Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 21/08/2019, 22:45

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Euonthophagus gibbosus (Scriba, 1790) - Scarabaeidae Onthophagini

23.IX.2018 - ITALIA - Abruzzo - AQ, Campo Imperatore


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 8 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 29/01/2019, 21:10 
 

Iscritto il: 18/12/2018, 18:00
Messaggi: 5
Nome: Ettore Palusci
Salve a tutti, ho due esemplari di questa specie, credo sia Euonthophagus gibbosus entrambi non hanno i tubercoli sul pronoto (femmine?), volevo chiedervi lumi. Grazie in anticipo


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Euonthophagus gibbosus?
MessaggioInviato: 29/01/2019, 21:15 
 

Iscritto il: 18/12/2018, 18:00
Messaggi: 5
Nome: Ettore Palusci
salve, non riesco a caricare l'immagine


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Euonthophagus gibbosus?
MessaggioInviato: 29/01/2019, 21:39 
 

Iscritto il: 18/12/2018, 18:00
Messaggi: 5
Nome: Ettore Palusci
Ok, alla fine ce l'ho fatta!


euonthophagus 2-min.jpg

Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Euonthophagus gibbosus?
MessaggioInviato: 29/01/2019, 21:45 
Avatar utente

Iscritto il: 21/05/2009, 14:59
Messaggi: 6209
Località: Casinalbo (MO)
Nome: Riccardo Poloni
Ciao Ettore, ci si vede (legge) anche qui! ci vedremo anche a L'Aquila tra poco.
Per il tuo esemplare la foto è bruttina ma non ci dovrebbe essere nulla di simile. Di specie di dimensioni abbastanza grandi e con quella colorazione in Italia c'è solo il gibbosus e il verticicornis che non è.
Come hai immaginato le femmine non hanno tubercoli, in altre specie come il semicornis le femmine perdono i "semicornis" ma mantengono i tubercoli :D .

_________________
Riccardo Poloni
La dignità degli elementi
la libertà della poesia,
al di là dei tradimenti degli uomini
è magia, è magia, è magia...
Negrita, Rotolando verso sud


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Euonthophagus gibbosus?
MessaggioInviato: 30/01/2019, 11:39 
 

Iscritto il: 18/12/2018, 18:00
Messaggi: 5
Nome: Ettore Palusci
Ciao Riccardo, ti spiego il mio dubbio: in altri campioni ho trovato quella che credo sia la stessa specie ma con una colorazione leggermente diversa; questi esemplari hanno le elitre, anche se dalla foto è difficile immaginarlo, tendenti al rossiccio mentre altri esemplari più sul verde. Questa caratteristica l'ho trovata anche nei coenobita, è una cosa che posso trovare anche nei gibbosus o si tratta di specie diverse? potrebbero essere dei taurus femmina? grazie mille e ci vediamo prestissimo!


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Euonthophagus gibbosus?
MessaggioInviato: 30/01/2019, 11:41 
 

Iscritto il: 18/12/2018, 18:00
Messaggi: 5
Nome: Ettore Palusci
A proposito quando tornerai a L'Aquila?


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Euonthophagus gibbosus?
MessaggioInviato: 30/01/2019, 17:49 
Avatar utente

Iscritto il: 21/05/2009, 14:59
Messaggi: 6209
Località: Casinalbo (MO)
Nome: Riccardo Poloni
Vediamo cosa rispondono gli specialisti, però questa tua osservazione estesa ad altre specie mi fa venire in mente che si tratti di esemplari più o meno maturi. Le elitre come il resto dei tegumenti dopo l'uscita dalla pupa devono sclerificarsi e ci vuole tempo, negli esemplari più "freschi" può essere ancora poco sclerificata e presentarsi meno scura e più molle.

_________________
Riccardo Poloni
La dignità degli elementi
la libertà della poesia,
al di là dei tradimenti degli uomini
è magia, è magia, è magia...
Negrita, Rotolando verso sud


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Euonthophagus gibbosus?
MessaggioInviato: 30/01/2019, 19:55 
Avatar utente

Iscritto il: 23/09/2009, 23:06
Messaggi: 940
Nome: Stefano Ziani
L’animale in foto è senza dubbio Euonthophagus gibbosus (Scriba, 1790), confermato anche dalla località.
Per quanto riguarda le elitre rossastre o giallastre, esistono un paio di aberrazioni di questa specie con tali caratteristiche cromatiche, ma sono diffuse nel Medio Oriente, nel Caucaso e nell’Asia centrale, e da noi in Italia non sono mai state segnalate. A meno che non si tratti, come dice Plagionotus, di esemplari immaturi.


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 8 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: