Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 22/10/2019, 12:08

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Arctia konewkaii (Freyer, 1851) ♀ - Erebidae Arctiinae

30.V.2009 - ITALIA - Sicilia - ME, monti Peloritani


nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Pagina 1 di 2 [ 17 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 24/08/2009, 16:01 
Avatar utente

Iscritto il: 14/04/2009, 18:43
Messaggi: 805
Località: Messina
Nome: Salvatore Saitta
Spero di contribuire all'arricchimento della sezione Lepidotteri :)

Molto lentamente però... :(


arctia_villica_258.jpg


_________________
Biologia & Fotografia
Top
profilo
MessaggioInviato: 24/08/2009, 16:24 
Avatar utente

Iscritto il: 04/02/2009, 17:49
Messaggi: 4803
Località: Cagliari
Nome: Daniele Sechi
Caspita Salvatore, già un preparatore pignolo. Ottimo lavoro! :ok:

_________________
:hi:
Daniele


Top
profilo
MessaggioInviato: 24/08/2009, 20:36 
Avatar utente

Iscritto il: 14/04/2009, 18:43
Messaggi: 805
Località: Messina
Nome: Salvatore Saitta
Questa è dei Monti Peloritani :)

_________________
Biologia & Fotografia


Top
profilo
MessaggioInviato: 24/08/2009, 20:42 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:30
Messaggi: 6723
Località: Capaci (Pa)
Nome: Marcello Romano
Riassumo qui le ultime novità sulle popolazioni siciliane di Arctia villica, così come avevo già fatto su FNM ;)

Tempo addietro avevo donato alcuni esemplari di Arctia villica siciliane della raccolta mia e di mio padre, all'amico lepidotterologo Uberto Nardelli, che stava effettuando uno studio comparativo sulle popolazioni Sudeuropee e Nordafricane di questa specie, insieme al notissimo lepidotterologo tedesco Josef J. de Freina.
Nel lavoro conclusivo, pubblicato di recente (*) , come già Nardelli mi aveva preannunciato, i due Autori hanno preso in esame le popolazioni del complesso Arctia villica del Sudeuropa e Nordafrica, giungendo alla conclusione, (corredata da una serie di osservazioni morfologiche e biologiche e da oltre un centinaio di foto), che nell'area in esame sono presenti addirittura tre specie diverse.

Per essere più chiaro, vi riporto uno stralcio del riassunto in italiano.

Riassunto.
Le popolazioni Sudeuropee e Nordafricane dell' Arctia villica (Linnaeus, 1758)- complex, sono state analizzate in base a numerosi esemplari. Le loro caratteristiche morfo-comportamentali sono state valutate, evidenziate e raffigurate...
L'area adriatica (l'intera Italia Peninsulare, la Dalmazia fino alla Grecia con le Isole Egee) e l'Europa Mediterranea-Occidentale (Francia meridionale fino alla Spagna centrale), sono colonizzate da popolazioni di Arctia villica, le quali, di norma, presentano le tipiche macchie delle ali anteriori di color crema fino a giallo chiaro e che tendono, a differenza delle popolazioni nordiche, alla formazione di macchie addizionali.
La parte meridionale della Penisola Iberica, il Nord Africa e la Sicilia, sono invece colonizzate da un secondo morfotipo. Questo raggruppa popolazioni con macchie delle ali grandi, di color giallo chiaro fino a giallo limone, che quasi sempre sono confluenti alla base e sulla porzione esterna dell'ala.
Queste popolazioni si dividono a loro volta in due specie sorelle di A.villica.
Di queste, la prima, cioè Arctia angelica (Boisduval, 1829) è diffusa in alcune regioni del Nord Africa, dal Marocco alla Tunisia e nella parte meridionale della Penisola Iberica, dove, in taluni luoghi del Centro Spagna, la situazione si complica in quanto le due specie si sovrappongono, creando forme di transizione da Arctia villica.
La seconda specie, Arctia konewkaii (Freyer, 1851) è confinata in Sicilia.
Allevamenti "ab ovo" di A. konewkaii, così come allevamenti ibridi di A. villica maschio x A. konewkaii femmina, confermano la stabilità genetica e le caratteristiche di entrambe le specie, l'esistenza di una barriera di fertilità e con ciò la differenza specifica delle popolazioni sicule da quelle di A. villica dell'Italia Continentale e Isola d'Elba.



Attenendomi a quanto fin qui riferito, modifico perciò il titolo di questo bel post di Salvatore, in attesa, forse, di ulteriori sviluppi futuri ;)

* - Freina de J. & Nardelli U., 2007 – Revision des Arctia villica-Komplexes – 1. Teil. Entomologische Zeitschrift, 117: 105-124.

_________________
:hi: Marcello Romano


"PERIODICI EUROPEI ATTIVI "OPEN ACCESS" CONTENENTI ARTICOLI ENTOMOLOGICI"


Top
profilo
MessaggioInviato: 24/08/2009, 21:41 
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:32
Messaggi: 5644
Località: da Ferrara ad Alghero
Nome: Roberto A. Pantaleoni
Sarei curioso di sapere cosa sono le popolazioni sarde.

Roberto :to:

_________________
verum stabile cetera fumus


Top
profilo
MessaggioInviato: 25/08/2009, 7:28 
Avatar utente

Iscritto il: 04/02/2009, 17:49
Messaggi: 4803
Località: Cagliari
Nome: Daniele Sechi
Hemerobius ha scritto:
Sarei curioso di sapere cosa sono le popolazioni sarde.

Roberto :to:


Idem! Si potrebbe chiedere ad ESAPODA di inserire qualcuno dei suoi esemplari, visto che credo sia uno dei pochi che l'ha raccolta in Sardegna (se non l'unico!).

_________________
:hi:
Daniele


Top
profilo
MessaggioInviato: 25/08/2009, 9:44 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:31
Messaggi: 8642
Località: milano
Nome: maurizio pavesi
in attesa di vederle... io quoterei l'Arctia angelica, cioè quella ibero-maghrebina :)

_________________
*****************
Immagine maurizio


Top
profilo
MessaggioInviato: 25/08/2009, 11:47 
Avatar utente

Iscritto il: 14/04/2009, 18:43
Messaggi: 805
Località: Messina
Nome: Salvatore Saitta
Grazie a tutti e specialmente a Marcello per i dati esposti, interessantissimi e per me inediti :)

ciao

_________________
Biologia & Fotografia


Top
profilo
MessaggioInviato: 08/02/2010, 15:39 
 

Iscritto il: 21/01/2010, 18:49
Messaggi: 346
Nome: Andrea Corso
Qualcuno cortesementye avrebbe un PDF del lavoro citato Freina de J. & Nardelli U., 2007 – Revision des Arctia villica-Komplexes – 1. Teil. Entomologische Zeitschrift, 117: 105-124.

oppure sa damri e-mail degli autori?

Grazie mille

Andrea

PS. di partenza per la Tunisia...a qualcuno serve che guardi o raccolga qualcosa di specifico?


Top
profilo
MessaggioInviato: 08/02/2010, 16:04 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:30
Messaggi: 6723
Località: Capaci (Pa)
Nome: Marcello Romano
Andrea C ha scritto:
Qualcuno cortesementye avrebbe un PDF del lavoro citato Freina de J. & Nardelli U., 2007 – Revision des Arctia villica-Komplexes – 1. Teil. Entomologische Zeitschrift, 117: 105-124.

oppure sa damri e-mail degli autori?

Grazie mille

Andrea

PS. di partenza per la Tunisia...a qualcuno serve che guardi o raccolga qualcosa di specifico?


Trovami qualche Mutilla e sei invitato a casa mia per fotocopiarti il lavoro sull'Arctia :D ;)

_________________
:hi: Marcello Romano


"PERIODICI EUROPEI ATTIVI "OPEN ACCESS" CONTENENTI ARTICOLI ENTOMOLOGICI"


Top
profilo
MessaggioInviato: 08/02/2010, 17:08 
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:32
Messaggi: 5644
Località: da Ferrara ad Alghero
Nome: Roberto A. Pantaleoni
Andrea C ha scritto:
PS. di partenza per la Tunisia...a qualcuno serve che guardi o raccolga qualcosa di specifico?
Larve di formicaleone :p ! C'è Davide/Dilar a cui servono per la tesi di dottorato, se sei disponibile a ricevere informazioni (anche senza impegno) te le forniamo subito.

Ciao Roberto :to:

_________________
verum stabile cetera fumus


Top
profilo
MessaggioInviato: 08/02/2010, 22:23 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:07
Messaggi: 1697
Località: W-Mediterraneo
Nome: Davide Badano
Hemerobius ha scritto:
Andrea C ha scritto:
PS. di partenza per la Tunisia...a qualcuno serve che guardi o raccolga qualcosa di specifico?
Larve di formicaleone :p ! C'è Davide/Dilar a cui servono per la tesi di dottorato, se sei disponibile a ricevere informazioni (anche senza impegno) te le forniamo subito.

Ciao Roberto :to:


Si ci saresti veramente di grandissimo aiuto! Più specie riusciamo ad ottenere meglio è, probabilmente (tempo permettendo) nella bella stagione effettuerò campionamenti intensivi ma specie di altre aree del Mediterraneo sono veramente accette e di notevolissima utilità.

QUI una sintesi approffondita di tutte le informazioni!


Top
profilo
MessaggioInviato: 10/02/2010, 22:01 
 

Iscritto il: 21/01/2010, 18:49
Messaggi: 346
Nome: Andrea Corso
Volentieri... ho già diverse richieste di aiuto per la zona... non parliamo dal Sinai e Socotra dove vado a ottobre e dicembre prox. (4 volta in Sinai)


Top
profilo
MessaggioInviato: 10/02/2010, 22:28 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:07
Messaggi: 1697
Località: W-Mediterraneo
Nome: Davide Badano
Andrea C ha scritto:
Volentieri... ho già diverse richieste di aiuto per la zona... non parliamo dal Sinai e Socotra dove vado a ottobre e dicembre prox. (4 volta in Sinai)


:oops: bè anche quando sarai in quei posti meravigliosi (Socotra, :p ) se ti capitassero sotto gli occhi...ricordati di noi :D !!


Top
profilo
MessaggioInviato: 13/07/2018, 9:53 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 22:59
Messaggi: 1370
Località: Rocca di Papa (Roma)
Nome: Paolo Mazzei
Ricevo da Maurizio Fusar foto di un esemplare sardo di villica. Ho provato a cercare tracce di questa specie in Sardegna, e trovo:

- fauna-eu.org la riporta per la Sardegna

- Leraut, 2006 non la riporta in Sardegna

- Bertaccini, Fiumi & Provera, 1994 dicono esplicitamente che è assente in Sardegna

- Parenzan & Porcelli, 2005-2006 (I macrolepidotteri i taliani) citano la Sardegna nel seguente modo: (1801-1850); 1976-2000; (114); (3101). Ora, le indicazioni tra parentesi dovrebbero essere riferimenti a lavori citati in bibliografia, ma (1801-1850) direi che sono anni (i relativi lavori non c'entrano nulla), 114 è "GHILIANI V. post 1852 - Aggiunte autografe allo stesso (Catalogo dei lepidotteri degli Stati Sardi)", 3101 è "MOLINU A. 1998 - Segnalazioni faunistiche italiane N. 337 - Bollettino della Società entomologica italiana, Genova, 130 (1): 83"

Qualcuno ne sa qualcosa di più? ;) :hi:

_________________
Paolo Mazzei
leps.it: Moths and Butterflies of Europe and North Africa
herpetology.eu: Amphibians and Reptiles of Europe
serifoswildlife.net: Serifos wildlife
seychelleswildlife.info: Seychelles Wildlife


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Pagina 1 di 2 [ 17 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: