Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 24/08/2019, 9:32

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Agonum (Olisares) sexpunctatum (Linnaeus, 1758) - Carabidae (variazioni cromatiche)

1.VII.2013 - ITALIA - Abruzzo - AQ, Campo Felice (AQ), 1500 m Leg. A. Degiovanni


nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2 [ 20 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 08/02/2018, 0:33 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:31
Messaggi: 8593
Località: milano
Nome: maurizio pavesi
non credo sia solo quello, decenni fa, quando la campagna intorno a milano era ancora disseminata di "marcite" (per chi non lo sa, prati da sfalcio costantemente allagati, con acqua sorgiva, quindi a temperatura abbastanza costante nell'arco dell'anno), in cui si trovava un sacco di roba, fra cui il Carabus clathratus antonellii, e persino (in pianura!) la lucertola vivipara... bene, il sexpunctatum si trovava a volontà, anzi oltre la volontà, dato che dopo un po' nessuno li prendeva più, ma erano tutti dal primo all'ultimo exx. normali verdi e rossi, assolutamente costanti

nel mentre che :mrgreen: gli exx. scuri percentualmente non sono infrequenti nelle zone montane, ad exx. in alto adige, quando capita di trovare prati umidi in quota; ne ho visti di un'unica località nell'alta pianura biellese, precisamente di "masserano" (attualmente prov. biella), in realtà stazione ferroviaria, attualmente dismessa, di masserano

all'epoca delle ricerche in zona vi erano zone umide alberate, ora sostituite quasi completamente da risaie (restano alcuni piccolissimi residui, pressoché azoici), dove era presente fra l'altro il Bembidion humerale... oltre agli Agonum blu scuri in questione, determinati e pubblicati come A. ericeti :no1: (coll. museo di milano, det. e pubbl. *** :P , ri-det. gomphus)... e tutta l'area aveva una significativa componente di elementi "freddi", in piccola parte è ancora vero adesso

incidentalmente, anche le marcite nella pianura lombarda sono praticamente scomparse da decenni, eliminate all'insegna del "profitto" :x e della "produttività" :war0:

_________________
*****************
Immagine maurizio


Top
profilo
MessaggioInviato: 08/02/2018, 18:53 
 

Iscritto il: 10/07/2010, 14:42
Messaggi: 3735
Nome: Giuseppe Pace
Conoscendo direttamente gli esemplari di Campo Felice, ritengo siano da confrontare con quelli di:

Agonum tulliae Mazzei A. & Brandmayr P., 2017 - Carabidae - CALABRIA
Mazzei, A. & Brandmayr, P.. 2017. Agonum tulliae sp. n. from the Sila National Park (Calabria, southern Italy) (Coleoptera: Carabidae: Platynini). Journal of Entomological and Acarological Research, 49: 44 - 53

Ciao
Giuseppe


Top
profilo
MessaggioInviato: 09/02/2018, 23:55 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:47
Messaggi: 7141
Località: Cagliari
Nome: Piero Leo
Bravo Giuseppe, mi chiedevo anch'io che legami ci fossero tra queste popolazioni e la nuova specie recentemente descritta di Calabria. La somiglianza nella colorazione è notevole: si veda qui.
Qualcuno sa qualcosa in più su questo Agonum tulliae?

:) Ciao
Piero


Top
profilo
MessaggioInviato: 10/02/2018, 19:47 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:03
Messaggi: 5440
Località: Bubano di Mordano (Bologna)
Nome: Augusto Degiovanni
Tenebrio ha scritto:
Bravo Giuseppe, mi chiedevo anch'io che legami ci fossero tra queste popolazioni e la nuova specie recentemente descritta di Calabria. La somiglianza nella colorazione è notevole: si veda qui.
Qualcuno sa qualcosa in più su questo Agonum tulliae?

:) Ciao
Piero


Mahhhh !!!, io ho controllato gli esemplari di Campo Felice, e sinceramente non vedo grandi differenze, poi negli esemplari che ho studiato una ventina circa, ci sono molte variabili, specialmente nel protorace, da perfettamente arrotondato a sinuato verso gli angoli basali, con tutti i passaggi intermedi, nell'edeago non vedo differenze, variabile anche lui più o meno incurvato :? ripeto mahhhh !!!

_________________
CIAO :hi: Augusto Degiovanni

http://anthicidaeecarabidae.altervista.org


Top
profilo
MessaggioInviato: 20/05/2019, 11:18 
Avatar utente

Iscritto il: 05/05/2016, 11:22
Messaggi: 561
Località: Santa Maria delle mole, Marino, Rm
Nome: Roberto Vanzini
Volevo approfittare di questa discussione per capire quali fossero i sottogeneri validi per gli Agonum.
Da una parte mi trovo Agonum, Europhilus, Melanagonum, Punctagonum e Sictagonum.
Dall'altra Agonum, Europhilus e Olisares.
Grazie per il chiarimento.

_________________
Roberto Vanzini


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2 [ 20 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: