Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 16/12/2018, 20:19

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Orgyia (Clethrogyna) dubia (Tauscher, 1806) Larva - Lymantriidae Orgyinae - Saline di Trapani

17.I.2010 - ITALIA - Sicilia - TP, Nubia


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 6 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 20/01/2010, 17:24 
Avatar utente

Iscritto il: 24/02/2009, 21:13
Messaggi: 1465
Località: Palermo
Nome: Calogero Muscarella
Nell'archivio del forum ancora mancava questa strana farfalla, la Teia dubia arcerii, endemica delle aree costiere del trapanese, dove i bruchi trovano parecchie Salicornie ed altre crassulacee di cui si nutrono.
Ho fotografato i bruchi, assai numerosi, alle saline di Nubia (Tp) il 17-I-2010.
Magari qualcuno ha anche l'adulto.....
:hi:
IMG_9050.jpg


_________________
stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus


Top
profilo
MessaggioInviato: 20/01/2010, 17:30 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:25
Messaggi: 4805
Località: Zola Predosa (BO)
Nome: Loris Colacurcio
Per i più frettolosi, intanto qui vi potete cavare la voglia di vederla :lol1: :

http://www.leps.it/indexjs.htm?SpeciesP ... iDubia.htm

:hi:

_________________
Loris


Top
profilo
MessaggioInviato: 20/01/2010, 20:28 
Avatar utente

Iscritto il: 02/09/2009, 20:57
Messaggi: 8275
Località: Cagliari
Nome: Roberto Rattu
I bruchi compaiono a gennaio :shock: :shock: ?? Bel reperto :ok: !


Top
profilo
MessaggioInviato: 09/05/2010, 17:21 
Avatar utente

Iscritto il: 25/02/2009, 20:08
Messaggi: 1427
Località: Paceco - Trapani
Nome: Luigi Barraco
mi riaggancio a questo post per postare una mia foto scattata il 20/04/10 sempre alle saline di Trapani e Paceco (la citazione non è campanilistica, questa è il nome della riserva ;) )
Ma quanto sfasamento ci può essere all'interno di una specie nello stesso ambiente?
ridK7P0067.jpg



P.S. Calogero vieni dalle mie parti e non mi dici niente :no:

_________________
:D Gigi


Top
profilo
MessaggioInviato: 09/05/2010, 18:09 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:30
Messaggi: 6686
Località: Capaci (Pa)
Nome: Marcello Romano
gigi58 ha scritto:
Ma quanto sfasamento ci può essere all'interno di una specie nello stesso ambiente?
ridK7P0067.jpg


Ciao Gigi.
Nal caso di questa interessante specie, è possibile incontrare gli adulti da maggio fin quasi a dicembre.
Le femmine sono attere e non abbandonano mai il bozzolo, all’interno del quale avviene l’accoppiamento, dopo che il maschio vi è penetrato perforandolo.
Dopo avere deposto da 50 a 60 uova, la femmina muore.
I bruchi si trovano abbondantissimi su Halimione portulacoides L., Suaeda fruticosa L. e altre Chenopodiacee, da settembre a maggio.
Tieni presente che la maggior parte di essi non arriverà però a trasformarsi in adulto, essendo soggetti ad un grado di parassitismo elevatissimo da parte di diverse specie d’Imenotteri. In alcuni anni è stato calcolato che oltre il 90% dei bruchi erano attaccati dai parassitoidi!

_________________
:hi: Marcello Romano


"PERIODICI EUROPEI ATTIVI "OPEN ACCESS" CONTENENTI ARTICOLI ENTOMOLOGICI"


Top
profilo
MessaggioInviato: 09/05/2010, 20:02 
Avatar utente

Iscritto il: 25/02/2009, 20:08
Messaggi: 1427
Località: Paceco - Trapani
Nome: Luigi Barraco
Velvet Ant ha scritto:
gigi58 ha scritto:
Ma quanto sfasamento ci può essere all'interno di una specie nello stesso ambiente?
ridK7P0067.jpg


Ciao Gigi.
Nal caso di questa interessante specie, è possibile incontrare gli adulti da maggio fin quasi a dicembre.
Le femmine sono attere e non abbandonano mai il bozzolo, all’interno del quale avviene l’accoppiamento, dopo che il maschio vi è penetrato perforandolo.
Dopo avere deposto da 50 a 60 uova, la femmina muore.
I bruchi si trovano abbondantissimi su Halimione portulacoides L., Suaeda fruticosa L. e altre Chenopodiacee, da settembre a maggio.
Tieni presente che la maggior parte di essi non arriverà però a trasformarsi in adulto, essendo soggetti ad un grado di parassitismo elevatissimo da parte di diverse specie d’Imenotteri. In alcuni anni è stato calcolato che oltre il 90% dei bruchi erano attaccati dai parassitoidi!

Grazie Marcello per le altre notizie che hai fornito, alcune le conoscevo...per averle apprese da te nell'altro forum :bln: Sono ancora in attesa di fotografare il bozzolo della femmina, ma prima o dopo lo troverò

_________________
:D Gigi


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 6 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: