Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 16/07/2020, 2:38

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Agapanthia (Agapanthia) suturalis (Fabricius, 1787) Dettagli della specie

9.IV.2012 - ITALIA - Sicilia - CT, Belpasso, fiume Simeto


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 11 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 27/04/2012, 21:57 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2010, 11:51
Messaggi: 3846
Località: Messina - Motta Sant'Anastasia (CT)
Nome: Giovanni Altadonna
Ed ecco la mia prima Agapanthia: è stata davvero un' emozione vedere questo maschio vivo nel suo ambiente (sempre lungo il corso del Simeto, su un cardo); se non fosse per l' opposta emozione scatenatasi in me nel vedere le sue antenne quasi completamente tranciate dagli Zabrus ignavus (di nome e di fatto :x ) con cui era nel contenitore: l' ho posato con i suddetti carabidi per nemmeno due minuti, in attesa di trovare un contenitore vuoto... ma il danno era già stato fatto... :cry: :cry: :cry:
E' comunque possibile determinare la specie?
Dimensioni: 11 mm, G. Altadonna legit.
Immagine 256.jpg


_________________
"L' uomo che è cieco alle bellezze della natura ha perduto metà del piacere di vivere"
Sir Robert Baden Powell

Giovanni Altadonna


Top
profilo
MessaggioInviato: 28/04/2012, 15:05 
 

Iscritto il: 03/09/2010, 14:07
Messaggi: 775
Località: Bulgaria
Nome: Georgi
Hello Giovanni,
I see apices of elytra extended so-Agapanthia (Agapanthia) suturalis (Fabricius, 1787)


Top
profilo
MessaggioInviato: 28/04/2012, 18:37 
Avatar utente

Iscritto il: 09/11/2010, 19:52
Messaggi: 4387
Località: Brescia
Nome: Luca Bodei
Scusa Giovanni,ma non metti dell'etere nei flaconi :roll: ...eviteresti spiacevoli inconvenienti... ;) :hi: :hi:

_________________
Tc70


Top
profilo
MessaggioInviato: 28/04/2012, 18:42 
Avatar utente

Iscritto il: 01/11/2010, 21:21
Messaggi: 1895
Località: Brescia
Nome: Mario Grottolo
Luca ha ragione, quasi tutti i tuoi esemplari che mostri sono mutilati.
Come li catturi?
Ciao
Mario


Top
profilo
MessaggioInviato: 30/04/2012, 16:31 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2010, 11:51
Messaggi: 3846
Località: Messina - Motta Sant'Anastasia (CT)
Nome: Giovanni Altadonna
Joro ha scritto:
Hello Giovanni,
I see apices of elytra extended so-Agapanthia (Agapanthia) suturalis (Fabricius, 1787)

Grazie Joro! :D
Tc70 ha scritto:
Scusa Giovanni,ma non metti dell'etere nei flaconi :roll: ...eviteresti spiacevoli inconvenienti... ;) :hi: :hi:

Orotrechus ha scritto:
Luca ha ragione, quasi tutti i tuoi esemplari che mostri sono mutilati.
Come li catturi?
Ciao
Mario

Ma uccidendoli nell' etere, gli esemplari non dovrebbero rimanere rigidi? :?

_________________
"L' uomo che è cieco alle bellezze della natura ha perduto metà del piacere di vivere"
Sir Robert Baden Powell

Giovanni Altadonna


Top
profilo
MessaggioInviato: 30/04/2012, 17:05 
Avatar utente

Iscritto il: 17/02/2009, 0:05
Messaggi: 8466
Località: Isola d'Elba - Arcipelago Toscano
Nome: Leonardo Forbicioni
Lucanus tetraodon ha scritto:
Ma uccidendoli nell' etere, gli esemplari non dovrebbero rimanere rigidi? :?

Al contrario! ;) ;)
Uccidendoli con l'Etere Acetico gli esemplari, dopo un breve periodo di "irrigidimento" (+o- lungo a seconda della grandezza dell'insetto), restano morbidissimi e semplici da distendere. ;) ;)

_________________
"Stay hungry, stay foolish".
Steve Jobs, 2005
___________________
jjuniper8(at)gmail.com
Twitter: @weevil_forbix
cell. 339/5275910
___________________


Top
profilo
MessaggioInviato: 30/04/2012, 17:11 
Avatar utente

Iscritto il: 01/11/2010, 21:21
Messaggi: 1895
Località: Brescia
Nome: Mario Grottolo
Qualche goccia di Acetato di etile (etere acetico) non immersi (barattolo, carta igienica, qualche goccia di etere).
Inoltre sdove è possibile non utilizzare le mani per la cattura, ma l'aspiratore.
Ciao
Mario


Top
profilo
MessaggioInviato: 01/05/2012, 17:45 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2010, 11:51
Messaggi: 3846
Località: Messina - Motta Sant'Anastasia (CT)
Nome: Giovanni Altadonna
FORBIX ha scritto:
Lucanus tetraodon ha scritto:
Ma uccidendoli nell' etere, gli esemplari non dovrebbero rimanere rigidi? :?

Al contrario! ;) ;)
Uccidendoli con l'Etere Acetico gli esemplari, dopo un breve periodo di "irrigidimento" (+o- lungo a seconda della grandezza dell'insetto), restano morbidissimi e semplici da distendere. ;) ;)

Ciao Leonardo, ciao Mario! :hi:
Orotrechus ha scritto:
Qualche goccia di Acetato di etile (etere acetico) non immersi (barattolo, carta igienica, qualche goccia di etere).Inoltre sdove è possibile non utilizzare le mani per la cattura, ma l'aspiratore.
Ciao
Mario

Ora ho capito, voi intendete: inserire gli esemplari nel flacone con fazzoletto imbevuto d' etere (come faccio arrivato a casa), e non buttare gli esemplari nel liquido? Perchè mi sembra che la seconda opzione preveda irrigidimento degli esemplari... :roll:
:hi:

_________________
"L' uomo che è cieco alle bellezze della natura ha perduto metà del piacere di vivere"
Sir Robert Baden Powell

Giovanni Altadonna


Top
profilo
MessaggioInviato: 01/05/2012, 17:55 
Avatar utente

Iscritto il: 01/07/2010, 22:26
Messaggi: 4891
Località: Viterbo
Nome: Marco Selis
Io preparo a casa delle provette mettendo sul fondo un batuffolo di carta igienica imbevuta di etere acetico(io uso il solvente delicato per unghie). Quando sono a caccia apro la provetta e metto l'insetto, in pochi minuti si stordisce e poi muore evitando così mutilazioni con gli altri esemplari.
In genere mi porto dietro 3-4 provette. Una con il batuffolo già imbevuto, le altre con un batuffolo asciutto in modo che se riempio una provetta di insetti mi basta mettere un po' di gocce di etere(mi porto sempre un contagocce pieno) in un'altra.


Top
profilo
MessaggioInviato: 01/05/2012, 17:56 
Avatar utente

Iscritto il: 09/11/2010, 19:52
Messaggi: 4387
Località: Brescia
Nome: Luca Bodei
Ora ho capito, voi intendete: inserire gli esemplari nel flacone con fazzoletto imbevuto d' etere (come faccio arrivato a casa), e non buttare gli esemplari nel liquido? Perchè mi sembra che la seconda opzione preveda irrigidimento degli esemplari... :roll:
:hi:[/quote]


Si Giovanni,se li butti direttamente in etere non li prepari più...come ti han già consigliato...imbevi un pochino di carta con etere,la metti in un flacone possibilmente con imbocco grande,in modo che ci puoi mettere di tutto,senza il pericolo che i 'carnivori' divorino gli 'erbivori',un consiglio...a forza di aprire e chiudere il barattolo è facile che svanisca un pò di etere,prenditi da casa quei flaconcini in vetro come i contagoccia e lo riempi di etere...in modo che di tanto in tanto fai dei rabbocchi...se cacci solo in un luogo eviti di portarti troppi barattolini,correndo il rischio poi di perderli... ;) :hi:

_________________
Tc70


Top
profilo
MessaggioInviato: 01/05/2012, 18:05 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2010, 11:51
Messaggi: 3846
Località: Messina - Motta Sant'Anastasia (CT)
Nome: Giovanni Altadonna
Andricus ha scritto:
Io preparo a casa delle provette mettendo sul fondo un batuffolo di carta igienica imbevuta di etere acetico(io uso il solvente delicato per unghie). Quando sono a caccia apro la provetta e metto l'insetto, in pochi minuti si stordisce e poi muore evitando così mutilazioni con gli altri esemplari.
In genere mi porto dietro 3-4 provette. Una con il batuffolo già imbevuto, le altre con un batuffolo asciutto in modo che se riempio una provetta di insetti mi basta mettere un po' di gocce di etere(mi porto sempre un contagocce pieno) in un'altra.

Tc70 ha scritto:

Si Giovanni,se li butti direttamente in etere non li prepari più...come ti han già consigliato...imbevi un pochino di carta con etere,la metti in un flacone possibilmente con imbocco grande,in modo che ci puoi mettere di tutto,senza il pericolo che i 'carnivori' divorino gli 'erbivori',un consiglio...a forza di aprire e chiudere il barattolo è facile che svanisca un pò di etere,prenditi da casa quei flaconcini in vetro come i contagoccia e lo riempi di etere...in modo che di tanto in tanto fai dei rabbocchi...se cacci solo in un luogo eviti di portarti troppi barattolini,correndo il rischio poi di perderli... ;) :hi:

Grazie a entrambi per le spiegazioni! :birra: :birra:

_________________
"L' uomo che è cieco alle bellezze della natura ha perduto metà del piacere di vivere"
Sir Robert Baden Powell

Giovanni Altadonna


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 11 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron