Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 21/09/2019, 20:36

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Stomis roccae mancinii Schatzmayr, 1925 - Carabidae

22.VI.1997 - ITALIA - Emilia-Romagna - PR, M.te Orocco


nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Pagina 1 di 2 [ 20 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 29/01/2011, 21:18 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:03
Messaggi: 5448
Località: Bubano di Mordano (Bologna)
Nome: Augusto Degiovanni
Questa bella specie mancava ;)

EMILIA: M. te Orocco, (PR), 1200m, 22.VI.1997 leg. A. Degiovanni

Lunghezza: 10 mm

tn_Stomis roccae mancinii - Copia.jpg



tn_Stomis roccae mancinii.jpg


_________________
CIAO :hi: Augusto Degiovanni

http://anthicidaeecarabidae.altervista.org


Top
profilo
MessaggioInviato: 29/01/2011, 21:20 
Avatar utente

Iscritto il: 26/03/2010, 14:55
Messaggi: 5818
Località: Romania
Nome: Cosmin-Ovidiu Manci
praticamente mio nome :lol: :lol: :lol: :lol:
bella foto ;)

_________________
Cosmin-Ovidiu Manci
**********************
cosmln's place - my blog
just insects
Dragonflies of Romania


Top
profilo
MessaggioInviato: 29/01/2011, 21:22 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:03
Messaggi: 5448
Località: Bubano di Mordano (Bologna)
Nome: Augusto Degiovanni
cosmln ha scritto:
praticamente mio nome :lol: :lol: :lol: :lol:
bella foto ;)


in effetti :lol: :lol: :lol: :lol: :ok:

_________________
CIAO :hi: Augusto Degiovanni

http://anthicidaeecarabidae.altervista.org


Top
profilo
MessaggioInviato: 29/01/2011, 21:45 
Avatar utente

Iscritto il: 10/05/2010, 22:31
Messaggi: 3765
Località: Follonica (GR)
Nome: marco bastianini
Gran bella (bestia-foto). :p :p

_________________
:to: Marco


Top
profilo
MessaggioInviato: 29/01/2011, 21:47 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:25
Messaggi: 4832
Località: Zola Predosa (BO)
Nome: Loris Colacurcio
E' da pietra infossata....o vaga libero per le montagne :mrgreen: ?

Splendido :ok:

_________________
Loris


Top
profilo
MessaggioInviato: 29/01/2011, 22:22 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:31
Messaggi: 8619
Località: milano
Nome: maurizio pavesi
per quel che so, da pietronazzi infossati, in faggeta... o anche da trappole interrate per ipogei

_________________
*****************
Immagine maurizio


Top
profilo
MessaggioInviato: 29/01/2011, 23:30 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:03
Messaggi: 5448
Località: Bubano di Mordano (Bologna)
Nome: Augusto Degiovanni
gomphus ha scritto:
per quel che so, da pietronazzi infossati, in faggeta... o anche da trappole interrate per ipogei


Magari :devil: , dove ho preso i 2 esemplari ho messo 7-8 trappole endogee e con risultato di più e di tutto ma loro no :cry: :cry: :devil: :x :x .

Li ho trovati sempre e sotto allo stesso masso in due anni , dopo di chè vi ho messo la trappola, il risultato :cry: :cry: :cry: :cry:

_________________
CIAO :hi: Augusto Degiovanni

http://anthicidaeecarabidae.altervista.org


Top
profilo
MessaggioInviato: 31/01/2011, 20:15 
Avatar utente

Iscritto il: 21/05/2009, 14:59
Messaggi: 6231
Località: Casinalbo (MO)
Nome: Riccardo Poloni
E il di più e di tutto cos'è? :p :p :gh: :gh:

_________________
Riccardo Poloni
La dignità degli elementi
la libertà della poesia,
al di là dei tradimenti degli uomini
è magia, è magia, è magia...
Negrita, Rotolando verso sud


Top
profilo
MessaggioInviato: 31/01/2011, 21:16 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:03
Messaggi: 5448
Località: Bubano di Mordano (Bologna)
Nome: Augusto Degiovanni
Il di più e di tutto era inteso come numero di esemplari in particolare riferimento ai carabidi poi come varietà di famiglie, ma non pensare a roba speciale o particolare :( .

_________________
CIAO :hi: Augusto Degiovanni

http://anthicidaeecarabidae.altervista.org


Top
profilo
MessaggioInviato: 01/02/2011, 1:07 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:31
Messaggi: 8619
Località: milano
Nome: maurizio pavesi
sì, perché il Duvalius gestroi è una ciofeca :mrgreen: ...

_________________
*****************
Immagine maurizio


Top
profilo
MessaggioInviato: 01/02/2011, 1:11 
Avatar utente

Iscritto il: 19/09/2009, 22:25
Messaggi: 5222
Località: Brescia
Nome: Vinicio Salami
gomphus ha scritto:
sì, perché il Duvalius gestroi è una ciofeca :mrgreen: ...


appunto... :lol1: :lol1:

_________________
ciao, Vinicio


Top
profilo
MessaggioInviato: 01/02/2011, 11:37 
 

Iscritto il: 30/07/2010, 8:40
Messaggi: 556
Nome: vittorino.monzini
non so se ora il Duvalius gestroi è una ciofeca, però sono certo che prima che il sottoscritto insieme a Enrico Castioni scoprisse queste stazioni sul monte Orocco, era considerato una gran rarità. Tra l'altro è rimarchevole che nonostante la vicinanza, gli esemplari provenienti dalla stazione tipica della grotta del Groppetto siano un po diversi, oltre che più grandi di quelli che stanno in faggeta sul monte Orocco. Complimenti per lo Stomis


Top
profilo
MessaggioInviato: 01/02/2011, 13:11 
Avatar utente

Iscritto il: 08/05/2010, 22:25
Messaggi: 1001
Località: Milano
Nome: Riccardo Sciaky
A proposito, perché si chiama Stomis roccae (anche in checklist paleartica)? Essendo dedicato a un tale Rocca non dovrebbe diventare roccai? Oppure è stato dedicato a una donna di nome Rocca? Non possiedo la descrizione originale, ma tutto ciò mi suona strano. E dire che di Stomis ne dovrei sapere qualcosa...

Saluti ;)

_________________
Riccardo


Top
profilo
MessaggioInviato: 01/02/2011, 13:17 
Avatar utente

Iscritto il: 02/09/2009, 20:57
Messaggi: 8393
Località: Cagliari
Nome: Roberto Rattu
ricdoc57 ha scritto:
A proposito, perché si chiama Stomis roccae (anche in checklist paleartica)? Essendo dedicato a un tale Rocca non dovrebbe diventare roccai? Oppure è stato dedicato a una donna di nome Rocca? Non possiedo la descrizione originale, ma tutto ciò mi suona strano. E dire che di Stomis ne dovrei sapere qualcosa...

Saluti ;)


Ciao Riccardo: La desinenza -ai era l'antica desinenza di genitivo della prima declinazione (prima ancora era -as), mutata in -ae nel latino classico. Quindi, al genitivo, -ai e -ae sono la stessa cosa, appartengono solo a differenti fasi storiche del latino.

Se ne è parlato anche qui: http://www.entomologiitaliani.net/public/forum/phpBB3/viewtopic.php?f=255&t=8096&hilit=ragusai

:hi:


Top
profilo
MessaggioInviato: 01/02/2011, 13:33 
Avatar utente

Iscritto il: 08/05/2010, 22:25
Messaggi: 1001
Località: Milano
Nome: Riccardo Sciaky
Ciao Roberto. Il latino l'ho studiato anche io, ma il codice di nomenclatura zoologica (per lo meno fino a qualche versione fa) diceva che in caso di dedica a una persona di sesso maschile si doveva aggiungere i al cognome della persona, mentre in caso di dedica a persona di sesso femminile bisognava aggiungere e se il cognome terminava in a, ae se il cognome terminava con qualunque altra lettera. Da qui per esempio Boldoriella pozziae (dedicata alla signora Pozzi Montandon).

.....

Però ora, dopo avere iniziato questa risposta, sono andato a cercare il codice (ICZN) su Internet e ho trovato la risposta alla mia stessa domanda. Il codice recita infatti:

31.1.1. A species-group name, if a noun in the genitive case formed from a personal name that is Latin, or from a modern personal name that is or has been latinized, is to be formed in accordance with the rules of Latin grammar.

Dunque evidentemente la descrizione originale della specie era roccae e quindi ha dovuto restare tale, nonostante sia dedicata a un uomo. Evidentemente il codice è cambiato da quando lo avevo studiato io e quindi il nome non mi tornava.

Sorry :oops:

_________________
Riccardo


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Pagina 1 di 2 [ 20 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: