Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 24/06/2019, 22:31

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Katamenes sichelii (de Saussure, 1852) - Vespidae Eumeninae Eumenini

12.VI.2014 - KAZAKHSTAN - EE, Karatau, 5km NE Turlan, Leg. A. Shapovalov


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 4 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 04/05/2016, 16:27 
Avatar utente

Iscritto il: 01/07/2010, 22:26
Messaggi: 4730
Località: Viterbo
Nome: Marco Selis
Katamenes sichelii è una specie ad ampissima distribuzione in tutta la zona paleartica con numerose sottospecie spesso di dubbio valore e a volte descritte in lavori difficili da trovare.
In Kazakhstan ci sono diverse sottospecie che non conosco, quindi per questo esemplare preferisco non indicarla.
Il carattere che permette di riconoscere K. sichelii dal resto del genere è il primo tergite completamente privo di lunghi peli.

19mm all'apice del secondo tergite

SAM_1803.JPG


SAM_1804.JPG


SAM_1806.JPG


SAM_1805.JPG



Top
profilo
MessaggioInviato: 04/05/2016, 19:04 
Avatar utente

Iscritto il: 19/06/2012, 14:35
Messaggi: 4871
Località: Alfonsine (RA)
Nome: Marco Villani
Kazakistan... tante sottospecie...
Non sarà mica che Lindt si è interessato pure ai vespidi? :gh:
Se ne è parlato qualche tempo fa qui.
Poi magari c'è un tuttora ignoto fattore speciate nell'Asia centrale :to:

_________________
La natura non conosce pause nel progresso e nello sviluppo, ed attacca la sua maledizione su tutta l'inattività.” [GOETHE]


Top
profilo
MessaggioInviato: 04/05/2016, 19:37 
Avatar utente

Iscritto il: 01/07/2010, 22:26
Messaggi: 4730
Località: Viterbo
Nome: Marco Selis
Fortunatamente in questo caso la situazione non è "tragica" come quella creata da Lindt :to:
Su questo genere non ci ha lavorato nessuno in particolare e non esistono lavori comprensivi dell'intero genere, ma solo qualche lavoretto con delle chiavi per le specie di aree limitate, spesso poco chiare, mi pare tutti di Giordani Soika. Per il resto sono solo descrizioni di nuove specie, sottospecie o varietà sparse in vari lavori di diversi autori.
Fa eccezione la chiave di Gusenleitner per le specie dell'Europa centro-meridionale, che è veramente ben fatta.

C'è da dire però che è un genere veramente interessante e con specie molto appariscenti date le grandi dimensioni e le colorazioni spesso molto vistose. Se riuscissi a reperire le descrizioni di tutte le forme e, soprattutto, abbondante materiale, non mi dispiacerebbe lavorarci, ma tra l'università e altri impegni mi rimane difficile anche stare dietro ai diversi lavoretti che sto preparando :oooner:


Top
profilo
MessaggioInviato: 04/05/2016, 19:46 
Avatar utente

Iscritto il: 19/06/2012, 14:35
Messaggi: 4871
Località: Alfonsine (RA)
Nome: Marco Villani
Bisogna vedere dove sono pubblicate le descrizioni. Se sono su riviste più "locali" puoi provare a chiedere sul forum nell'apposita sezione per vedere se qualche "topo di biblioteca" li ha.
Nel caso di Lindt questo tentativo sarebbe stato vano dato che ha pubblicato tutto in una anonima rivista sovietica (e ovviamente i pochi lavori che ho trovato sono in cirillico!) :no1: .

_________________
La natura non conosce pause nel progresso e nello sviluppo, ed attacca la sua maledizione su tutta l'inattività.” [GOETHE]


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 4 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: