Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 14/11/2019, 20:08

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Niphona picticornis Mulsant, 1839 Dettagli della specie

16.I.2018 - ITALIA - Lazio - RM, Anzio


nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2 [ 23 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 31/01/2018, 21:33 
Avatar utente

Iscritto il: 05/07/2009, 12:23
Messaggi: 4093
Località: Anzio (RM)
Nome: Vittorio Risoldi
...ciao a tutti, oggi ho trovato il tempo di fare delle foto per scoprire finalmente la pianta ospite incriminata :lol: ... io mi butterei su Alloro, anche se sembra, per la tortuosità dei rami, più un Ficus. Nella prima foto si vede bene il tronco caduto circondato da gettate dalle foglie ancora verdi (foto 1) che passa sotto ad un altro tronco più vecchio (foto 2) tempestato di fori di chissà quanti Coleotteri ed Imenotteri e con la corteccia che incomincia a cedere. Il tronco si fa strada tra l' erba e i rovi in tutta la sua lunghezza (foto 3 e 4) e finisce con un groviglio di rami torti attaccati da muffa con un' inusuale inversione ad U (foto 5). Infine ho fotografato un primo piano delle foglie verdi delle gettate che si trovavano alla base del tronco caduto (foto 6) e sembrano proprio di Alloro. Bene...un ultima cosa...ho visto che l' albero era abbastanza alto, quali sono di norma le dimensioni dell' Alloro ? :birra:
1 DSC06158.JPG

2 DSC06154.JPG

3 DSC06149.JPG

4 DSC06147.JPG

5 DSC06139.JPG

6 DSC06156.JPG


_________________
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Ciao
Vittorio


http://www.flickr.com/photos/phecrew/

https://www.facebook.com/soken.phecrew


Top
profilo
MessaggioInviato: 31/01/2018, 21:54 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31259
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
I rami con le foglie sono certamente di alloro, il fusto sembra esserlo anche lui, ma quei rami secchi e curvi con sopra i licheni sono strani, e continuano a non sembrarmi di alloro.

PS - In genere l'alloro viene descritto come albero di piccole dimensioni (fino a 10 m), ma sicuramente può diventare più grande. Ad esempio, nel giardino di casa mia a Serrone c'è una pianta che ha un tronco di circa 60 cm di diametro. E' bassa perché è stata potata drasticamente anni fa, altrimenti sarebbe stato un albero di discrete dimensioni. In diverse macchie su piccoli rilievi intorno a Roma ho visto piante sicuramente oltre i 10 metri di altezza.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 01/02/2018, 1:28 
Avatar utente

Iscritto il: 05/07/2009, 12:23
Messaggi: 4093
Località: Anzio (RM)
Nome: Vittorio Risoldi
:shock: ...ma è impossibile !! quei rami ricurvi sono attaccati a quel lungo tronco che vedi in foto....il diametro di questo per esempio è di circa 30 cm e sarà lungo circa 6 m., perciò come misura diciamo che ci siamo...

_________________
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Ciao
Vittorio


http://www.flickr.com/photos/phecrew/

https://www.facebook.com/soken.phecrew


Top
profilo
MessaggioInviato: 01/02/2018, 8:04 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31259
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
soken ha scritto:
:shock: ...ma è impossibile !! quei rami ricurvi sono attaccati a quel lungo tronco che vedi in foto....il diametro di questo per esempio è di circa 30 cm e sarà lungo circa 6 m., perciò come misura diciamo che ci siamo...

Allora c'è poco da dire, e sono di alloro pure quelli. Per qualche motivo sono cresciuti "strani". Avessero avuto un aspetto diverso si sarebbe anche potuto pensare a rami di una pianta di vischio o loranto cresciuta su un albero di alloro, e morta in seguito alla morte dell'ospite, ma i rami di queste piante parassite non hanno quell'aspetto, sono curvi e ramificati, ma hanno un aspetto "segmentato" che qui non vedo, ed il legno è diverso (oltre al fatto che non ricordo di averne mai viste su alloro, ma è possibile che occasionalmente capiti).

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 01/02/2018, 13:41 
Avatar utente

Iscritto il: 06/11/2011, 23:59
Messaggi: 1044
Località: Casola Valsenio
Nome: Carlo Arrigo Casadio
Qualche perplessità a me rimane, infatti i rami di alloro quando seccano diventano rossastri, mentre i fusti più grandi (come quello della foto) diventano neri, per il resto anche l'alloro può fare rami contorti come quelli della foto.
Quello che però mi meraviglia di più è il fatto che un insetto cosi polifago non abbia ampliato il suo areale verso nord come stanno facendo altri insetti "mediterranei".

_________________
Carlo Arrigo

"Solo un entomologo può capire il piacere da me provato nel cacciare per ore in qua e in là, sotto il sole cocente, tra i rami e i ramoscelli e la corteccia degli alberi caduti"
Alfred Russel Wallace


Top
profilo
MessaggioInviato: 01/02/2018, 13:51 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31259
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Evidentemente ha esigenze climatiche che lo relegano a zone calde. Anche qui nel Lazio, dove è comunissimo, basta spostarsi un po' verso l'Appennino per non trovarne più neanche uno. In pratica si trova nella fascia costiera e sulle colline preappenniniche (ad esempio, quelle intorno a Tivoli), sui versanti xerici esposti a SW. E probabilmente non è un caso che questi bassi rilievi interni presentino ancora residui di associazioni vegetali tipiche della fascia costiera (con lentischi, corbezzoli, eriche, sughere, ecc.). Del resto, sono lungo l'antica linea di costa, prima che si formassero i vulcani laziali e le pianure alluvionali di Tevere, Aniene, ecc.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 01/02/2018, 17:16 
Avatar utente

Iscritto il: 05/07/2009, 12:23
Messaggi: 4093
Località: Anzio (RM)
Nome: Vittorio Risoldi
...non so che dire eppure ho visto e rivisto prima di fare le foto e posso confermare che le foglie appartengono al tronco, ... però se ci fate caso il tronco più vecchio che è appoggiato sopra in effetti è un po' rossastro sotto corteccia...forse è solo questione di tempo, il tronco è ancora fresco diciamo. Per i rami contorti non saprei...forse prima che morisse del tutto mentre si accasciava al suolo ha avuto tempo di svilupparsi stranamente sotto il suo peso...boh è solo un ipotesi...

_________________
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Ciao
Vittorio


http://www.flickr.com/photos/phecrew/

https://www.facebook.com/soken.phecrew


Top
profilo
MessaggioInviato: 06/07/2019, 14:45 
Avatar utente

Iscritto il: 05/07/2009, 12:23
Messaggi: 4093
Località: Anzio (RM)
Nome: Vittorio Risoldi
Salve a tutti, oggi 6.7.2019 sono andato a fare delle foto nel solito biotopo e indovinate cosa mi trovo davanti ? ...dei rametti del presunto Alloro attaccato da licheni. Non e' lo stesso tronco e rami delle foto qui sopra ma stavano li vicino. Dato che Augusto diceva di non aver visto mai un Alloro attaccato da licheni ho subito fatto delle foto. Dunque o e' Alloro o un arbusto della stessa famiglia...boh :?
Laurus con licheni (1).JPG

Laurus con licheni (2).JPG


_________________
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Ciao
Vittorio


http://www.flickr.com/photos/phecrew/

https://www.facebook.com/soken.phecrew


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2 [ 23 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: