Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 22/08/2019, 5:20

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Geotrupes (Geotrupes) stercorarius (Linnaeus, 1758) - Geotrupidae

12.VIII.2016 - ITALIA - Emilia-Romagna - MO, M. Cimone, Piancavallaro, 1800m


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 15 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 03/12/2016, 11:17 
Avatar utente

Iscritto il: 21/05/2009, 14:59
Messaggi: 6209
Località: Casinalbo (MO)
Nome: Riccardo Poloni
Vi volevo mostrare questo bel coleotero coprofago di cui si era parlato in questa discussione, a proposito della sua distribuzione e ambiente.
Personalmente quest'estate ho avuto il piacere di incontrarlo sul Monte Cimone, a 1800m di quota, c'era un freddo cane (9 gradi circa), la nebbia e un'umidità da far invidia agli inverni irlandesi. L'ambiente, che è quello della prima foto foto, è quello tipico dell'alto Appennino, prati aridi di graminacee ed erica, in cui pascolavano una ventina di cavalli, che fornivano il pabulum al nostro coleottero.

:hi:

DSC_8350 1f.jpg




DSC_0065 1bsf.jpg


_________________
Riccardo Poloni
La dignità degli elementi
la libertà della poesia,
al di là dei tradimenti degli uomini
è magia, è magia, è magia...
Negrita, Rotolando verso sud


Top
profilo
MessaggioInviato: 03/12/2016, 11:53 
Avatar utente

Iscritto il: 05/08/2009, 18:02
Messaggi: 2228
Nome: Marcello Benelli
Bei posti!
Il bosco è faggeta o conifere impiantate?

_________________
Marci
"S'i fosse fuoco, arderei 'l mondo,
S'i fosse vento, lo tempesterei,
S'i fosse acqua, i' l'annegherei
s'i fosse dio, mandereil' en profondo" ( Cecco Angiolieri).


Top
profilo
MessaggioInviato: 03/12/2016, 12:01 
Avatar utente

Iscritto il: 21/05/2009, 14:59
Messaggi: 6209
Località: Casinalbo (MO)
Nome: Riccardo Poloni
Il bosco che vedi è di conifere, non so se impiantate. Però più in basso, sui 1000m, ci sono alcune macchie di faggio niente male, dove è stata trovata anche Osmoderma eremita. In più a passo del Lupo ci sono molti boschi di conifere dove sono stati trovati diversi Cerambycidae legati alle conifere come Tetropium gabrieli, Acanthocinus aedilis, Oxymirus cursor, etc. L'anno prossimo non mi dispiacerebbe prelevare qualche rametto...

_________________
Riccardo Poloni
La dignità degli elementi
la libertà della poesia,
al di là dei tradimenti degli uomini
è magia, è magia, è magia...
Negrita, Rotolando verso sud


Top
profilo
MessaggioInviato: 03/12/2016, 15:19 
Avatar utente

Iscritto il: 19/06/2012, 14:35
Messaggi: 4900
Località: Alfonsine (RA)
Nome: Marco Villani
Bel posto! :birra: Pensa che lo stesso giorno non ero molto lontano da lì, e precisamente sul Corno alle Scale, dove invece c'era un piacevole caldino 8-) .
Il mio unico Geotrupes stercorarius l'ho raccolto sul Monte Fumaiolo, vicino a dei pascoli bovini, ed è arrivato al lume (intorno al I di agosto mi pare).
Hai controllato ai margini di quello stagno? Sembra un posto da Bembidiini :D Poi potrebbero esserci anche specie perinivali vicino ai cumuli di neve. Buttaci un'occhio in primavera :p

_________________
La natura non conosce pause nel progresso e nello sviluppo, ed attacca la sua maledizione su tutta l'inattività.” [GOETHE]


Top
profilo
MessaggioInviato: 03/12/2016, 17:24 
Avatar utente

Iscritto il: 23/09/2009, 23:06
Messaggi: 940
Nome: Stefano Ziani
marco villa ha scritto:
Il mio unico Geotrupes stercorarius l'ho raccolto sul Monte Fumaiolo,

Sicuro sia G. stercorarius? Fosse confermata l'identità, sarebbe una new entry per la fauna degli Scarabeidi coprofagi della Romagna. Il carattere da verificare non è solo quello della pubescenza (e punteggiatura) degli sterniti, ma anche quello del bordo esterno delle mandibole, bilobato in G. spiniger , praticamente non sinuato in G. stercorarius, oltre alla lucentezza metallica del corpo, mediamente maggiore in quest'ultima specie.


Top
profilo
MessaggioInviato: 03/12/2016, 17:43 
Avatar utente

Iscritto il: 19/06/2012, 14:35
Messaggi: 4900
Località: Alfonsine (RA)
Nome: Marco Villani
Hai proprio ragione, è uno spiniger! :no1: Il carattere delle mandibole mi era sconosciuto, e gli sterniti ed il colore un po' lucente mi portavano a stercorarius.
Ciao.
Marco.

_________________
La natura non conosce pause nel progresso e nello sviluppo, ed attacca la sua maledizione su tutta l'inattività.” [GOETHE]


Top
profilo
MessaggioInviato: 03/12/2016, 20:52 
Avatar utente

Iscritto il: 21/05/2009, 14:59
Messaggi: 6209
Località: Casinalbo (MO)
Nome: Riccardo Poloni
Effettivamente sì, Marco, quella zona del Monte Cimone è famosa tra gli entomologi modenesi anche perchè nel mese di maggio, quando la neve ormai si è sciolta ma non da molto, si possono trovare sotto i sassi dei Carabidini interessanti, anche endogei.

_________________
Riccardo Poloni
La dignità degli elementi
la libertà della poesia,
al di là dei tradimenti degli uomini
è magia, è magia, è magia...
Negrita, Rotolando verso sud


Top
profilo
MessaggioInviato: 03/12/2016, 21:31 
Avatar utente

Iscritto il: 19/06/2012, 14:35
Messaggi: 4900
Località: Alfonsine (RA)
Nome: Marco Villani
Plagionotus ha scritto:
Effettivamente sì, Marco, quella zona del Monte Cimone è famosa tra gli entomologi modenesi anche perchè nel mese di maggio, quando la neve ormai si è sciolta ma non da molto, si possono trovare sotto i sassi dei Carabidini interessanti, anche endogei.


Caspita :D Mi piacerebbe proprio farci un giro il prossimo anno.

_________________
La natura non conosce pause nel progresso e nello sviluppo, ed attacca la sua maledizione su tutta l'inattività.” [GOETHE]


Top
profilo
MessaggioInviato: 03/12/2016, 21:55 
Avatar utente

Iscritto il: 24/11/2015, 19:04
Messaggi: 795
Località: Marina Romea (RA)
Nome: Nicola Cuffiani
Chissà....magari c'è anche qualche Onthophagus interessante, o qualche coccinella per l'Izzillo :gh: :gh: :gh:
Marco, se ci vai fammi uno squillo :lov3: .
:hi:Nik

_________________
Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura, ché la diritta via era smarrita... (Inferno canto I)
:hi: Nik


Top
profilo
MessaggioInviato: 03/12/2016, 22:21 
Avatar utente

Iscritto il: 19/06/2012, 14:35
Messaggi: 4900
Località: Alfonsine (RA)
Nome: Marco Villani
Nicola ha scritto:
Chissà....magari c'è anche qualche Onthophagus interessante, o qualche coccinella per l'Izzillo :gh: :gh: :gh:
Marco, se ci vai fammi uno squillo :lov3: .
:hi:Nik


Bhe, visto che non ho ancora l'età per la patente, dovremo chiedere al nostro edotto Caronte villanoviamo se ha voglia di traghettarci... ehm, fare un giro da quelle parti :birra: .

_________________
La natura non conosce pause nel progresso e nello sviluppo, ed attacca la sua maledizione su tutta l'inattività.” [GOETHE]


Top
profilo
MessaggioInviato: 03/12/2016, 22:29 
Avatar utente

Iscritto il: 21/05/2009, 14:59
Messaggi: 6209
Località: Casinalbo (MO)
Nome: Riccardo Poloni
Quando vuoi, Marco :ok: :ok: . Sono ben contento di accompagnarti!

_________________
Riccardo Poloni
La dignità degli elementi
la libertà della poesia,
al di là dei tradimenti degli uomini
è magia, è magia, è magia...
Negrita, Rotolando verso sud


Top
profilo
MessaggioInviato: 03/12/2016, 23:07 
Avatar utente

Iscritto il: 19/06/2012, 14:35
Messaggi: 4900
Località: Alfonsine (RA)
Nome: Marco Villani
Plagionotus ha scritto:
Quando vuoi, Marco :ok: :ok: . Sono ben contento di accompagnarti!


Grazie :ok: :hp:
Spero si riesca ad organizzare una piccola spedizione romagnola in Emilia.

_________________
La natura non conosce pause nel progresso e nello sviluppo, ed attacca la sua maledizione su tutta l'inattività.” [GOETHE]


Top
profilo
MessaggioInviato: 03/12/2016, 23:26 
Avatar utente

Iscritto il: 09/11/2010, 19:52
Messaggi: 4230
Località: Brescia
Nome: Luca Bodei
Plagionotus ha scritto:
Effettivamente sì, Marco, quella zona del Monte Cimone è famosa tra gli entomologi modenesi anche perchè nel mese di maggio, quando la neve ormai si è sciolta ma non da molto, si possono trovare sotto i sassi dei Carabidini interessanti, anche endogei.



Qualche nome please... :D :ok: :hi:

_________________
Tc70


Top
profilo
MessaggioInviato: 04/12/2016, 22:44 
Avatar utente

Iscritto il: 21/05/2009, 14:59
Messaggi: 6209
Località: Casinalbo (MO)
Nome: Riccardo Poloni
Ma io mica sono carabidaro!! Non me li ricordo, dovresti chiedere a Claudio Sola. Nelle faggete più in giù c'è anche il Percus passerinii.

_________________
Riccardo Poloni
La dignità degli elementi
la libertà della poesia,
al di là dei tradimenti degli uomini
è magia, è magia, è magia...
Negrita, Rotolando verso sud


Top
profilo
MessaggioInviato: 07/12/2016, 23:08 
Avatar utente

Iscritto il: 19/06/2012, 14:35
Messaggi: 4900
Località: Alfonsine (RA)
Nome: Marco Villani
Mi sembra ci siano almeno due specie di Duvalius.
Il Percus passerinii è comune anche più in basso, fino ai 300 metri, ma sempre in ambienti ombreggiati dove lo si rinviene sotto rocce.
Piuttosto mi piacerebbe conoscere i Bembidiini. Penserei a qualche Testedium e Testediolum.

_________________
La natura non conosce pause nel progresso e nello sviluppo, ed attacca la sua maledizione su tutta l'inattività.” [GOETHE]


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 15 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron