Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 22/10/2020, 2:02

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Pterostichus (Haptoderus) apenninus (Dejean, 1831) - Carabidae

31.V.2009 - ITALIA - Calabria - RC, Gambarie


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 3 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 01/08/2009, 20:45 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:46
Messaggi: 69
Nome: Mathia Coco
Ecco un piccolo Pterostichus che non sono ancora riuscito a determinare? :? :dead:

Raccolto in Calabria, località Gambarie, in data 31/05/2009.
L'ambiente di ritrovamento è un bosco ripariale misto lungo le sponde di una fiumara a 1350 mslm.

Pterostichus sp B 01.jpg



Mediante l'utilizzo di chiavi dicotomiche arrivo al sottogenere Haptoderus. Cercando immagini sul web ho visto che l'unctulatus e il subsinuatus, (anche se non segnalato per il sud Italia - Checklist della Fauna italiana :roll:), mi sembrano quelli che più gli si avvicinano...anche se nelle chiavi ho trovato discordanze tra la descrizione dell'Haptoderus unctulatus e l'individuo che ho esaminato.

A voi la parola... :hi:

_________________
Mathia


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Pterostichus cfr subsinuatus
MessaggioInviato: 02/08/2009, 18:49 
Avatar utente

Iscritto il: 14/03/2009, 12:59
Messaggi: 2592
Località: Milano
Nome: Gabriele Franzini
Ciao,
è l'Haptoderus apenninus (Dejean, 1831), ora considerato specie a sè e già noto per Gambarie.
Saluti,
Gabriele


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Pterostichus cfr subsinuatus
MessaggioInviato: 02/08/2009, 19:23 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:31
Messaggi: 8952
Località: milano
Nome: maurizio pavesi
concordo :ok: , unctulatus e apenninus (che a quanto pare, localmente convivono nelle alpi centrali; già nel biellese io ho visto solo l'apenninus) si distinguono facilmente soprattutto nei maschi, per i tarsi anteriori dilatati, larghi circa come l'estremità della tibia nell'unctulatus e nettamente più stretti nell'apenninus

l'Haptoderus subsinuatus da noi è presente solo nel triveneto, nella zona assiale, convivente con l'unctulatus (a quanto ne so, non con lo josephi) ma molto meno comune; si distingue per le dimensioni minori e il pronoto meno ampio, più distintamente sinuato e ristretto avanti agli angoli posteriori

_________________
*****************
Immagine maurizio


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 3 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: