Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 19/03/2019, 9:08

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Eriogaster (Eriogaster) catax (Linnaeus, 1758), larva - Lasiocampidae

8.IV.2012 - ITALIA - Lazio - LT, Aprilia, Via Fossignano


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 6 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 10/04/2012, 10:58 
Avatar utente

Iscritto il: 19/06/2011, 12:39
Messaggi: 1355
Nome: Fabio turchetti
Trovato oggi su una staccionata, a quale specie potrebbe appartenere?

L'ho raccolto, perciò qualcuno ha idea di quale essenza si nutra :roll:

Lunghezza: circa 30-40 mm


IMG_4925.JPG


_________________
Fabio Turchetti
Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione bruco
MessaggioInviato: 10/04/2012, 11:22 
Avatar utente

Iscritto il: 02/09/2009, 20:57
Messaggi: 8294
Località: Cagliari
Nome: Roberto Rattu
Ciao Fabio: con i bruchi non sono una cima e perciò, con una buona dose di dubbio, propongo Eriogaster (Eriogaster) lanestris (Linnaeus, 1758) - Lasiocampidae Lasiocampinae Eriogastrini

:hi:


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione bruco
MessaggioInviato: 10/04/2012, 12:04 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:16
Messaggi: 6142
Località: Portici (Napoli)
Nome: Claudio Labriola
Sono d'accordo con Roberto su famiglia e genere, ma secondo me si tratta di Eriogaster (Eriogaster) catax (Linnaeus, 1758)

_________________
Immagine Claudio Labriola
Buona Vita!!!!


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione bruco
MessaggioInviato: 10/04/2012, 12:11 
Avatar utente

Iscritto il: 19/06/2011, 12:39
Messaggi: 1355
Nome: Fabio turchetti
Grazie ad entrambi :ok: su quali piante si sviluppa??

_________________
Fabio Turchetti


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione bruco
MessaggioInviato: 10/04/2012, 12:13 
Avatar utente

Iscritto il: 02/09/2009, 20:57
Messaggi: 8294
Località: Cagliari
Nome: Roberto Rattu
Io taaaaanti anni fa allevai degli Eriogaster sp. su Rosacee generiche. Vicino alla staccionata dove hai trovato la larva che piante c'erano?

p.s. leggo che E. catax si ciba di Crataegus oxycantha, Betula, Populus, Prunus spinosa, Quercus, Salix caprea.

:hi:


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione bruco
MessaggioInviato: 10/04/2012, 22:04 
Avatar utente

Iscritto il: 20/06/2011, 16:35
Messaggi: 618
Località: Aci S. Antonio (CT)
Nome: Leotta Roberto
Anch' io concordo con Claudio , qualche anno a dietro trovai bruchi di catax cosi scuri, sulla via Salaria presso Passo Corese (RI) isolatamente su olmi bassi, spontanei cresciuti sulla massiciata ferroviaria confinante, tuttavia nella zona e possibile trovare anche se difficilmente conteporaneamente in nidi sul prugnolo, il lanestris specie in giovane eta,' idem catax.


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 6 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: