Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 13/04/2021, 21:50

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Ochlodes sylvanus (Esper, 1777) - Hesperiidae Hesperiinae

26.IX.2018 - ITALIA - Emilia-Romagna - RA, Oasi Ortazzzo e Ortazzino


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 3 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 27/09/2018, 8:32 
Avatar utente

Iscritto il: 16/12/2015, 8:42
Messaggi: 312
Nome: Giancarlo Paganelli
Thymelicus sylvestris

Prato incolto


thymelicus_sylvestris_s_2536.jpg

Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Thymelicus sylvestris
MessaggioInviato: 28/09/2018, 9:19 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:16
Messaggi: 6370
Località: Portici (Napoli)
Nome: Claudio Labriola
Ciao Giancarlo,
i Thymelicus sp. non hanno le antenne "uncinate". Qui siamo nella possibilità che possa trattarsi o di Ochlodes sylvanus (Esper, 1777) oppure Hesperia comma (Linnaeus, 1758). Queste ultime due specie sono ben distinguibili osservando il rovescio delle ali perché H. comma ha le macchiette bianche, più marcate, invece che gialle (giallognole) più tenui. La cosa si complica in esemplari più "vecchi" e rovinati.

In questo caso possiamo risalire alla specie perché si tratta di un maschio, distinguibile per la presenza sulle ali anteriori delle bande androconiali, quella lineetta nera grossomodo al centro dell'ala, visibile sull'esemplare fotografato da te sull'ala sinistra.

In O. sylvanus è più lineare e stretta mentre in H. comma più larga e a forma di triangolo.

In virtù di questo possiamo quindi dire che, il tuo esemplare, è un maschio di Ochlodes sylvanus (Esper, 1777) - Hesperiidae Hesperiinae

:hi:

_________________
Immagine Claudio Labriola
Buona Vita!!!!


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Thymelicus sylvestris
MessaggioInviato: 28/09/2018, 16:29 
Avatar utente

Iscritto il: 16/12/2015, 8:42
Messaggi: 312
Nome: Giancarlo Paganelli
clido ha scritto:
Ciao Giancarlo,
i Thymelicus sp. non hanno le antenne "uncinate". Qui siamo nella possibilità che possa trattarsi o di Ochlodes sylvanus (Esper, 1777) oppure Hesperia comma (Linnaeus, 1758). Queste ultime due specie sono ben distinguibili osservando il rovescio delle ali perché H. comma ha le macchiette bianche, più marcate, invece che gialle (giallognole) più tenui. La cosa si complica in esemplari più "vecchi" e rovinati.

In questo caso possiamo risalire alla specie perché si tratta di un maschio, distinguibile per la presenza sulle ali anteriori delle bande androconiali, quella lineetta nera grossomodo al centro dell'ala, visibile sull'esemplare fotografato da te sull'ala sinistra.

In O. sylvanus è più lineare e stretta mentre in H. comma più larga e a forma di triangolo.

In virtù di questo possiamo quindi dire che, il tuo esemplare, è un maschio di Ochlodes sylvanus (Esper, 1777) - Hesperiidae Hesperiinae

:hi:


Disanima esaustiva e soprattutto utile.
Ti ringrazio per la determinazione.
Ciao, Giancarlo :hi:


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 3 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: