Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 22/10/2020, 17:06

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Cryptophonus tenebrosus (Dejean, 1829) - Carabidae

VII.2015 - MAROCCO - EE, Medio Atlante, Ifrane


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 5 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 04/05/2016, 13:09 
 

Iscritto il: 07/09/2015, 15:59
Messaggi: 178
Località: Marsiliana, Manciano. Grosseto
Nome: Matteo Lausetti
Mi sembra un Anisodactylus ma vorrei conferma e, se possibile, la specie. Trovo singolate la parte anteriore del pronoto che presenta una spiccata gibbosità.

Dimensioni 11 mm


5.jpg

Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Carabidae - Anisodactylus ?
MessaggioInviato: 04/05/2016, 19:52 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:47
Messaggi: 7205
Località: Cagliari
Nome: Piero Leo
:) Ciao
Credo si tratti piuttosto di Harpalus. Non facile solo su una femmina.
Quanti pori setigeri sul terzo intervallo?
Come è la scultura degli intervalli più esterni?
C'è un dentino omerale? Dalla foto mi sembra di intravederlo a destra.
Sarebbe anche utile sapere se gli sterniti sono nettamente pubescenti o più o meno glabri.
E' possibile avere una foto in visione laterale? Il carattere del pronoto gibboso è strano e vorrei valutarne il grado.

:) Ciao
Piero


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Carabidae - Anisodactylus ?
MessaggioInviato: 05/05/2016, 10:12 
 

Iscritto il: 07/09/2015, 15:59
Messaggi: 178
Località: Marsiliana, Manciano. Grosseto
Nome: Matteo Lausetti
Tenebrio ha scritto:
Quanti pori setigeri sul terzo intervallo?
Come è la scultura degli intervalli più esterni?
C'è un dentino omerale? Dalla foto mi sembra di intravederlo a destra.
Sarebbe anche utile sapere se gli sterniti sono nettamente pubescenti o più o meno glabri.
E' possibile avere una foto in visione laterale? Il carattere del pronoto gibboso è strano e vorrei valutarne il grado.


Aggiungo foto dalle quali dovrebbero potersi valutare tutti i caratteri.


5 detail 7.jpg

5 detail 5.jpg

5 detail 2.jpg

5 detail 3.jpg

5 detail 4.jpg

5 detail 1.jpg

5 detail 6.jpg

Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Carabidae - Anisodactylus ?
MessaggioInviato: 05/05/2016, 14:06 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:47
Messaggi: 7205
Località: Cagliari
Nome: Piero Leo
:) Ciao Matteo.
Le foto mi sembrano abbastanza chiare; l’esemplare presenta i seguenti caratteri:

- angoli posteriori del pronoto ottusi e smussati
- base del pronoto largamente punteggiata
- margine basale del pronoto con frangia di corte setoline
- omeri con denticolo visibile
- un solo poro dorsale sulla terza interstria
- ottava stria nettamente deviata verso l’interno
- intervalli esterni senza fitta punteggiatura e pubescenza
- sterniti 1-3 glabri (tranne la normale coppia di lunghe setole)
- tarsi con qualche setola apprezzabile anche sulla faccia dorsale

Dall’insieme di questi caratteri non vedo alternativa a Cryptophonus tenebrosus (Dejean, 1829).
La gibbosità del disco del pronoto (se non si tratta di un accumulo di sporcizia) è un carattere aberrante e secondo me casuale.

Anisodactylus l’avevo subito escluso perché le tre specie del Marocco si differenziano a colpo d’occhio da questo esemplare:
- heros: colorazione molto particolare che ricorda il Diachromus germanus
- virens: epistoma con 4-6 setole al bordo dell’epistoma (sono due nell’esemplare di questo post); omeri arrotondati e senza denticolo
- antoinei: angoli posteriori del pronoto non smussati e terminanti con un denticolo diretto verso l’esterno; specie piuttosto simile nei caratteri esterni a A. binotatus.

:) Ciao
Piero


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Carabidae - Anisodactylus ?
MessaggioInviato: 05/05/2016, 14:28 
 

Iscritto il: 07/09/2015, 15:59
Messaggi: 178
Località: Marsiliana, Manciano. Grosseto
Nome: Matteo Lausetti
Tenebrio ha scritto:

Dall’insieme di questi caratteri non vedo alternativa a Cryptophonus tenebrosus (Dejean, 1829).
La gibbosità del disco del pronoto (se non si tratta di un accumulo di sporcizia) è un carattere aberrante e secondo me casuale.


Ciao Piero.

Grazie per la spiegazione utilissima ed esauriente di cui fare tesoro.
Ho cercato un certo numero di immagini di Cryptophonus tenebrosus e non ci sono dubbi, è proprio lui :ok:

Per quanto riguarda la gibbosità ho controllato bene e non si tratta di un incrostazione di sporcizia, anche a me era venuto il dubbio che si trattasse di una leggera deformità casuale.

Grazie ancora :hi: :hi:


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 5 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: