Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 20/10/2019, 16:56

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Onthophagus (Palaeonthophagus) gruppo ovatus (Linnaeus, 1767) - Scarabaeidae

10.IX.2016 - ITALIA - Piemonte - TO, Monte Musinè - 400m - Caselette


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 5 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 31/08/2017, 16:03 
 

Iscritto il: 13/11/2011, 13:51
Messaggi: 693
Nome: Paolo Bigliani
Ciao

Potrebbe essere una femmina di Onthophagus (Furconthophagus) furcatus (Fabricius, 1781)?
Lunghezza = 5mm
Raccolto sotto escrementi di cavallo

Grazie per l'aiuto e buona giornata :hi: :hi: :hi:

Paolo

A 1.jpg



A 2.jpg



Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Scarabaeidae da identificare
MessaggioInviato: 31/08/2017, 16:29 
Avatar utente

Iscritto il: 23/09/2009, 23:06
Messaggi: 942
Nome: Stefano Ziani
No, Onthophagus furcatus ha i lati del pronoto sinuati anteriormente. Questo esemplare appartiene al “gruppo ovatus”. Secondo me o Onthophagus ovatus oppure O. joannae. Se è un maschio, bisognerebbe estrarre il sacco interno dell’edeago e valutare la lamella copulatrice…


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Scarabaeidae da identificare
MessaggioInviato: 31/08/2017, 17:02 
 

Iscritto il: 13/11/2011, 13:51
Messaggi: 693
Nome: Paolo Bigliani
Grazie

Provo a dare un'occhiata ed eventualmente estrarre

Buona serata :hi: :hi: :hi:

Paolo


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Scarabaeidae da identificare
MessaggioInviato: 01/09/2017, 9:17 
 

Iscritto il: 13/11/2011, 13:51
Messaggi: 693
Nome: Paolo Bigliani
Ciao

In foto ciò che sono riuscito ad estrarre; spero possa aiutare :roll:
Potrebbe essere joannae (Goljan, 1953)?

Grazie per l'aiuto e buona giornata :hi: :hi: :hi: :hi:

Paolo

A 3.jpg



Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Scarabaeidae da identificare
MessaggioInviato: 01/09/2017, 17:21 
Avatar utente

Iscritto il: 23/09/2009, 23:06
Messaggi: 942
Nome: Stefano Ziani
Purtroppo non è sufficiente. Bisogna estrarre anche il sacco interno dell'edeago, aprirlo e separare la lamella copulatrice. L'operazione non è semplicissima ma puoi provare. Se ti ci metti, mandami il tuo indirizzo elettronico così ti spedisco il PDF delle istruzioni (Zunino, 1978).
Altrimenti temo che ti dovrai accontentare della dicotomia O. ovatus vs O. joannae.


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 5 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: