Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 19/03/2019, 9:09

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Lucanus (Lucanus) cervus cervus (Linnaeus, 1758) Dettagli della specie

19.VI.2010 - ITALIA - Lazio - RM, Manziana


nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2 [ 21 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 20/06/2010, 14:19 
Avatar utente

Iscritto il: 11/04/2010, 15:46
Messaggi: 185
Località: roma
Nome: alex jakopelli
si a me sembra che sia proprio molto piu spostato verso il capo del coleottro! a differenza dai cervus che ho in teca!

_________________
http://www.madh.it


Top
profilo
MessaggioInviato: 08/07/2010, 14:08 
Avatar utente

Iscritto il: 09/06/2009, 13:19
Messaggi: 1221
Località: Modena
Nome: Omar Pacchioni
Ciao ! Ieri sera poco prima del buio son stato in appennino Reggiano, alta val di Secchia e ho trovato un sacco di roba:
teste di lucanus cervus che muoveva mandibole e antenne, atro lucanus completo ma senza addome .... sicuramente sono segni di predazione!
Però ne ho trovati anche alcuni tutti interi! eheheh Ora mi sfugge se siano due speci differenti i lucanus cervus con le mandibole grosse e quelle con quelle piccole.
Sta di fatto che alzando la testa tra la fronde e nache in spazi aperti ne volavano a quantità mai viste prima! solamente in una stazione ne avrò visto una decina volare tutti assieme .... mi sono meravigliato un sacco quanto loro percepiscano i predatori: appena mi avvicinavo di qualche metro con il retino, loro viravano e aumentavano il volo allontanandosi da me !
Strano però non trovar resti di altri grandi coleotteri. Sempre in loco ho trovato Morimus asper che gironzolava. Deduco che i lucanus siano predati in volo, la parte mancante viene pappata mentre la rimanente cade a terra.
Ciao e grazie!

_________________
..OOOO.......OOO.....OO......OOO......OOOO
OO.....OO....OO..O.O..O....OO....O....OO....O
OO.....OO....OO....O...O....OOOOO....OOOO
..OOOO.......OO.........O....OO....O....OO....O


Top
profilo
MessaggioInviato: 08/07/2010, 21:44 
Avatar utente

Iscritto il: 10/05/2009, 15:30
Messaggi: 6082
Località: Ancona
Nome: Giacomo Giovagnoli
Sono predati in volo principalmente da Strigiformi! :p

Le forme a mandibole grosse e piccole dovrebbero essere la stessa specie: Lucanus cervus.
Come già detto, il simil L. tetraodon, grosso come un piccolo cervus, lo riconosci per il dente mediano delle mandibole posto sotto la metà, e per la clava antennale da 7 articoli.

Ciao :)

_________________
Immagine Giacomo


Top
profilo
MessaggioInviato: 15/06/2013, 18:46 
Avatar utente

Iscritto il: 11/04/2010, 15:46
Messaggi: 185
Località: roma
Nome: alex jakopelli
riapro un vecchio post dopo che sono stato a manziana, ho fatto ricerca sia diurna che crepusacolare- notturna con torce.
i risultati simili ai precedenti , cioè un piccolo tetradon su un albero che si nutriva di linfa di notte e tanti pezzi di cervus mangiati da uccelli a terra. volevo provare ora con delle eventuali trappole aeree, mettendo una cassetta di frutta mercia in alto su di una quercia, con un sistema di solo ingresso degli eventuali coleotteri. cosa ne pensate? ogni quanto andrebbe controllata?
il bello è che questa testa con una sola zampa è vva e vegeta da ieri sera che l ho trovata! assurdo..


IMG_5500.jpg


_________________
http://www.madh.it
Top
profilo
MessaggioInviato: 16/06/2013, 0:26 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2010, 11:51
Messaggi: 3838
Località: Messina - Motta Sant'Anastasia (CT)
Nome: Giovanni Altadonna
Anche questo esemplare (o quel che ne resta...) è un ibrido lucanus x tetraodon. :ok:

_________________
"L' uomo che è cieco alle bellezze della natura ha perduto metà del piacere di vivere"
Sir Robert Baden Powell

Giovanni Altadonna


Top
profilo
MessaggioInviato: 17/06/2013, 14:59 
Avatar utente

Iscritto il: 09/01/2010, 13:11
Messaggi: 233
Nome: daniel patacchiola
Purtroppo alessandro gli esamplari che hai trovato sono stati predati da ghiandaie ,upupe,cornacchie,e anche le martore ho visto cibarsi di tali coleotteri viene mangiato il ventre e buttato il resto che camminando sui sentieri in genere c si imbatte in esemplari morenti..........purtroppo nn ce modo di raccoglierli sennon con delle trappole aeree innestate con una particolare miscela di foglie di quercia ma per questo devi contattare michele zilioli di milano....il problema è che i grossi esemplari di l cervus volano sulle fronde delle querce con attività crepuscolare i tetraodon li puoi trovare anch essi al crepuscolo ma con volo ad altezza uomo oppure sollevando vecchie ceppaie li puoi trovare in celletta tra le radici...
Io personalmente quando andavo a caccia di lucanus prima che vendessi tutto andavo alle 21 di sera dentro il bosco e con una canna da pesca li tiravo giu dai cavi alti delle querce ma questo è un metodo poco redditizio in quanto considera che il tempo buono per prendere qualcosa nn è che poco piu di mezzora dopo di che nn si vede piu niente ,quindi munisciti di una torcia molto potente e di un grosso retino ........tutto il resto è noia sennonchè qualche prionus coriarius ,qualche bel tenebrio obscurus,neatus noctivagus, bolithophagus e qualche aegosoma scabricorne....


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2 [ 21 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: