Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 23/09/2018, 5:26

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

aberrazioni satyridae

 


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 3 messaggi ]
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: aberrazioni satyridae
MessaggioInviato: 20/11/2016, 22:31 
Avatar utente

Iscritto il: 24/04/2010, 8:24
Messaggi: 3187
Nome: Lucio Morin
Durante una delle mie poche escursioni (due :( ) di quest' anno ho avuto modo di raccogliere un esemplare aberrante di C. pamphilus, le ali posteriori depigmentate sono di colore crema/biancastro al posto del solito bruno.... in altre occasioni ho raccolto satyridi con queste anomalie albine credo dovute a variazioni di temperatura repentine, aggiungo altri ex per documentazione, in altre poche occasioni, ho trovato dei nymphalidi con queste aberrazioni ma mai così accentuate, mai negli altri gruppi. tutti gli esemplari sono del Friuli Venezia Giulia.
Qualcuno ha dei lavori che documentano queste aberrazioni albine ?

Ciao Lucio
Coenonympha pamphilus
satyridae 006.JPG

Maniola jurtina
satyridae 011.JPG

Maniola jurtina
satyridae 013.JPG

Arethusana arethusa
satyridae 016.JPG

Brintesia circe
satyridae 018.JPG

Erebia medusa
satyridae 021.JPG


_________________
A VOLTE E' MEGLIO TACERE E SEMBRARE STUPIDI CHE APRIR BOCCA E TOGLIERE OGNI DUBBIO Oscar Wilde


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: aberrazioni satyridae
MessaggioInviato: 21/11/2016, 0:02 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:31
Messaggi: 8251
Località: milano
Nome: maurizio pavesi
ciao lucio

ho qualche dubbio che queste anomalie siano riconducibili a variazioni repentine di temperatura... soprattutto perché al momento della schiusa le squame, con i relativi pigmenti, sono già formate, quindi il tutto deve essersi prodotto nella pupa; ora, in quest'ultima, gli abbozzi delle ali post. sono situati all'interno di quelli delle ant., quindi più riparati... onde per cui mi riesce difficile immaginare che una variazione di temperatura si ripercuota negativamente sulle ali post. lasciando indenni le ant.; eppure, in più di un caso, sono le ali post. quelle colpite

_________________
*****************
Immagine maurizio


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: aberrazioni satyridae
MessaggioInviato: 21/11/2016, 1:08 
Avatar utente

Iscritto il: 24/04/2010, 8:24
Messaggi: 3187
Nome: Lucio Morin
gomphus ha scritto:
ciao lucio

ho qualche dubbio che queste anomalie siano riconducibili a variazioni repentine di temperatura... soprattutto perché al momento della schiusa le squame, con i relativi pigmenti, sono già formate, quindi il tutto deve essersi prodotto nella pupa; ora, in quest'ultima, gli abbozzi delle ali post. sono situati all'interno di quelli delle ant., quindi più riparati... onde per cui mi riesce difficile immaginare che una variazione di temperatura si ripercuota negativamente sulle ali post. lasciando indenni le ant.; eppure, in più di un caso, sono le ali post. quelle colpite


La mia è una ipotesi di ciò che penso sia stata la causa di queste aberrazioni, certo è che artificialmente è possibile alterare la colorazione delle farfalle creando delle forme particolari sottoponendo proprio le crisalidi appena formate a sbalzi di temperatura estremi, però non mi è noto che si formino degli albini, tuttavia non ho notizie di tentativi di questo tipo sui satiridi, mentre è ben documentato per i ninfalidi soprattutto per le vanesse .

_________________
A VOLTE E' MEGLIO TACERE E SEMBRARE STUPIDI CHE APRIR BOCCA E TOGLIERE OGNI DUBBIO Oscar Wilde


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 3 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: