Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 29/11/2014, 11:32

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Cephonodes tamsi (Sphingidae) dalle Seychelles

SEYCHELLES - EE, La Digue


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 5 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 14/09/2009, 16:49 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 22:59
Messaggi: 1023
Località: Rocca di Papa (Roma)
Nome: Paolo Mazzei
In realtà sono due, entrambe a La Digue, Seychelles: un primo individuo trovato da Valerio Viglioglia nella tela di una grossa Nephila, probabilmente ucciso da poco perché ancora in buone condizioni:

DSC_8151_800.jpg


e un secondo individuo preso al volo da me con un bicchiere mentre volteggiava, di notte, intorno ad una lampadinaccia a basso consumo della veranda di uno dei nostri bungalow (disdegnando le nostre lampade al mercurio...):

PMP_1826_800.jpg


PMP_1853_800.JPG


Aggiungo qualche ipotesi sulle determinazioni e qualche notizia in più stasera... ;)

_________________
Paolo Mazzei
www.leps.it: Moths and Butterflies of Europe and North Africa
www.herp.it: Amphibians and Reptiles of Europe


Top
profilo
MessaggioInviato: 14/09/2009, 21:52 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 22:59
Messaggi: 1023
Località: Rocca di Papa (Roma)
Nome: Paolo Mazzei
Il genere Cephonodes Hübner, 1819 conta una quindicina di specie diffuse in Africa tropicale e nelle regioni orientale e australiana, ed è abbastanza vicino alle nostre Hemaris Dalman, 1916: sono specie considerate in letteratura ad attività principalmente diurna, anche se l'unica trovata viva volava in piena notte ed è stata attratta da una luce artificiale

Gerlach e Matyot, in "Lepidoptera of the Seychelles islands", citano due sole specie di questo genere per le Seychelles: Cephonodes hylas (Linnaeus, 1771) virescens (Wallengren, 1865), sottospecie presente in Africa tropicale e in Madagascar, e Cephonodes tamsi Griveaud, 1960, specie endemica delle isole granitiche (Mahé, Silhouette, Praslin).

Ora, C. hylas è caratterizzata da una banda scura sull'addome che divide due zone di colore leggermente diverso, in po' come le nostre Hemaris, come si può vedere nella bella pagina di Tony Pittaway, a cui comunque ho sottoposto le foto degli esemplari: http://tpittaway.tripod.com/china/c_hyl.htm

Mentre C. tamsi dovrebbe essere caratterizzata dalla colorazione addominale molto più uniforme e rossa, come si può vedere in questa pagina: http://islandbiodiversity.com/invertebrates.htm

Almeno il secondo individuo sembrerebbe quindi C. tamsi: è una specie data per estinta sia da Carcasson negli anni '60 che da Gerlach nel 1997 ma ritrovata negli anni successivi, mai segnalata per La Digue, e categorizzata come Critically Endangered (C1) per la piccolissima consistenza della popolazione di Silhouette, l'unica considerata significativa.

D'Abrera, nel suo monumentale "Sphingidae Mundi", mostra un singolo maschio privo della parte terminale dell'addome e con una tonalità rossastra presente ma molto meno evidente di quella della pagina sopracitata.

_________________
Paolo Mazzei
www.leps.it: Moths and Butterflies of Europe and North Africa
www.herp.it: Amphibians and Reptiles of Europe


Top
profilo
MessaggioInviato: 14/09/2009, 22:05 
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:32
Messaggi: 5208
Località: da Ferrara ad Alghero
Nome: Roberto A. Pantaleoni
Pur non capendone nulla di Lepidotteri, mi pare un ritrovamento assolutamente entusiasmante, e, sempre non capendone nulla, ad occhio sembrano la stessa specie.

Ciao Roberto :to:

_________________
verum stabile cetera fumus


Top
profilo
MessaggioInviato: 14/09/2009, 22:19 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:07
Messaggi: 1679
Località: W-Mediterraneo
Nome: Davide Badano
Pur non apprezzando particolarmente i Lepidotteri :lol: , devo dire che è proprio una bella specie! (Di sicuro non offre problemi per la lettura delle nervature alari :mrgreen: ).

Complimenti per il ritrovamento!!


Top
profilo
MessaggioInviato: 22/09/2009, 14:34 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 22:59
Messaggi: 1023
Località: Rocca di Papa (Roma)
Nome: Paolo Mazzei
Tony Pittaway ha mandato le mie foto a Ian Kitching, del Natural History Museum di Londra
http://www.nhm.ac.uk/research-curation/ ... -3564.html
che mi scrive:
Cita:
... Both Cephonodes are C. tamsi. The reddish one is a male and thus agrees with the general description of the species. The greenish moth is a female, which I have never seen before and it would appear that the species is somewhat sexually dimorphic in the amount of red. C. tamsi was considered potentially extinct but there have been a number of recent records. However, these have been from the smaller islands of the Seychelles, so it may indeed have gone from Mahé. Your records are the first I have of any sphingid from La Digue.

Traduco:

Entrambe le Cephonodes sono C. tamsi. Quella rossastra è un maschio e quindi è in accordo con la descrizione generale della specie. Quella verdastra è una femmina, che non ho mai visto prima d'ora, e sembrerebbe che la specie è in qualche modo sessualmente dimorfica come quantità di rosso. C. tamsi era stata considerata potenzialmente estinta ma c'erano state un certo numero di segnalazioni. Queste comunque si riferivano alle più piccole isole delle Seychelles, quindi può essere sparita da Mahé. Le tue segnalazioni sono le prime che io possiedo di sfingidi a La Digue

;)

_________________
Paolo Mazzei
www.leps.it: Moths and Butterflies of Europe and North Africa
www.herp.it: Amphibians and Reptiles of Europe


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 5 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: