Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 05/08/2020, 4:29

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Hesperophanes sericeus (Fabricius, 1787) Dettagli della specie

5.I.2018 - ITALIA - Sicilia - CT, Belpasso


nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Pagina 1 di 2 [ 17 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 16/01/2018, 8:38 
Avatar utente

Iscritto il: 09/11/2011, 14:02
Messaggi: 1470
Località: Barrafranca (EN) - Belpasso (CT)
Nome: Salvatore Capici
Trovato morto stecchito in un angolo inaccessibile della mia cucina dove si accumula polvere e che periodicamente cerco di pulire.
La patina bianca e' di sicuro il veleno per formiche che avevo sparso negli angoli quest'estate.
Sono rimasto molto sorpreso di averlo trovato in casa .

L'ho tenuto in ammollo per qualche giorno e sono riuscito a sistemarlo ma purtroppo non riesco a far andare via la patina, come potrei fare per pulirlo ?

La data e' quella del ritrovamento , ma non ho idea di quanto tempo sia rimasto la sotto.
lungo circa 20mm
grazie in anticipo


20180105 Belpasso.jpg


_________________
Salvatore Capici
Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: ID ?
MessaggioInviato: 16/01/2018, 9:55 
Avatar utente

Iscritto il: 21/05/2009, 14:59
Messaggi: 6484
Località: Casinalbo (MO)
Nome: Riccardo Poloni
È un Hesperophanes sericeus un po' malconcio, direi che per rimuovere la patina potresti provare a strofinarlo con l'acetato di etile.
Forse quest'estate quando la cucina rimaneva aperta é stato attratto dalla luce e si è intanato in quell'angolo, oppure è uscito da qualche ciocco di legna da ardere.

_________________
Riccardo Poloni
La dignità degli elementi
la libertà della poesia,
al di là dei tradimenti degli uomini
è magia, è magia, è magia...
Negrita, Rotolando verso sud


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: ID ?
MessaggioInviato: 16/01/2018, 10:08 
Avatar utente

Iscritto il: 09/11/2011, 14:02
Messaggi: 1470
Località: Barrafranca (EN) - Belpasso (CT)
Nome: Salvatore Capici
Grazie
non ho legna da ardere, sara' sicuramente entrato dalla porta che da sul giardino.
Provero' a pulirlo con l'etere.

:hi:

_________________
Salvatore Capici


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: ID ?
MessaggioInviato: 16/01/2018, 10:13 
 

Iscritto il: 09/08/2013, 15:35
Messaggi: 1247
Nome: Andrea marata
Cosi e' moolto piu' bello..ricorda bestie tropicali :mrgreen:
Andrea


Top
profilo
MessaggioInviato: 16/01/2018, 13:08 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31428
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
A volte questi escono pure dal legno lavorato. Potresti avere un foro d'uscita in qualche mobile. Oppure è entrato dalla finestra di notte, attirato dalla luce.

Quella patina bianca per me è muffa, non insetticida. Se è così, non è facile toglierla con soli mezzi chimici. Potresti provare a tenerlo in aceto per qualche giorno, sperando che si ammorbidisca e diventi più elastica (se ci metti anche un po' di acetone, penetra più facilmente nello strato di muffa), e poi tirare la patina, in un punto in cui è più spessa, con una pinzetta, e vedere se riesci a staccarla a pezzi. Oppure pulirlo con un pennellino a setole non troppo morbide. In caso di muffe, si può anche provare ad usare benzina rettificata (ora che non è più colorata, va bene pure la benzina per autotrazione, che però contiene parecchio benzene, cancerogeno).

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 16/01/2018, 23:20 
Avatar utente

Iscritto il: 28/04/2010, 23:44
Messaggi: 2099
Località: Roma
Nome: Valerio Viglioglia
:lol:
A vedere la miniatura sembrava una Batocera di quelle bianche bellissime ...

_________________
Valerio V


Top
profilo
MessaggioInviato: 17/01/2018, 9:18 
 

Iscritto il: 01/06/2012, 12:24
Messaggi: 303
Nome: Danilo Baratelli
Per togliere le muffe io uso il metodo del vecchio nonno Zangheri: lascialo a bagno qualche giorno in benzina avio (quella per smacchiare) o trielina, poi lo lasci asciugare e con un pennello delicatamente togli la muffa che a quel punto è diventata una fine polverina simile a zucchero al velo. Se invece la muffa è penetrata e le ife sono dentro al corpo dell'animale, hai poche speranze.
Ciao Danilo


Top
profilo
MessaggioInviato: 17/01/2018, 12:04 
 

Iscritto il: 08/12/2013, 1:52
Messaggi: 3470
Località: Bagnacavallo (RA)
Nome: Giorgio Pezzi
Non ho di meglio per le muffe ma se veramente è polvere insetticida allora può essere utile immergerlo in acido debole (aceto) o forte (muriatico, quello in vendita per lavabi, ecc,) nell'ultimo caso per alcuni secondi o più fino ad ottenere l'effetto voluto; infatti i veicoli polverosi sono spesso dei calcari.
Giorgio. :hi:


Top
profilo
MessaggioInviato: 17/01/2018, 19:36 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31428
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Chalybion ha scritto:
Non ho di meglio per le muffe ma se veramente è polvere insetticida allora può essere utile immergerlo in acido debole (aceto) o forte (muriatico, quello in vendita per lavabi, ecc,) nell'ultimo caso per alcuni secondi o più fino ad ottenere l'effetto voluto; infatti i veicoli polverosi sono spesso dei calcari.
Giorgio. :hi:

L'acido muriatico (cloridrico) si può usare senza particolari attenzioni, in quanto quello in vendita per uso domestico è abbastanza diluito (mi pare che al massimo arrivi al 15%, ma spesso è meno).
L'altro, che immagino sia il disgorgante, tipo idraulico liquido, è molto più aggressivo. Quello che ho io è acido solforico al 98%, e per dirne una scioglie la carta quasi all'istante. Probabilmente la composizione varia un po' da un prodotto all'altro, ma è comunque da maneggiare con attenzione (e se usato sugli insetti, va fatto per tempi molto brevi). Ogni tanto lo uso per scrostare certi Tenebrionidi "terrosi".

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 18/01/2018, 11:53 
 

Iscritto il: 01/06/2012, 12:24
Messaggi: 303
Nome: Danilo Baratelli
Forse al posto di un acido fortissimo come l'HCl ( diluito al 15% è poco meno della metà della massima concentrazione possibile in acqua per questo acido che è attorno al 35%) sarebbe meglio un anticalcare di quelli commerciali che contengono agenti complessanti, altrimenti si rischia di danneggiare la bestia. Da evitare l'idraulico liquido e in genere i disotturanti alcalini: sono soda caustica pura e si mangerebbero la chitina. Comunque se fosse veramente solo l'insetticida (non credo proprio, questa qui è una bella muffa, sembra quella del Camambert!) si scioglierebbe molto bene in alcool o acetone.
Danilo


Top
profilo
MessaggioInviato: 18/01/2018, 17:17 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31428
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Il Baratelli ha scritto:
Forse al posto di un acido fortissimo come l'HCl ( diluito al 15% è poco meno della metà della massima concentrazione possibile in acqua per questo acido che è attorno al 35%) sarebbe meglio un anticalcare di quelli commerciali che contengono agenti complessanti, altrimenti si rischia di danneggiare la bestia.

Io normalmente uso un acido cloridrico che viene venduto a concentrazione del 10%, e gli insetti (parlo di Coleotteri con cuticola ben sclerificata, non di roba molliccia) ci possono stare tranquillamente immersi per parecchi minuti senza subire alcuna alterazione. Comunque, anche gli anticalcare vanno bene.

Il Baratelli ha scritto:
Da evitare l'idraulico liquido e in genere i disotturanti alcalini: sono soda caustica pura e si mangerebbero la chitina.

Saggio consiglio. Comunque se la mangia pure quello composto da acido solforico quasi puro a cui mi riferivo prima (tempo fa ci ho dimenticato dentro un insetto per un'oretta, e ci ho ritrovato solo qualche rimasuglio. Per fortuna non era nulla di particolarmente interessante).

Il Baratelli ha scritto:
questa qui è una bella muffa, sembra quella del Camambert!
Potrebbe essere una nuova specialità gastronomica! Bisognerebbe chiedere un parere all'Alto Esperto di muffe, M. Muffalunga. :gh:

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 19/01/2018, 10:19 
Avatar utente

Iscritto il: 21/05/2009, 14:59
Messaggi: 6484
Località: Casinalbo (MO)
Nome: Riccardo Poloni
Io sarei curioso di sapere se alla fine hai tolto quella patina :mrgreen:

_________________
Riccardo Poloni
La dignità degli elementi
la libertà della poesia,
al di là dei tradimenti degli uomini
è magia, è magia, è magia...
Negrita, Rotolando verso sud


Top
profilo
MessaggioInviato: 19/01/2018, 18:52 
Avatar utente

Iscritto il: 09/11/2011, 14:02
Messaggi: 1470
Località: Barrafranca (EN) - Belpasso (CT)
Nome: Salvatore Capici
Ci provero' questo week end ...
durante la settimana e' dura trovare un po' di tempo
Vi terro' aggiornati

:hi:

_________________
Salvatore Capici


Top
profilo
MessaggioInviato: 26/01/2018, 17:16 
Avatar utente

Iscritto il: 09/11/2011, 14:02
Messaggi: 1470
Località: Barrafranca (EN) - Belpasso (CT)
Nome: Salvatore Capici
provato a pulirlo con l'etere (evapora subito non ha il tempo di sciogliere), questo il risultato
provero' con l'aceto.


20180126_064746.jpg


_________________
Salvatore Capici
Top
profilo
MessaggioInviato: 26/01/2018, 21:04 
Avatar utente

Iscritto il: 26/03/2010, 14:55
Messaggi: 5828
Località: Romania
Nome: Cosmin-Ovidiu Manci
Io ora preparo un po di esemplari con mufa da USA, e dopo un giorno in Ajax (per vetri) con ammonia ho lavorato e preparato e fotografato primo esemplare di una Dicerca (era verde/grigio e con pelliccio di mufa) ... si puo vedere il resultato (non e la foto finale! ).

Dicerca_ copy.jpg



:hi:

_________________
Cosmin-Ovidiu Manci
**********************
cosmln's place - my blog
just insects
Dragonflies of Romania


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Pagina 1 di 2 [ 17 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: