Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 08/12/2019, 10:48

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Megachile (Callomegachile) sculpturalis Smith 1853 - Megachilidae

10.IX.2013 - ITALIA - Lombardia - VA, Sumirago su di un Salix alba marcescente


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 5 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 02/04/2014, 21:41 
 

Iscritto il: 01/06/2012, 12:24
Messaggi: 297
Nome: Danilo Baratelli
Questo l'ho preso mentre insieme ad altri individui, entrava e usciva, nel settembre scorso, da fori lasciati dallo sfarfallamento di Aegosoma scabricorne da un vecchio Salix alba. Qualcuno mi sa dire che specie è? La lunghezza è di circa 20 mm se non di più.
Ciao e grazie


ImenotteroDSC0390.jpg

Top
profilo
MessaggioInviato: 03/04/2014, 17:02 
 

Iscritto il: 06/02/2009, 9:05
Messaggi: 2134
Località: Alghero
Nome: Pietro Niolu
Senza dubbio un Megachilidae, direi Megachile, non corrisponde a nessuna delle specie segnalate nel territorio nazionale.
Potrebbe tratattarsi di una specie d'importazione, prova a confrontarne i dettagli con questa descrizione:
http://www.biology.ualberta.ca/bsc/ejournal/srpg_18/Species/2M_sculpturalis/M_sculpturalis_species_page.html

_________________
Ciao
Pietro


Top
profilo
MessaggioInviato: 04/04/2014, 8:29 
 

Iscritto il: 01/06/2012, 12:24
Messaggi: 297
Nome: Danilo Baratelli
Grazie Pietro, ci provo. Comunque è veramente una bestia massiccia, molto sclerificata, con due mandibole da coleottero.
Se qualcuno fosse interessato, gli manderei anche l'esemplare.

Grazie ancora

Ciao Danilo


Top
profilo
MessaggioInviato: 07/04/2014, 15:11 
 

Iscritto il: 01/06/2012, 12:24
Messaggi: 297
Nome: Danilo Baratelli
Guardando la descrizione sembrerebbe proprio Megachile (Callomegachile) sculpturalis Smith 1853.
Si tratta di una specie alloctona proveniente dall'Asia.

Ciao Danilo


Top
profilo
MessaggioInviato: 19/04/2014, 17:56 
 

Iscritto il: 06/02/2009, 9:10
Messaggi: 569
Nome: Maurizio Mei
Prova a cercarne altre quest'anno nella stessa località o comunque in zona (anche per trovarne esemplari meno consumati di questa e i maschi, in modo da confermare la determinazione di Pietro, che sembrerebbe quella corretta, e nel caso fosse proprio lei, per vedere se la specie è acclimatata)... non è un ritrovamento banale!
Ciao
Maurizio


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 5 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: