Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 20/11/2017, 4:13

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Libelloides latinus (Lefebvre, 1842), forma bianca - Ascalaphidae - Basilicata



nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 5 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 11/08/2010, 20:08 
Avatar utente

Iscritto il: 08/07/2010, 10:53
Messaggi: 3161
Località: Matera
Nome: Domenico Cardinale
Ciao a tutti si tratta di libelluloides coccajus??

Matera o1-06-2010


IMG_4395 forum.jpg

IMG_4388 forum.jpg


_________________
Saluti :hi: Mimmo
Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Libelluloides coccajus??
MessaggioInviato: 11/08/2010, 20:55 
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:32
Messaggi: 5643
Località: da Ferrara ad Alghero
Nome: Roberto A. Pantaleoni
Mimmo011 ha scritto:
Ciao a tutti si tratta di libelluloides coccajus??

:no: No non è Libelloides coccajus (Denis et Schiffermüller, 1775) ma la forma bianca di Libelloides latinus (Lefebvre, 1842).

Colgo l'occasione per ricordare che il nome latinus sostituisce il vecchio nome italicus (utilizzato sino al 2002 circa). La colpa in questo caso è mia e di Agostino/Neurottero. Ho inserito il lavoro qui.

Roberto :to:

_________________
verum stabile cetera fumus


Top
profilo
MessaggioInviato: 12/08/2010, 9:37 
Avatar utente

Iscritto il: 08/07/2010, 10:53
Messaggi: 3161
Località: Matera
Nome: Domenico Cardinale
Grazie Roberto! :) Ricordo che nei paraggi volavano dei Neurotteri gialli, potrebbe essere la forma gialla?

Scusa la domanda banale ma come si riconosce un L. coccajus da un L. latinus?

Grazie

_________________
Saluti :hi: Mimmo


Top
profilo
MessaggioInviato: 12/08/2010, 10:17 
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:32
Messaggi: 5643
Località: da Ferrara ad Alghero
Nome: Roberto A. Pantaleoni
Mimmo011 ha scritto:
Grazie Roberto! :) Ricordo che nei paraggi volavano dei Neurotteri gialli, potrebbe essere la forma gialla?
Potrebbe, anzi è probabile, ma non va esclusa la possiile presenza del L. coccajus, anche se questo è molto più precoce.

Mimmo011 ha scritto:
Scusa la domanda banale ma come si riconosce un L. coccajus da un L. latinus?
Naturalmente da tante cose, ma soprattutto dalla forma e dalla colorazione dell'ala posteriore. Confronta soprattutto la forma della macchia nera basale.

Ciao Roberto :to:

_________________
verum stabile cetera fumus


Top
profilo
MessaggioInviato: 12/08/2010, 14:04 
Avatar utente

Iscritto il: 08/07/2010, 10:53
Messaggi: 3161
Località: Matera
Nome: Domenico Cardinale
Grazie Roberto! :)

_________________
Saluti :hi: Mimmo


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 5 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron