Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 26/09/2018, 5:41

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Melecta sp. - Apidae

12.IV.2018 - ITALIA - Campania - SA, Contrapone, Passiano, Cava de' Tirreni


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 12 messaggi ]
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Melecta sp. - Apidae
MessaggioInviato: 25/04/2018, 19:29 
 

Iscritto il: 27/04/2017, 18:29
Messaggi: 407
Località: Cava de' Tirreni
Nome: Mattia Francesco D'Amato
Buonasera a tutti, ho trovato questo esemplare in un piccolo prato su pianta di finocchio. Potrebbe essere Thyreus mauretaniensis? Se servono altre foto basta chiedere.
Lunghezza 15 mm.
Mattia :hi: :hi:


Particolare dell'ala...
IMG_3775.JPG

...visione frontale...
IMG_3778.JPG

...visione ventrale...
IMG_3779.JPG

...e visione dall'alto.
IMG_3772.JPG


_________________
MATTIA
Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Thyreus sp.
MessaggioInviato: 16/05/2018, 18:19 
 

Iscritto il: 27/04/2017, 18:29
Messaggi: 407
Località: Cava de' Tirreni
Nome: Mattia Francesco D'Amato
Riporto su aggiungendo che, facendo una ricerca, Thyreus Mauretaniensis non è presente in Italia. Mi affido all'intervento degli specialisti per determinare la specie.
Mattia :hi: :hi:

_________________
MATTIA


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Thyreus sp.
MessaggioInviato: 16/05/2018, 20:51 
 

Iscritto il: 10/07/2010, 14:42
Messaggi: 3485
Nome: Giuseppe Pace
Forse si tratta di Melecta sp.

Ciao
Giuseppe


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Thyreus sp.
MessaggioInviato: 21/05/2018, 19:17 
 

Iscritto il: 27/04/2017, 18:29
Messaggi: 407
Località: Cava de' Tirreni
Nome: Mattia Francesco D'Amato
Ciao Giuseppe, scusa se ti rispondo solo ora ma non ho avuto tempo. Da quel che ho letto sul forum il metodo per identificare i due generi è vedere se il forum copre o no il metanoto. Sinceramente non riesco a capire dove sia il metanoto, quindi allego una foto per ascoltare un vostro parere. Aggiungo inoltre la presenza di peli neri sullo scutello e vicino l'apparato boccale
Grazie mille,
Mattia :hi: :hi:


IMG_3904.JPG

IMG_3886.JPG

IMG_3882.JPG


_________________
MATTIA
Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Thyreus sp.
MessaggioInviato: 22/05/2018, 13:52 
 

Iscritto il: 10/07/2010, 14:42
Messaggi: 3485
Nome: Giuseppe Pace
Ciao Mattia,

nelle poche specie che conosco, i Thyreus non hanno tutte quelle lunghe setole erette.
Controllo i caratteri distintivi dei due generi.

Giuseppe


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Thyreus sp.
MessaggioInviato: 22/05/2018, 16:09 
 

Iscritto il: 06/02/2009, 9:05
Messaggi: 1957
Località: Alghero
Nome: Pietro Niolu
Concordo con Giuseppe.
Due caratteri indicano che non si tratta di un Thyreus:
- è presente un'arolia (assente nei Thyreus e presente nelle Melecta)
- lo scutello non si estende a lamella distalmente, con una incisura centrale e non sovrasta e nasconde metanoto (terzo
segmento toracico, quello distale allo scutello) con il propodeum come nei Thyreus.
- i peli addominali non sono corti e non formano una lamina vellutata soprattutto a livello delle ampie macchie bianche
come nei Thyreus ma sono lunghi e grigiastri dalla testa all'addome come nelle Melecta.

Direi quindi Melecta, genere assai ostico da determinare, per iniziare è un maschio o una femmina?

_________________
Ciao
Pietro


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Thyreus sp.
MessaggioInviato: 22/05/2018, 16:30 
 

Iscritto il: 27/04/2017, 18:29
Messaggi: 407
Località: Cava de' Tirreni
Nome: Mattia Francesco D'Amato
Grazie mille ad entrambi, riguardo al sesso dell' esemplare non ne ho la minima idea. C'è qualche particolare da osservare o dovrò estrarre e vedere se riesco a trovare qualcosa?
Grazie ancora,
Mattia :hi: :hi:

_________________
MATTIA


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Thyreus sp.
MessaggioInviato: 27/05/2018, 19:49 
 

Iscritto il: 27/04/2017, 18:29
Messaggi: 407
Località: Cava de' Tirreni
Nome: Mattia Francesco D'Amato
Oggi m sono messo d'impegno e sono riuscito ad estrarre l'edeago, confermando che si tratta di un maschio.
Grazie a tutti,
Mattia :hi: :hi:


Visione dall'alto...
IMG_3990.JPG

...visione dal basso...
IMG_3992.JPG

...visione laterale...
IMG_3996.JPG

...visione frontale...
IMG_4001.JPG

...e visione da dietro.
IMG_4003.JPG


_________________
MATTIA
Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Thyreus sp.
MessaggioInviato: 04/06/2018, 18:25 
 

Iscritto il: 27/04/2017, 18:29
Messaggi: 407
Località: Cava de' Tirreni
Nome: Mattia Francesco D'Amato
Buonasera a tutti, seguendo alcune chiavi trovate su internet sono riuscito ad arrivare (un pò per esclusione, un pò confrontando) ad un bivio tra Melecta grandis e Melecta festiva. Ovviamente non prendete per oro colato quello che sto dicendo in quanto ho davvero troppa poca esperienza per avanzare un ipotesi corretta e potrei aver sbagliato a seguire le chiavi.
Grazie ancora per il vostro aiuto,
Mattia :hi: :hi:

_________________
MATTIA


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Thyreus sp.
MessaggioInviato: 05/06/2018, 19:32 
 

Iscritto il: 27/04/2017, 18:29
Messaggi: 407
Località: Cava de' Tirreni
Nome: Mattia Francesco D'Amato
Dopo un pomeriggio intero passato a tradurre chiavi e a confrontare caratteri, sono riuscito ad escludere M. festiva e, per esclusione, arrivo quindi a M. grandis. Ovviamente, come detto nel messaggio di ieri, non sono bravo a seguire le chiavi e quindi una conferma o (più probabile) una smentita da parte degli specialisti sarebbe gradita.
Grazie mille,
Mattia :hi: :hi:

_________________
MATTIA


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Thyreus sp.
MessaggioInviato: 20/06/2018, 17:17 
 

Iscritto il: 27/04/2017, 18:29
Messaggi: 407
Località: Cava de' Tirreni
Nome: Mattia Francesco D'Amato
Riporto su anche per sapere se per una corretta identificazione ci sia bisogno di un controllo dell'esemplare dal vivo.
Grazie a tutti per eventuali risposte,
Mattia :hi: :hi:

_________________
MATTIA


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Thyreus sp.
MessaggioInviato: 20/06/2018, 22:50 
 

Iscritto il: 06/02/2009, 9:05
Messaggi: 1957
Località: Alghero
Nome: Pietro Niolu
Si tratta di un genere ostico e una determinazione corretta avrebbe senz'altro bisogno dell'esemplare al microscopio, il problema che dall'altra parte del microscopio ci vorrebbe un vero esperto con ottime chiavi e magari in possesso di una collezione di riferimento..

_________________
Ciao
Pietro


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 12 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: