Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 06/04/2020, 21:42

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Zeuzera pyrina (Linnaeus, 1761) Dettagli della specie

9.IX.2012 - ITALIA - Veneto - VR, Verona


nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2 [ 22 messaggi ]
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Salix alba attaccato da chi?
MessaggioInviato: 11/09/2012, 9:49 
Avatar utente

Iscritto il: 23/09/2009, 15:14
Messaggi: 1321
Località: Verona
Nome: Alessandro Pinna
Credetemi, dalle mie parti (Verona) non è di certo comune :( . Allego la cartina da CKMap che sembra proprio evidenziare una sua assenza/rarità nel Nord Est, fermo restando che la CKMap a volte è poco aggiornata.
Sul pioppo caduto che mi ha dato di recente molte Dicerca e Poecilonota non ne ho vista una. E dire che cercavo con cura quasi maniacale, sia nelle ore centrali sotto un sole cocente che al mattino o nel tardo pomeriggio. In ogni caso ho inscatolato alcuni grossi rami, da cui stanno uscendo ora gli Aegomorphus clavipes, e vediamo se la prossima primavera sapranno smentirmi...lo spero proprio! ;)
Tornando alla necrosi oggetto della discussione: ieri sera ho notato che la rosura viene emessa da un foro di diam 5 mm, cola anche un liquido che presumo essere zuccherino ed infatti dal foro ho visto uscire alcune piccole Drosophila (o simili) probabilmente attratte dallo stesso. Ricorda un po' l'attacco di Saperda charcarias, a quel che ho potuto leggere in giro.
Non so se questo dettaglio possa aiutare nella determinazione.
:hi:

Trachypteris picta decastigma
Melanophila picta.jpg


_________________
AleP


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Salix alba attaccato da chi?
MessaggioInviato: 11/09/2012, 11:34 
Avatar utente

Iscritto il: 19/04/2012, 7:52
Messaggi: 940
Nome: Gianfranco Curletti
Escluderei la picta decastigma perchè è un ospite secondario e non l'ho mai vista sul legno vivo, specialmente poi sul salice che è una pianta che si sa difendere molto bene. Ripeto: se quelle che si vedono sulla foto sono la parte che affiora delle gallerie larvali, o meglio un tentativo di callo cicatriziale che le evidenzia, si tratta di una larva filiforme (se è un buprestide quasi certamente un Agrilus). La larva della Trachypterix ha gallerie piatte e larghe (come quelle delle Anthaxia o dei Chrysobothris per intenderci).


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Salix alba attaccato da chi?
MessaggioInviato: 12/09/2012, 18:21 
Avatar utente

Iscritto il: 23/09/2009, 15:14
Messaggi: 1321
Località: Verona
Nome: Alessandro Pinna
Ho deciso che, visto che comunque il ramo andrebbe tagliato, lo tagliero' poco sopra la necrosi e poi lo incappuccero' con della rete. Questo, se tutto va bene, dovrebbe permettermi di vedere cosa sfarfalla la prossima primavera. Sperando che nel frattempo la bestiola non muoia o la rete non si rompa...

_________________
AleP


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Salix alba attaccato da chi?
MessaggioInviato: 12/09/2012, 19:05 
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2012, 21:45
Messaggi: 873
Località: Lugano (Ti/CH)
Nome: Mattia Bianchini
La trepidazione dovuta alla tua curiosità nei confronti della bestiola all’interno del ramo, non deve renderti troppo frettoloso.
Capitozzare il ramo in questo momento non gioverebbe né al salice né alla bestiola; quindi ti consiglierei di legare la rete a maglia finissima attorno al ramo a manicotto, coprendo una superficie distante venti cm. dall’apertura della galleria larvale.

Il pargolo cosi' potrà crescere indisturbato, protetto all'interno del ramo dall'alburno.

Ciao.


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Salix alba attaccato da chi?
MessaggioInviato: 16/11/2012, 18:23 
Avatar utente

Iscritto il: 23/09/2009, 15:14
Messaggi: 1321
Località: Verona
Nome: Alessandro Pinna
Dunque, una premessa: il salice in oggetto deve essere capitozzato, per tutta una serie importante di motivi.
Oggi lo ho fatto, ma l'idea era di tagliare il ramo oggetto di questa discussione circa 40 cm a valle della larva (distalmente) in modo da permetterle di continuare a svilupparsi. Ebbene, poichè la sfiga ci vede benissimo, ecco che proprio all'altezza del taglio c'era la larva, poveretta :( . Così la ho segata inavvertitamente a metà (poteva essre lunga sui 4 cm forse qualcosa in più da distesa) :dead: . Direi che si tratta di lepidottero, una identificazione a livello almeno di genere sarebbe gradita!
:hi:
PS ho lasciato, intero, un altro ramo che presenta un interessante ingrossamento apicale.
Larva su salix 1.jpg

Larva su salix 2.jpg


_________________
AleP


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Salix alba attaccato da chi?
MessaggioInviato: 16/11/2012, 18:54 
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2012, 21:45
Messaggi: 873
Località: Lugano (Ti/CH)
Nome: Mattia Bianchini
Assomiglia molto a Zeuzera pyrina (Linnaeus, 1761).


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Salix alba attaccato da chi?
MessaggioInviato: 16/11/2012, 20:35 
Avatar utente

Iscritto il: 23/09/2009, 15:14
Messaggi: 1321
Località: Verona
Nome: Alessandro Pinna
gio ha scritto:
Assomiglia molto a Zeuzera pyrina (Linnaeus, 1761).

In effetti sembra proprio lei!

_________________
AleP


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2 [ 22 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: