Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 17/11/2018, 17:58

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Nothochrysa fulviceps (Stephens, 1836) ♀ - Chrysopidae

VIII.2011 - ITALIA - Lombardia - LC, Perledo (in paese)


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 10 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 22/08/2011, 16:39 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:44
Messaggi: 2014
Nome: Augusto Franzini
Stava attaccato ad un muro... Si riesce a determinare?


Neuro Perledo.jpg


_________________
Augusto (aug)
Prediction is very difficult, especially about the future (Niels Bohr, fisico)
Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Neurottero
MessaggioInviato: 22/08/2011, 18:13 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:07
Messaggi: 1697
Località: W-Mediterraneo
Nome: Davide Badano
Bello e molto interessante (anche se un tantino malconcio)!

Nothochrysa fulviceps (Stephens, 1836), Chrysopidae.

Specie rara (tenendo conto però che si tratta di una specie tipica della "canopy"), ben poco nota e nuova per la Lombardia (qui però ci vuole Agostino che ha i "registri faunistici" per la conferma).

:hi:


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Neurottero
MessaggioInviato: 22/08/2011, 18:20 
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:32
Messaggi: 5643
Località: da Ferrara ad Alghero
Nome: Roberto A. Pantaleoni
Femmina già accoppiata!
Solite latifoglie dentro ed intorno al paese?
A che livello sul mare siamo?
Insomma qualche notiziola sulla vegetazione ed ambiente generale ;) !

Roberto :to:

_________________
verum stabile cetera fumus


Top
profilo
MessaggioInviato: 22/08/2011, 19:04 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:44
Messaggi: 2014
Nome: Augusto Franzini
Siamo a 400 metri sul livello del mare, sulla sponda est del lago di Como :lov3: . In zona vegetazione fitta di latifoglie: castagni, carpini, aceri e qualche quercia, più un pot-pourri di robinie, tassi e molte specie di conifere introdotte (soprattutto cipressi). In zona particolarmente notevole la presenza di oliveti abbastanza vasti (per le dimensioni lombarde!). Spero di essere stato utile. La capoccetta gialla mi aveva colpito :D , non sembrava il solito formicaleone.

_________________
Augusto (aug)
Prediction is very difficult, especially about the future (Niels Bohr, fisico)


Top
profilo
MessaggioInviato: 22/08/2011, 20:33 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:07
Messaggi: 1697
Località: W-Mediterraneo
Nome: Davide Badano
Le antenne troncate, una parte di ala mancante, gli arti lesionati... mi viene da pensare che fosse appena sfuggita ad un uccello o pipistrello...


Top
profilo
MessaggioInviato: 23/08/2011, 9:19 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:44
Messaggi: 2014
Nome: Augusto Franzini
Visto che ce l'ho, invio un altro scatto...In effetti le antenne sono decisamente mutilate!


Notochrysa.jpg


_________________
Augusto (aug)
Prediction is very difficult, especially about the future (Niels Bohr, fisico)
Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Neurottero
MessaggioInviato: 23/08/2011, 18:14 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:17
Messaggi: 993
Località: Roma
Nome: Agostino Letardi
Dilar ha scritto:
Bello e molto interessante (anche se un tantino malconcio)!

Nothochrysa fulviceps (Stephens, 1836), Chrysopidae.

Specie rara (tenendo conto però che si tratta di una specie tipica della "canopy"), ben poco nota e nuova per la Lombardia (qui però ci vuole Agostino che ha i "registri faunistici" per la conferma).

:hi:


le crisope del genere Nothochrysa non sono probabilmente rare nel nord del nostro paese, ma a causa della loro etologia sono probabilmente molto sottostimate... in Lombardia era solo segnalata (e in modo vago) la congenere N. capitata, nel nord Italia mi risulta citata (e più di un decennio fa'!) solo in Trentino Alto Adige.

Buone cose

_________________
agostino letardi
http://neurotteri.casaccia.enea.it


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Neurottero
MessaggioInviato: 23/08/2011, 19:32 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:07
Messaggi: 1697
Località: W-Mediterraneo
Nome: Davide Badano
neurottero ha scritto:
Dilar ha scritto:
Bello e molto interessante (anche se un tantino malconcio)!

Nothochrysa fulviceps (Stephens, 1836), Chrysopidae.

Specie rara (tenendo conto però che si tratta di una specie tipica della "canopy"), ben poco nota e nuova per la Lombardia (qui però ci vuole Agostino che ha i "registri faunistici" per la conferma).

:hi:


le crisope del genere Nothochrysa non sono probabilmente rare nel nord del nostro paese, ma a causa della loro etologia sono probabilmente molto sottostimate... in Lombardia era solo segnalata (e in modo vago) la congenere N. capitata, nel nord Italia mi risulta citata (e più di un decennio fa'!) solo in Trentino Alto Adige.

Buone cose


Allora confermiamo che è "nuova"!! :hp:

N.capitata, almeno in Liguria (ma probabilmente anche altrove), è relativamente frequente, ovviamente sempre esemplari singoli un pò qui e un pò là. Questa specie sembra mostrare anche una certa plasticità ecologica rispettati alcuni requisiti base. Evidentemente N.fulviceps ha qualche altra esigenza a noi ignota che non ci aiuta nel ritrovamento (o forse è solo il metodo di ricerca?!?).


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Neurottero
MessaggioInviato: 23/08/2011, 22:46 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:17
Messaggi: 993
Località: Roma
Nome: Agostino Letardi
Dilar ha scritto:

Allora confermiamo che è "nuova"!! :hp:

N.capitata, almeno in Liguria (ma probabilmente anche altrove), è relativamente frequente, ovviamente sempre esemplari singoli un pò qui e un pò là. Questa specie sembra mostrare anche una certa plasticità ecologica rispettati alcuni requisiti base. Evidentemente N.fulviceps ha qualche altra esigenza a noi ignota che non ci aiuta nel ritrovamento (o forse è solo il metodo di ricerca?!?).


Ne so troppo poco per fare ipotesi plausibili, però col trappolamento luminoso a Castelporziano sono uscite fuori decine di N. capitata per stagione.... se vado li col retino difficilmente ne prendo più di un paio :lol:

_________________
agostino letardi
http://neurotteri.casaccia.enea.it


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Neurottero
MessaggioInviato: 23/08/2011, 22:52 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:07
Messaggi: 1697
Località: W-Mediterraneo
Nome: Davide Badano
neurottero ha scritto:
Dilar ha scritto:

Allora confermiamo che è "nuova"!! :hp:

N.capitata, almeno in Liguria (ma probabilmente anche altrove), è relativamente frequente, ovviamente sempre esemplari singoli un pò qui e un pò là. Questa specie sembra mostrare anche una certa plasticità ecologica rispettati alcuni requisiti base. Evidentemente N.fulviceps ha qualche altra esigenza a noi ignota che non ci aiuta nel ritrovamento (o forse è solo il metodo di ricerca?!?).


Ne so troppo poco per fare ipotesi plausibili, però col trappolamento luminoso a Castelporziano sono uscite fuori decine di N. capitata per stagione.... se vado li col retino difficilmente ne prendo più di un paio :lol:


Ma a Castelporziano... almeno c'è qualcosa che NON è stato preso? :mrgreen: :lol1:

Con il retino se ne trovano poche ma è sempre chiaro che sono quella piccola frazione di una popolazione ben più vasta ed irraggiungibile. Quanto alla N.fulviceps vi è sicuramente qualche tassello che manca.


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 10 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: