Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 19/09/2019, 19:49

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Onthophagus (Furconthophagus) furcatus (Fabricius 1781) - Scarabeidae

15.IX.2012 - ITALIA - Lazio - RM, Sughereta di Pomezia


nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Pagina 1 di 2 [ 16 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 16/09/2012, 18:12 
Avatar utente

Iscritto il: 19/06/2011, 12:39
Messaggi: 1355
Nome: Fabio turchetti
Lo so, le foto sono pessime e orrende, ma forse la specie potrebbe essere interessante,
Inizialmento non avevo idea di cosa fosse, ma confrontandolo con gli esemplari presenti sul forum mi sembra molto simile a Onthophagus (Paleonthophagus) semicornis (Panzer, 1798) ed anche la lunghezza e l'ambiente di ritrovamento mi sembrano coincidere, erano infatti sotto quella che a giudicare dai resti ossei doveva essere stata la pelle di un ratto :sick:


Lunghezza: 6 mm


Cosa ne pensate?? :p :p :p


IMG_8364.JPG

IMG_8368.JPG

IMG_8369.JPG

IMG_8371.JPG


_________________
Fabio Turchetti
Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione Onthophagus
MessaggioInviato: 16/09/2012, 18:20 
Avatar utente

Iscritto il: 19/06/2011, 12:39
Messaggi: 1355
Nome: Fabio turchetti
Un'altro scatto :D


IMG_8373.JPG


_________________
Fabio Turchetti
Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione Onthophagus
MessaggioInviato: 16/09/2012, 18:20 
Avatar utente

Iscritto il: 10/05/2009, 15:30
Messaggi: 6214
Località: Ancona
Nome: Giacomo Giovagnoli
Mi sa che sono dei Onthophagus (Furconthophagus) furcatus (Fabricius 1781)...
Comunque, che culo!!! :devil: :twisted:

_________________
Immagine Giacomo


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione Onthophagus
MessaggioInviato: 16/09/2012, 18:22 
Avatar utente

Iscritto il: 09/06/2012, 20:57
Messaggi: 4163
Località: Mesola (FE)
Nome: Daniele Maccapani
Provo a :gun: O. furcatus, mi pare di aver capito che in Italia è l'unico con due corna dritte e ben distinte (il semicornis non lo conoscevo, ma dalla foto mi pare abbia una sorta di "carena con due punte", piuttosto che due corna)...

Ora :mrgreen:... aspetto le :no1: degli esperti!

:hi:

PS: Preceduto da Giacomo... Vedo che concorda, è un bel sollievo! :D

_________________
"Lasciate questo mondo un po' migliore di come lo avete trovato" (Sir Robert Baden Powell)
Immagine Daniele


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione Onthophagus
MessaggioInviato: 16/09/2012, 18:28 
Avatar utente

Iscritto il: 19/06/2011, 12:39
Messaggi: 1355
Nome: Fabio turchetti
Grazie ad entrambi, in effetti la forma dei corni non mi tornava più di tanto, pero O. furcatus non l'avevo proprio notato :oooner:

_________________
Fabio Turchetti


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione Onthophagus
MessaggioInviato: 16/09/2012, 18:31 
Avatar utente

Iscritto il: 09/06/2012, 20:57
Messaggi: 4163
Località: Mesola (FE)
Nome: Daniele Maccapani
StagBeetle ha scritto:
Mi sa che sono dei Onthophagus (Furconthophagus) furcatus (Fabricius 1781)...
Comunque, che culo!!!

E' una specie poco diffusa :roll: Dalle mie parti, è di gran lunga la più comune, almeno in alcuni ambienti...
(Ovviamente non è per sminuire il ritrovamento di Fabio :D, è solo un'osservazione legata alla zona in cui vivo ;))

:hi:

_________________
"Lasciate questo mondo un po' migliore di come lo avete trovato" (Sir Robert Baden Powell)
Immagine Daniele


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione Onthophagus
MessaggioInviato: 16/09/2012, 18:41 
Avatar utente

Iscritto il: 23/09/2009, 23:06
Messaggi: 941
Nome: Stefano Ziani
Quella di Stag era una battuta: O. furcatus è uno dei più frequenti Onthophagus italiani, al contrario di O. semicornis che invece è uno dei più rari.


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione Onthophagus
MessaggioInviato: 16/09/2012, 18:47 
Avatar utente

Iscritto il: 09/06/2012, 20:57
Messaggi: 4163
Località: Mesola (FE)
Nome: Daniele Maccapani
Ah... :ses
Non avevo colto l'ironia :D

:hi:

_________________
"Lasciate questo mondo un po' migliore di come lo avete trovato" (Sir Robert Baden Powell)
Immagine Daniele


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione Onthophagus
MessaggioInviato: 16/09/2012, 18:59 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31212
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Mi pareva di averli già visti!

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione Onthophagus
MessaggioInviato: 16/09/2012, 19:17 
Avatar utente

Iscritto il: 09/11/2010, 19:52
Messaggi: 4236
Località: Brescia
Nome: Luca Bodei
Daniele Maccapani ha scritto:
Ah... :ses
Non avevo colto l'ironia :D

:hi:



Secondo me Stag non era cosi ironico...per me non ne ha mai presi... :D :hi:

_________________
Tc70


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione Onthophagus
MessaggioInviato: 16/09/2012, 19:51 
Avatar utente

Iscritto il: 10/05/2009, 15:30
Messaggi: 6214
Località: Ancona
Nome: Giacomo Giovagnoli
Tc70 ha scritto:
Daniele Maccapani ha scritto:
Ah... :ses
Non avevo colto l'ironia :D

:hi:



Secondo me Stag non era cosi ironico...per me non ne ha mai presi... :D :hi:


:mrgreen: :ok: :cry: :cry: :cry:

Dalle mie parti ne ho visto solo che ha trovato Alberto Strocchi...
Io non so dove cercarlo... :no1:

_________________
Immagine Giacomo


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione Onthophagus
MessaggioInviato: 16/09/2012, 19:59 
Avatar utente

Iscritto il: 02/10/2009, 17:40
Messaggi: 629
Località: Osimo
Nome: Alberto Strocchi
Sule catture di Stag non mi pronuincio. Concordo alla grande con Credence sulla sporadicità di semicornis, più che di furcatus. In quanto alla frequenza di furcatus ... c'è da dire che - e credo di non sbagliare - è un laparosticta "anomalo" in quanto non è che sui depositi ci vada spesso ... anzi. E se succede sono sempre depositi particolari per caratteristiche, stagione, ambienti o fornitore (!) ... altrimenti è più probabile raccoglierlo sotto le carogne di piccoli mammiferi o rettili, anche in gran numero (o almeno a me è sempre capitato così).
I cornetti "verticali" per quanto originali, non sono proprio una sua prerogativa ... ma se sposati alle dimensioni allora SI.
Alberto


Top
profilo
MessaggioInviato: 16/09/2012, 20:14 
Avatar utente

Iscritto il: 09/06/2012, 20:57
Messaggi: 4163
Località: Mesola (FE)
Nome: Daniele Maccapani
Nel mio piccolo, posso dire che nella mia (poca) esperienza l'ho trovato soprattutto sotto feci di cani e... bipedi :dead:, di rado sotto feci di erbivori... Inoltre, come ho già detto in passato, ne ho presi diversi con trappole per necrofagi innescate con scarti di pesce; in una sola occasione ne ho presi moltissimi in una sola trappola piazzata a fine luglio, quando iniziava a non girare praticamente nulla per il gran caldo (nella trappola c'erano praticamente solo loro, assieme a Dermestes spp., altrettanto abbondanti, ed alcune vespe).

dorbodervus ha scritto:
I cornetti "verticali" per quanto originali, non sono proprio una sua prerogativa ... ma se sposati alle dimensioni allora SI.

Cioè in italia ci sono specie simili ma più grandi, giusto? Quali sono, giusto per curiosità :roll:

:hi:

_________________
"Lasciate questo mondo un po' migliore di come lo avete trovato" (Sir Robert Baden Powell)
Immagine Daniele


Top
profilo
MessaggioInviato: 16/09/2012, 20:35 
Avatar utente

Iscritto il: 10/05/2010, 22:31
Messaggi: 3765
Località: Follonica (GR)
Nome: marco bastianini
Daniele Maccapani ha scritto:
ioè in italia ci sono specie simili ma più grandi, giusto? Quali sono, giusto per curiosità :roll:

Credo che Alberto si riferisca ad O. taurus f.recticornis ovvero quando certi maschi di taurus hanno i cornetti corti e dritti. :hi:

_________________
:to: Marco


Top
profilo
MessaggioInviato: 16/09/2012, 20:59 
Avatar utente

Iscritto il: 02/10/2009, 17:40
Messaggi: 629
Località: Osimo
Nome: Alberto Strocchi
Esatto, hypotyphlus.
Le appendici dei coleotteri, sprattutto gli scavatori, sono soggette a logorio, rotture ... mentre a volte in individui freschi e ben formati sono ben sviluppate ...
Ne consegue che un maschio di furcatus (al di la delle dimensioni) possa avere dei cornetti assai ridotti ... mentre un maschio di taurus (ma anche di femmina di O. vacca) possa presentare dei cornetti assai ritti e sviluppati. Ovviamente, poi ci sono altri caratteri che escludono ora l'una ora l'altra specie.
Per quel che riguarda questi piccoli onthophagini di solito si hanno pochi dubbi ... (eccetto ovatus/johannae) ma meglio non abbassare mai la guardia, soprattutto nelle zone di "confine" in cui due specie vengono a contatto.

Come vedi Daniele, le tue esperienze di trappole a "cadaveri" collimano con le mie: la pappa prediletta, per loro, è la carne in putrefazione o anche quasi secca.
Lo stesso dicasi per O. semicornis, che a volte (credo che qui Loriscola possa dire la sua) non disdegnano anche funghi o frutta marcescenti.

Alberto


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Pagina 1 di 2 [ 16 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: