Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 18/07/2019, 22:20

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Bradycellus (Bradycellus) verbasci (Duftschmid, 1812) - Carabidae

28.IX.2012 - ITALIA - Veneto - RO, Giacciano con Baruchella


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 6 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 02/10/2012, 22:30 
Avatar utente

Iscritto il: 28/05/2011, 21:10
Messaggi: 1981
Nome: Umberto Devincenzo
Ciao a tutti! :)
Trovato in un secchio d'acqua..lunghezza 4-5mm..


DSCN0798 - Copia.JPG


_________________
"La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali, è una delle più nobili virtù che un uomo possa ricevere in dono."
Charles Darwin
Top
profilo
MessaggioInviato: 03/10/2012, 18:00 
Avatar utente

Iscritto il: 12/07/2010, 15:33
Messaggi: 1655
Località: Casale Marittimo (PI)
Nome: Stefano Cosimi
dovrebbe essere ma come ti diranno gli esperti la specie è difficilina da distinguere!
attendi pareri autorevoli!
:hi:

_________________
Stefano Cosimi


Top
profilo
MessaggioInviato: 05/10/2012, 13:48 
Avatar utente

Iscritto il: 28/05/2011, 21:10
Messaggi: 1981
Nome: Umberto Devincenzo
Grazie Stefano, allora attendo.. :D

_________________
"La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali, è una delle più nobili virtù che un uomo possa ricevere in dono."
Charles Darwin


Top
profilo
MessaggioInviato: 06/10/2012, 20:43 
 

Iscritto il: 30/07/2010, 8:40
Messaggi: 556
Nome: vittorino.monzini
penso sia Bradycellus verbasci


Top
profilo
MessaggioInviato: 06/10/2012, 20:51 
Avatar utente

Iscritto il: 28/05/2011, 21:10
Messaggi: 1981
Nome: Umberto Devincenzo
Per non confonderlo con altre specie, è necessario controllare la presenza di un punto sulla terza interstria?? (se non ho capito male :oops: )

_________________
"La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali, è una delle più nobili virtù che un uomo possa ricevere in dono."
Charles Darwin


Top
profilo
MessaggioInviato: 06/10/2012, 21:04 
 

Iscritto il: 30/07/2010, 8:40
Messaggi: 556
Nome: vittorino.monzini
visto le dimensioni e i lati del pronoto un po sinuosi, l'alternativa si riduce tra il verbasci e il distinctus, il primo ha effettivamente un punto vicino alla seconda stria elitrale, il secondo no. Comunque si distinguono bene anche perchè il primo ha una sagoma meno tondetta del secondo


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 6 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: StagBeetle e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: