Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 24/05/2019, 21:37

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Aeshna cyanea (Müller, 1764) - Aeschnidae

18.X.2018 - ITALIA - Emilia-Romagna - MO, Castelfranco Emilia


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 7 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 28/10/2018, 11:06 
Avatar utente

Iscritto il: 20/06/2016, 13:09
Messaggi: 32
Località: Modena
Nome: Luca Bortolazzi
Buongiorno chiedo ancora il vostro aiuto per l'identificazione di questa libellula, anch'essa trovata morta a Castelfranco Emilia. Grazie per l'aiuto :)


BIHU4579.jpg

RAHQ9507.jpg

LCPG4462.jpg

YIWS7228.jpg

Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione odonata
MessaggioInviato: 28/10/2018, 11:39 
Avatar utente

Iscritto il: 25/07/2018, 23:17
Messaggi: 96
Località: Firenze, Toscana
Nome: Arturo Femia
Seguendo le chiavi arrivo ad Anax ephippiger (Burmeister, 1839), puoi fare una foto al torace di lato in modo che non sia coperto dalle ali?
:hi:

_________________
Arturo


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione odonata
MessaggioInviato: 28/10/2018, 15:15 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:31
Messaggi: 8513
Località: milano
Nome: maurizio pavesi
Arfem ha scritto:
Seguendo le chiavi arrivo ad Anax ephippiger (Burmeister, 1839)...

:sh:
quali :o chiavi? sono curioso di leggerle anch'io :to:

Aeshna cyanea (Müller, 1764)

_________________
*****************
Immagine maurizio


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione odonata
MessaggioInviato: 28/10/2018, 16:44 
Avatar utente

Iscritto il: 25/07/2018, 23:17
Messaggi: 96
Località: Firenze, Toscana
Nome: Arturo Femia
gomphus ha scritto:
Arfem ha scritto:
Seguendo le chiavi arrivo ad Anax ephippiger (Burmeister, 1839)...

:sh:
quali :o chiavi? sono curioso di leggerle anch'io :to:

Aeshna cyanea (Müller, 1764)



Premesso che, fino ad ora, gli unici due odonati che avevo dovuto identificare erano un Sympetrum sanguineum e un Orthetrum brunneum trovati morti sugli argini di un canale mentre inseguivo eumenini col retino, nei due casi precedenti mi sono rifatto a questo sito:
http://dbiodbs.units.it/carso/chiavi_pub21?sc=683

Vista la disastrosa conclusione di quest'ultimo tentativo di ID, son curioso di sapere se ho sbagliato io a riconoscere qualche carattere o se è poco affidabile questo sistema (più probabilmente la prima :lol1: )

_________________
Arturo


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione odonata
MessaggioInviato: 28/10/2018, 18:34 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:31
Messaggi: 8513
Località: milano
Nome: maurizio pavesi
ciao arturo :)

premesso che le chiavi di quel sito non mi sembrano sempre il massimo della chiarezza, in ogni caso i caratteri di colorazione esposti, a parte quelli delle ali e i colori metallici del corpo, sono validi per gli exx. viventi

in quelli non opportunamente conservati, o peggio ancora trovati già morti e secchi, i colori cambiano completamente, e ci vuole un po' di esperienza per capire, almeno approssimativamente, come si presentavano in vita

_________________
*****************
Immagine maurizio


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione odonata
MessaggioInviato: 28/10/2018, 21:00 
Avatar utente

Iscritto il: 20/06/2016, 13:09
Messaggi: 32
Località: Modena
Nome: Luca Bortolazzi
Grazie mille a tutti :hp:


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione odonata
MessaggioInviato: 28/10/2018, 22:32 
Avatar utente

Iscritto il: 25/07/2018, 23:17
Messaggi: 96
Località: Firenze, Toscana
Nome: Arturo Femia
gomphus ha scritto:
ciao arturo :)

premesso che le chiavi di quel sito non mi sembrano sempre il massimo della chiarezza, in ogni caso i caratteri di colorazione esposti, a parte quelli delle ali e i colori metallici del corpo, sono validi per gli exx. viventi

in quelli non opportunamente conservati, o peggio ancora trovati già morti e secchi, i colori cambiano completamente, e ci vuole un po' di esperienza per capire, almeno approssimativamente, come si presentavano in vita


Capisco, nei due casi che ho citato è probabile che io sia stato parecchio fortunato e gli esemplari dovevano essere morti da poco, anche perchè avevano ancora tutte le appendici che, data la fragilità, immagino scompaiano rapidamente :)
E' evidente che gli odonati li devo studiare ancora un po' prima di azzardare identificazioni :no1:
Grazie della correzione! :birra:

_________________
Arturo


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 7 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: