Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 31/03/2020, 16:38

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Anomala vitis (Fabricius, 1775) (cf.) - Rutelidae

15.VI.2012 - ITALIA - Veneto - TV, Maserada


nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Pagina 1 di 2 [ 16 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 11/02/2013, 11:31 
 

Iscritto il: 13/09/2011, 15:57
Messaggi: 269
Nome: Jacopo Stefani
Raccolta nel giugno dello scorso anno a Maserada (TV), mentre, insieme ad altre centinaia, stava infestando un noce. Dimensioni 18 mm circa. Può essere Anomala vitis?


DSCF4079.jpg

Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Anomala vitis blu?
MessaggioInviato: 11/02/2013, 13:18 
Avatar utente

Iscritto il: 25/07/2010, 10:05
Messaggi: 520
Località: Alfianello (BS)
Nome: Leonardo Pini
si è lei, io ne ho trovate anche di color vino!! bellissime!!

_________________
LEO


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Anomala vitis blu?
MessaggioInviato: 11/02/2013, 13:21 
 

Iscritto il: 13/09/2011, 15:57
Messaggi: 269
Nome: Jacopo Stefani
Ed infatti ho letto che amano molto le viti (sui giornali sono apparse foto di infestazioni in FVG) :gun: ...
Grazie mille
Jacopo


Top
profilo
MessaggioInviato: 11/02/2013, 15:31 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:28
Messaggi: 2920
Nome: Marco Uliana
Probabilmente è A. vitis, ma potrebbe essere anche Anomala dubia, che più frequentemente compare di questo colore. Nella pianura padovana e nel veneziano le A. vitis sono normalmente verdi o dorate, rarissimi gli esemplari blu.
Ho visti però diversi esemplari blu dal veronese.

Controlla se il pigidio ha un po' di peli ai lati o se è del tutto glabro.


Top
profilo
MessaggioInviato: 11/02/2013, 19:27 
 

Iscritto il: 13/09/2011, 15:57
Messaggi: 269
Nome: Jacopo Stefani
Credo di poter affermare che il pigidio è glabro. Mi affido, comunque, al Vostro giudizio tramite la pubblicazione della foto (pur pessima)


DSCF4080.jpg

Top
profilo
MessaggioInviato: 11/02/2013, 21:08 
Avatar utente

Iscritto il: 25/07/2010, 10:05
Messaggi: 520
Località: Alfianello (BS)
Nome: Leonardo Pini
quindi marco si tratta di vitis o dubia?

_________________
LEO


Top
profilo
MessaggioInviato: 11/02/2013, 21:43 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:28
Messaggi: 2920
Nome: Marco Uliana
Purtroppo non si vede abbastanza chiaramente.


Top
profilo
MessaggioInviato: 11/02/2013, 21:45 
 

Iscritto il: 13/09/2011, 15:57
Messaggi: 269
Nome: Jacopo Stefani
In dubio pro dubia presumo. Peró non ho ancora ben afferrato, nonostante mi sia guardato molte discussioni precedenti, quali siano i caratteri distintivi tra le tre Anomala.


Top
profilo
MessaggioInviato: 11/02/2013, 21:47 
 

Iscritto il: 13/09/2011, 15:57
Messaggi: 269
Nome: Jacopo Stefani
Non avevo letto il post. chiedo scusa. Cercherò di far di meglio perché oggi avevo poca luce (oltre a mezzi limitati).


Top
profilo
MessaggioInviato: 11/02/2013, 22:07 
 

Iscritto il: 13/09/2011, 15:57
Messaggi: 269
Nome: Jacopo Stefani
Un'ultima cosa: scientificamente avrebbe, quantomeno in via presuntiva, valore il fatto che l'esemplare blu fosse l'unico in mezzo a centinaia diA. votis verdi (certo, partirei da questo presupposto, ma è solo per capire visto che ne ho un po' di quelle a. Verdi)


Top
profilo
MessaggioInviato: 12/02/2013, 10:21 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:28
Messaggi: 2920
Nome: Marco Uliana
Jacopo ha scritto:
Un'ultima cosa: scientificamente avrebbe, quantomeno in via presuntiva, valore il fatto che l'esemplare blu fosse l'unico in mezzo a centinaia diA. votis verdi (certo, partirei da questo presupposto, ma è solo per capire visto che ne ho un po' di quelle a. Verdi)


:roll:
Non capisco bene la domanda... A. dubia e vitis sono entrambe molto variabili cromaticamente, anche se le frequenze con cui si manifestano i diversi colori non sono le stesse.
Se era l'unico esemplare blu in mezzo a centinaia di verdi mi aspetto che sia A. vitis, ma si tratta di una aspettativa, così come me lo fa supporre il colore della clava, che mi pare essere rossiccia anzichè nera. Ma anche questo carattere ha solo valore probabilistico.

Se vuoi una conferma invece di una supposizione devi osservare i caratteri diagnostici, che sono presenza (dubia) /assenza (vitis) di peli sollevati sul pigidio, specialmente ai lati. Anche un dettaglio del clipeo può essere utile: è rettilineo e con angolo più netti in dubia, arcuato e con angoli arrotondati in vitis.

Le due specie hanno inoltre diversa attività circadiana: vitis è quasi esclusivamente notturna, dubia è diurna.


Top
profilo
MessaggioInviato: 12/02/2013, 18:41 
 

Iscritto il: 13/09/2011, 15:57
Messaggi: 269
Nome: Jacopo Stefani
Leggo ora il messaggio e ne confermo l'incomprensibilità: a parziale mia discolpa posso dire che è stato inviato tramite I-phone con mio figlio che tentava di strapparmelo perché voleva vedere il Pulcino Pio. In ogni caso, non ho visto peli e le ho trovate mentre erano in piena attività diurna. Grazie mille per le informazioni


Top
profilo
MessaggioInviato: 12/02/2013, 20:38 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:28
Messaggi: 2920
Nome: Marco Uliana
Jacopo ha scritto:
con mio figlio che tentava di strapparmelo perché voleva vedere il Pulcino Pio

:gh:

Per "piena attività diurna" intendi dire che volavano, mangiavano... insomma brulicavano sulle fronde?
Questo mi interessa, perchè sulla costa veneta A. ausonia , specie affine ad A. vitis, ha attività sia diurna che notturna. A. vitis invcece l'ho raccolta a più riprese alla lampada dove abito. Non ho mai trovato infestazioni come quella che descrivi nè evidenti segni di attività diurna, però mi è capitato più volte di trovare qualche esemplare di giorno che mi "pareva" attivo, senza mai averne però certezza.


Top
profilo
MessaggioInviato: 12/02/2013, 23:45 
 

Iscritto il: 13/09/2011, 15:57
Messaggi: 269
Nome: Jacopo Stefani
Ricordo chiaramente che si sentiva il rumore delle foglie 'sgranocchiate' dalle Anomala. Ricordo anche che erano le 13 circa. Sull'infestazione, ex multis, oltre ai vari articoli apparsi sui giornali, ho trovato questa segnalazione della regione veneto: http://s01-stagingportale.regione.venet ... e-pubblico


Top
profilo
MessaggioInviato: 13/02/2013, 9:09 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:28
Messaggi: 2920
Nome: Marco Uliana
Non mi fiderei ciecamente delle determinazioni segnalate dalla stampa.
Comunque se frequenti Entomodena e me ne puoi prestare uno o due esemplari per una determinazione sicura potremo tagliare la testa al toro.

Ciao, Marco


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Pagina 1 di 2 [ 16 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: