Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 26/02/2020, 19:21

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Limodromus assimilis (Paykull, 1790) - Carabidae

VI.2013 - ITALIA - Liguria - SV, Strada Statale del Colle del Melogno - Massimino


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 14 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 30/04/2016, 19:47 
 

Iscritto il: 13/11/2011, 13:51
Messaggi: 739
Nome: Paolo Bigliani
Ciao a tutti

Credo possa essere un Platynus, ma per la specie .... :roll:
peirolerii (Bassi, 1834)?

Lunghezza = 12mm
Ambiente = Faggeta lungo la statale Colle del Melogno (Savona)
Cattura = Trappola a caduta (vino)

Grazie per l'aiuto e buon fine settimana :hi: :hi: :hi:

Paolo

A 1.jpg



Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Carabidae da identificare
MessaggioInviato: 30/04/2016, 21:47 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:31
Messaggi: 8706
Località: milano
Nome: maurizio pavesi
ciao paolo

checcapitipiti ha scritto:
... Credo possa essere un Platynus... :roll:

quasi ;)

Limodromus assimilis (Paykull, 1790)

_________________
*****************
Immagine maurizio


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Carabidae da identificare
MessaggioInviato: 01/05/2016, 10:09 
Avatar utente

Iscritto il: 08/11/2010, 12:40
Messaggi: 1722
Località: Brescia
Nome: Mauro Agosti
No ha più l'aria di un Limodromus krynickii (Sperk, 1835) :roll:
I lati del pronoto non mi sembrano molto sinuati e anche il colore dei palpi corrisponderebbe...
Hai voglia di estrarlo? :)
:hi:


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Carabidae da identificare
MessaggioInviato: 01/05/2016, 10:28 
 

Iscritto il: 13/11/2011, 13:51
Messaggi: 739
Nome: Paolo Bigliani
Grazie

OK provo a estrarlo
Oggi lo metto in "ammollo"

Buona Domenica :hi: :hi: :hi:

Paolo


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Carabidae da identificare
MessaggioInviato: 01/05/2016, 10:36 
Avatar utente

Iscritto il: 19/06/2012, 14:35
Messaggi: 5036
Località: Alfonsine (RA)
Nome: Marco Villani
Anche a me sembra un krinickii. Tutti i miei assimilis (sono 25) hanno gli angoli alla base del protorace più vivi e sporgenti.

_________________
La natura non conosce pause nel progresso e nello sviluppo, ed attacca la sua maledizione su tutta l'inattività.” [GOETHE]


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Carabidae da identificare
MessaggioInviato: 01/05/2016, 12:23 
Avatar utente

Iscritto il: 25/02/2016, 23:42
Messaggi: 120
Località: Foligno
Nome: Angelo Pennisi
Onestamente anche a me sembra più un Krinickii ma certo dalla foto anche in orizzontale non e' facile distinguerli, L'Assimilis ha il pronoto più stretto più cordiforme e la doccia laterale piu' stretta

_________________
"La vita e' bella specialmente quando si ha la possibilita'
di dedicarla alle proprie passioni."


Angelo Pennisi


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Carabidae da identificare
MessaggioInviato: 01/05/2016, 14:21 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:31
Messaggi: 8706
Località: milano
Nome: maurizio pavesi
io finora il krynickii l'ho visto solo in boschi umidi (leggi: semiallagati) planiziali, soprattutto golenali

inoltre ho visto popolazioni prealpine di media quota di assimilis (estratti ;) ) con palpi costantemente nerastri

ad ogni modo, questo è un maschio, quindi... chi estrarrà vedrà :to:

_________________
*****************
Immagine maurizio


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Carabidae da identificare
MessaggioInviato: 02/05/2016, 21:38 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:31
Messaggi: 8706
Località: milano
Nome: maurizio pavesi
aspettiamo notizie ;)

_________________
*****************
Immagine maurizio


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Carabidae da identificare
MessaggioInviato: 03/05/2016, 8:28 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:03
Messaggi: 5539
Località: Bubano di Mordano (Bologna)
Nome: Augusto Degiovanni
Salve a tutti :hi:
Per conto mio è un L. assimilis , ma un po' anomalo, confrontato con i pronoti in questo sito:

http://anthicidaeecarabidae.altervista. ... dromus.jpg

la foto sopra, mostra i lati del pronoto effettivamente sinuati, quello di questa discussione a quanto pare li ha lungamente sinuati :? , e o è un assimilis, oppure non saprei :roll: , comunque è un maschio, per cui..... ;)


Mentre il krinickii ha i lati del pronoto decisamente diversi vedere sempre nel link la foto sotto.

Inserisco un crop del pronoto nella posizione più consona per evidenziarlo meglio ;)

1788_7595e704788952ac28002204caa41149.jpg


_________________
CIAO :hi: Augusto Degiovanni

http://anthicidaeecarabidae.altervista.org


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Carabidae da identificare
MessaggioInviato: 03/05/2016, 15:37 
Avatar utente

Iscritto il: 19/06/2012, 14:35
Messaggi: 5036
Località: Alfonsine (RA)
Nome: Marco Villani
Notoxus59 ha scritto:
Salve a tutti :hi:
Per conto mio è un L. assimilis , ma un po' anomalo, confrontato con i pronoti in questo sito:

http://anthicidaeecarabidae.altervista. ... dromus.jpg

la foto sopra, mostra i lati del pronoto effettivamente sinuati, quello di questa discussione a quanto pare li ha lungamente sinuati :? , e o è un assimilis, oppure non saprei :roll: , comunque è un maschio, per cui..... ;)


Mentre il krinickii ha i lati del pronoto decisamente diversi vedere sempre nel link la foto sotto.

Inserisco un crop del pronoto nella posizione più consona per evidenziarlo meglio ;)

1788_7595e704788952ac28002204caa41149.jpg


Altro carattere che ho notato, dapprima per i riflessi percettibili ad occhio nudo e poi con lo stereomicrscopio, è la presenza nel bordo del protorace di diversi punti nei krinickii, assenti negli assimilis.
Un ulteriore carattere che mi sembra possa risiedere nei genitali è la presenza nel segmento genitale di L. krinickii di una apofisi ben più sviluppata, diritta e rettangolare, che negli assimilis è sempre più corta e obliqua.

_________________
La natura non conosce pause nel progresso e nello sviluppo, ed attacca la sua maledizione su tutta l'inattività.” [GOETHE]


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Carabidae da identificare
MessaggioInviato: 04/05/2016, 21:27 
 

Iscritto il: 13/11/2011, 13:51
Messaggi: 739
Nome: Paolo Bigliani
Ciao

Scusate il ritardo
Sono riuscito ad estrarre, ma non a pulire a dovere :oops:
Spero che le foto siano sufficienti

Ciao e grazie a tutti :hi: :hi: :hi:

Paolo

A 3.jpg



A 2.jpg



Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Carabidae da identificare
MessaggioInviato: 05/05/2016, 7:20 
Avatar utente

Iscritto il: 08/11/2010, 12:40
Messaggi: 1722
Località: Brescia
Nome: Mauro Agosti
Limodromus assimilis (Paykull, 1790) :ok:
:hi:


Top
profilo
MessaggioInviato: 05/05/2016, 14:30 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:47
Messaggi: 7171
Località: Cagliari
Nome: Piero Leo
checcapitipiti ha scritto:
Sono riuscito ad estrarre, ma non a pulire a dovere
Per pulire bene un edeago estratto da esemplare non completamente riammorbidito ti consiglio di farlo in una goccia di ammoniaca: le varie membrane si ammorbidiscono rapidissimamente e potrai asportarle con facilità con spilli sottili (operazione comunque da fare sotto il binoculare).

:) Ciao
Piero


Top
profilo
MessaggioInviato: 05/05/2016, 21:21 
 

Iscritto il: 13/11/2011, 13:51
Messaggi: 739
Nome: Paolo Bigliani
Grazie a tutti :hp:

Buona serata

Paolo


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 14 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: checcapitipiti e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: