola --> fasciatopunctatus
- effettui eventuali correzioni nel caso trovi corrispondenze --> Pterostichus (Pterostichus) fasciatopunctatus

Però in questo caso più che programmazione ci vorrebbe un gran lavoro di preparazione. Forse si fa prima a controllare i titoli ordinati alfabeticamente....


Io nel DB della mia collezione mi sono esportato da faunaeur il file con tutti i dati della famiglia Chrysomelidae e Cerambycidae che sono in questo formato:
Codice:
Genere       specie    sottospecie       Descrittore/anno     Famiglia              Sottogenere
Timarcha    daillei    daillei          Laboissiere, 1939    Chrysomelidae    Timarchostoma
Timarcha    daillei    franzi           Bechyne, 1962         Chrysomelidae    Timarchostoma
Timarcha    daillei    pseudoperezi     Bechyne, 1953         Chrysomelidae    Timarchostoma
Timarcha    daillei    pygmaeola        Bechyne, 1953         Chrysomelidae    Timarchostoma
Timarcha    daillei    rhilensis        Weise, 1891             Chrysomelidae    Timarchostoma
Timarcha    daillei                         Laboissiere, 1939    Chrysomelidae    Timarchostoma


Se può servire...;)

Nicola

_________________
Nicola Dal Zotto


Top
profilo
MessaggioInviato: 15/01/2011, 10:43 
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:32
Messaggi: 5644
Località: da Ferrara ad Alghero
Nome: Roberto A. Pantaleoni
Fate un po' come volete, basta che non mi obblighiate ad aggiungere il sottogenere dove non c'è!

Ciao Roberto :to:

_________________
verum stabile cetera fumus


Top
profilo
MessaggioInviato: 16/01/2011, 19:58 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31254
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Vedo solo ora questa discussione. Non avrei particolari preferenze per s. str. o ripetere il nome generico per il sottogenere nominale, se non fosse per il fatto che nei Buprestidi è stata scelta quasi sempre la seconda soluzione, quindi vorrei evitare troppi cambiamenti (già sono in ritardo nell'inserire località e data!) Per l'indicazione della sottospecie, ritengo invece necessario metterla anche se in Italia o nel W. Pal. ce n'è solo una, perchè non dimentichiamo che abbiamo anche una nutrita rappresentanza di specie extrapaleartiche e del paleartico orientale, e si potrebbe ingenerare confusione nella ricerca.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 16/01/2011, 21:36 
Avatar utente

Iscritto il: 04/04/2010, 22:20
Messaggi: 998
Località: S.Giovanni al Natisone
Nome: Alessandro Drago
un ulteriore conferma che "s.str." sarà bandito dal nostro standard: prossimamente verranno uniformate le attuali 355 discussioni tramite un programmino, quindi non perdete tempo prezioso per uniformare le discussioni esistenti :ok:

_________________
- SoNo un PoMpIeRe -


Top
profilo
MessaggioInviato: 16/01/2011, 23:35 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31254
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Grazie Alessandro!

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 19/01/2011, 13:47 
Avatar utente

Iscritto il: 22/05/2009, 18:03
Messaggi: 111
Località: Trento
Nome: Marco Gabbi
Tenebrio ha scritto:
...
Io sono decisamente per scrivere per esteso il sottogenere nominale (come faccio sempre quando determino qualcosa sul forum ;) ), e non per pignoleria; la locuzione "s. str.", pur di uso comune, non mi risulta "codificata" e comunque può non essere intuitiva per tutti. Vedo anche che c'è incertezza su come scriverlo (in corsivo o no?).
Tra l'altro "Pterostichus s. str." e "Pterostichus (s. str.)" possono significare cose diverse, quindi la possibiltà che non tutti capiscano il senso secondo me esiste. Quindi per me sottogenere nominale per esteso: Pterostichus (Pterostichus) .
...
Piero


Buongiorno Piero,
in realtà sensu stricto (con due possibili abbreviazioni, s.str. e s.s. ambedue in corsivo) è presente nel glossario del codice ICZN 4a ed. 2000 ed in questo senso è quindi :oops: "codificato" con un solo univoco significato.
Ciao :hi:

_________________
Marco Gabbi


Top
profilo
MessaggioInviato: 19/01/2011, 14:40 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:31
Messaggi: 8642
Località: milano
Nome: maurizio pavesi
beh, al limite si fa presto, con un altro programmino :mrgreen: , a risistemare tutto :lol1: ...

_________________
*****************
Immagine maurizio


Top
profilo
MessaggioInviato: 19/01/2011, 15:28 
Avatar utente

Iscritto il: 22/05/2009, 18:03
Messaggi: 111
Località: Trento
Nome: Marco Gabbi
:D Era solo una precisazione sul "s.str." completamente svincolata da cosa vuole fare il forum ;) .
Ciao

_________________
Marco Gabbi


Top
profilo
MessaggioInviato: 21/01/2011, 22:37 
Avatar utente

Iscritto il: 24/02/2009, 21:13
Messaggi: 1465
Località: Palermo
Nome: Calogero Muscarella
Pactolinus ha scritto:
Se una specie è stata descritta da Linneo, scriverò Linnaeus e non L. o Lin.


Perdonate il vergognoso off topic ma mi sovviene una lontana lezione del professore di Sistematica e Filogenesi il quale ci disse, e lo ricordo bene, che il nome di chi descrisse la specie va indicato per intero se costui è vivente, con la sola iniziale puntata se invece è deceduto..... Mi sono perso qualcosa :roll:

_________________
stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus


Top
profilo
MessaggioInviato: 21/01/2011, 23:41 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31254
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
carabus ha scritto:
Perdonate il vergognoso off topic ma mi sovviene una lontana lezione del professore di Sistematica e Filogenesi il quale ci disse, e lo ricordo bene, che il nome di chi descrisse la specie va indicato per intero se costui è vivente, con la sola iniziale puntata se invece è deceduto..... Mi sono perso qualcosa :roll:

Francamente mi sembra una cosa molto strana, ma si sa che i prof ogni tanto le sparano grosse. :roll:
A parte questo, se trovassimo come iniziale del descrittore cose tipo O., T., K., S., W., P., J., ma a chi dovremmo pensare? Posso capire L. come Linnaeus e F. come Fabricius, giusto perchè sono universalmente noti, ma per il resto si genererebbe solo una terribile confusione. Senza contare che lo stesso autore resterebbe indicato per esteso in tutti i lavori precedenti la sua morte, e con la sola iniziale in quelli successivi!

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 22/01/2011, 6:38 
Avatar utente

Iscritto il: 19/09/2009, 22:25
Messaggi: 5225
Località: Brescia
Nome: Vinicio Salami
adesso dico una castronata...non è che l'amico Calogero si riferisse al "nome"? e non al cognome?

:oops:

_________________
ciao, Vinicio


Top
profilo
MessaggioInviato: 22/01/2011, 17:07 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:31
Messaggi: 8642
Località: milano
Nome: maurizio pavesi
mi sembra un'altra stupidata... a quanto ne so, l'iniziale puntata del nome si aggiunge al cognome quando quest'ultimo da solo potrebbe creare ambiguità, così si indica (non obbligatoriamente) "P. Rossi" o "A. Costa"

la sola iniziale del cognome viene usata da alcuni per il solo linneo, da altri anche per fabricius, ma a quanto ne so non per altri

anche le abbreviazioni hanno il difetto che spesso sono facilmente identificabili da chi si occupa del gruppo, ma non necessariamente dagli altri; io le uso abitualmente nei cartellini di determinazione, soprattutto se è meglio non siano troppo grandi, dato che qualunque crisidologo/ crisidomane/ crisidivoro :mrgreen: sa che "Lins." è linsenmaier, o qualunque coleotterologo che "Gglb." è ganglbauer... ma non è detto che lo sappiano anche gli altri

_________________
*****************
Immagine maurizio


Top
profilo
MessaggioInviato: 22/01/2011, 20:13 
Avatar utente

Iscritto il: 24/02/2009, 21:13
Messaggi: 1465
Località: Palermo
Nome: Calogero Muscarella
Julodis ha scritto:
Francamente mi sembra una cosa molto strana, ma si sa che i prof ogni tanto le sparano grosse. :roll:
A parte questo, se trovassimo come iniziale del descrittore cose tipo O., T., K., S., W., P., J., ma a chi dovremmo pensare? Posso capire L. come Linnaeus e F. come Fabricius, giusto perchè sono universalmente noti, ma per il resto si genererebbe solo una terribile confusione. Senza contare che lo stesso autore resterebbe indicato per esteso in tutti i lavori precedenti la sua morte, e con la sola iniziale in quelli successivi!


Purtroppo il medio studente col tempo e con facilità dimentica tutte le cose corrette e stimolanti che un professore ha detto per far affiorare nella sua mente una delle poche e umani castronerie che saranno scappate...
Ben mi ricordo quell'occasione perchè l'innominato prof la condì con un allegro aneddoto: "leggendo una pubblicazione vidi una specie descritta da me in cui ero indicato con l'iniziale puntata e istintivamente mi diedi in scongiuri di tipo mediterraneo......"

_________________
stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Pagina 2 di 3 [ 37 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: