Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 03/12/2020, 6:02

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Pterostichus (Pseudomaseus) nigrita (Paykull, 1790) - Carabidae

27.XI.2016 - ITALIA - Lazio - RM, Parco dell'Inviolata


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 15 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 04/12/2016, 13:48 
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2016, 14:33
Messaggi: 1070
Località: Guidonia Montecelio (RM)
Nome: Edoardo Pulvirenti
Grazie mille per l'aiuto.


Lunghezza: 10mm escluse antenne e zampe
b.JPG

a.JPG


_________________
”Da un grande potere derivano grandi responsabilità”
-Ben Parker


EDOARDO PULVIRENTI
Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione carabide
MessaggioInviato: 07/12/2016, 14:56 
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2016, 14:33
Messaggi: 1070
Località: Guidonia Montecelio (RM)
Nome: Edoardo Pulvirenti
Servono altre foto?

_________________
”Da un grande potere derivano grandi responsabilità”
-Ben Parker


EDOARDO PULVIRENTI


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione carabide
MessaggioInviato: 07/12/2016, 14:59 
Avatar utente

Iscritto il: 24/11/2015, 19:04
Messaggi: 856
Località: Marina Romea (RA)
Nome: Nicola Cuffiani
Pterostichus rhaeticus???
:hi:Nik

_________________
Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura, ché la diritta via era smarrita... (Inferno canto I)
:hi: Nik


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione carabide
MessaggioInviato: 07/12/2016, 17:16 
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2016, 14:33
Messaggi: 1070
Località: Guidonia Montecelio (RM)
Nome: Edoardo Pulvirenti
Ok grazie mille. Per confermare più tardi posterò una foto del pronoto.

_________________
”Da un grande potere derivano grandi responsabilità”
-Ben Parker


EDOARDO PULVIRENTI


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione carabide
MessaggioInviato: 07/12/2016, 17:21 
Avatar utente

Iscritto il: 08/11/2010, 12:40
Messaggi: 1722
Località: Brescia
Nome: Mauro Agosti
Serve una foto del paramero! Guarda le discussioni su Pterostichus nigrita/rhaeticum ;)
:hi:


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione carabide
MessaggioInviato: 07/12/2016, 18:45 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:31
Messaggi: 8995
Località: milano
Nome: maurizio pavesi
a meno che al parco dell'inviolata non ci siano ambienti relitti di bosco paludoso, il rhaeticus ce lo vedo poco :?

_________________
*****************
Immagine maurizio


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione carabide
MessaggioInviato: 07/12/2016, 21:47 
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2016, 14:33
Messaggi: 1070
Località: Guidonia Montecelio (RM)
Nome: Edoardo Pulvirenti
L'ho trovato in quel tipo di ambiente

_________________
”Da un grande potere derivano grandi responsabilità”
-Ben Parker


EDOARDO PULVIRENTI


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione carabide
MessaggioInviato: 08/12/2016, 10:29 
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2016, 14:33
Messaggi: 1070
Località: Guidonia Montecelio (RM)
Nome: Edoardo Pulvirenti
magosti ha scritto:
Serve una foto del paramero! Guarda le discussioni su Pterostichus nigrita/rhaeticum ;)
:hi:

Io ho estratto l'edeago e l'ottavo sternite addominale. Ho guardato una discussione in cui vi erano foto del paramero ma non so come si faccia ad estrarlo. Si estrae come i genitali?

_________________
”Da un grande potere derivano grandi responsabilità”
-Ben Parker


EDOARDO PULVIRENTI


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione carabide
MessaggioInviato: 08/12/2016, 12:04 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:31
Messaggi: 8995
Località: milano
Nome: maurizio pavesi
ciao edo

il paramero, anzi "i parameri" (è più semplice staccarli assieme) non si "estraggono", sono quei due pezzi articolati presso la base dell'edeago, dalla parte concava, uniti fra loro e alla base dell'edeago da fasci di membrane

devi cercare di staccarli lacerando le medesime, possibilmente :to: senza spaccare niente; con l'edeago sotto il microscopio, immerso in una goccia di liquido, devi infilare la punta di uno spillo ben appuntito nello spazio tra il lobo mediano e il blocco dei parameri, in modo di divaricare quest'ultimo, e con un altro spillo lacerare via via le membrane fino a disarticolare il tutto; in particolare, c'è un fascio membranoso che unisce i margini dei due parameri, girando intorno all'edeago, è meglio tagliare completamente questo fascio prima di cominciare a incidere l'articolazione vera e propria; anzi in alcuni casi, soprattutto in bestie molto piccole, dove è facile perdere qualcosa :cry: io i parameri non li stacco del tutto, una volta liberati dalla membrana di cui sopra, si divaricano facilmente dall'edeago e fra loro (con l'edeago sempre coricato su un lato), e in molti casi questo è sufficiente

una volta separati i parameri dall'edeago, separarli fra loro (anche non completamente, basta lacerare la membrana senza romperla del tutto, giusto quel tanto che basta da non vederli sovrapposti) viene da sé

nel nostro caso, quello che serve vedere è il paramero più largo, quello subtriangolare

tutto chiaro ;) ?

_________________
*****************
Immagine maurizio


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione carabide
MessaggioInviato: 08/12/2016, 12:20 
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2016, 14:33
Messaggi: 1070
Località: Guidonia Montecelio (RM)
Nome: Edoardo Pulvirenti
Ok grazie mille appena posso lo faccio

_________________
”Da un grande potere derivano grandi responsabilità”
-Ben Parker


EDOARDO PULVIRENTI


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione carabide
MessaggioInviato: 08/12/2016, 18:46 
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2016, 14:33
Messaggi: 1070
Località: Guidonia Montecelio (RM)
Nome: Edoardo Pulvirenti
Allora, nonostante abbia seguito le tue istruzioni alla lettera l'edeago è schizzato via :bit. Tuttavia avevo raccolto un secondo esemplare nella stessa occasione, l'ho estratto e credo che non sia andata malissimo.


9.JPG

9.JPG


_________________
”Da un grande potere derivano grandi responsabilità”
-Ben Parker


EDOARDO PULVIRENTI
Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione carabide
MessaggioInviato: 08/12/2016, 19:10 
Avatar utente

Iscritto il: 08/11/2010, 12:40
Messaggi: 1722
Località: Brescia
Nome: Mauro Agosti
Come aveva presupposto Maurizio Pterostichus (Pseudomaseus) nigrita (Paykull, 1790) :ok:
:hi:


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione carabide
MessaggioInviato: 08/12/2016, 19:15 
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2016, 14:33
Messaggi: 1070
Località: Guidonia Montecelio (RM)
Nome: Edoardo Pulvirenti
Ok grazie mille.

_________________
”Da un grande potere derivano grandi responsabilità”
-Ben Parker


EDOARDO PULVIRENTI


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione carabide
MessaggioInviato: 08/12/2016, 19:35 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:31
Messaggi: 8995
Località: milano
Nome: maurizio pavesi
Edo ha scritto:
Allora, nonostante abbia seguito le tue istruzioni alla lettera l'edeago è schizzato via :bit ...

anche dove dicevo di lavorare tenendo sempre il tutto immerso in una goccia di liquido? serve proprio per evitare incidenti di questo genere

_________________
*****************
Immagine maurizio


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione carabide
MessaggioInviato: 08/12/2016, 19:40 
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2016, 14:33
Messaggi: 1070
Località: Guidonia Montecelio (RM)
Nome: Edoardo Pulvirenti
Si. Probabilmente la goccina di alcol che ho messo è evaporata con l'esposizione prolungata alla luce del microscopio e non me ne sono accorto poiché ero completamente immerso nell'operazione. Infatti al secondo tentativo ho sempre rinnovato la goccina.

_________________
”Da un grande potere derivano grandi responsabilità”
-Ben Parker


EDOARDO PULVIRENTI


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 15 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: