Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 29/09/2020, 6:03

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Pyrrhocoris apterus (Linnaeus, 1758)

14.III.2010 - ITALIA - Piemonte - CN, Alba, Loc. Altavilla


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 6 messaggi ]
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Pyrrhocoris apterus (Linnaeus, 1758)
MessaggioInviato: 16/03/2010, 16:45 
Avatar utente

Iscritto il: 11/01/2010, 23:41
Messaggi: 247
Località: Alba (Cn) - Italia
Nome: Enrico Riva
Mi scuserete per questo post poichè la specie ritratta è assai comune ed inoltre è già presente sul forum.
Ho deciso di postarla comunque essendo una delle mie prime preparazioni ed anche una delle prime foto decenti... (ho letto la guida del forum.... :D )

Loc.Altavilla, Alba (Cn) - 14-III-2010 - Lungh.: 9 mm.
Pyrrhocoris apterus (Linnaeus 1758).jpg


_________________
Enrico Riva
http://www.microvisions.biz


Top
profilo
MessaggioInviato: 16/03/2010, 16:59 
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2009, 9:31
Messaggi: 8002
Località: Lecce
Nome: Maurizio Bollino
Ric ha scritto:
Mi scuserete per questo post poichè la specie ritratta è assai comune ed inoltre è già presente sul forum.
Ho deciso di postarla comunque essendo una delle mie prime preparazioni ed anche una delle prime foto decenti... (ho letto la guida del forum.... :D )

Loc.Altavilla, Alba (Cn) - 14-III-2010 - Lungh.: 9 mm.


Enrico,
hai fatto bene a postarla. Bella preparazione e bella foto. Hai fatto stacking con CombineZ o simili? Se lo hai fatto, ricorda di aggiungere qualche scatto a fuoco sui tarsi, così la foto sarà perfetta.

_________________
Maurizio Bollino


Top
profilo
MessaggioInviato: 16/03/2010, 17:04 
Avatar utente

Iscritto il: 11/01/2010, 23:41
Messaggi: 247
Località: Alba (Cn) - Italia
Nome: Enrico Riva
Grazie Maurizio,
sono solo due scatti uniti manualmente con Photoshop perchè sono mostruosamente pigro e non ho ancora scaricato il software necessario :oops: .
Purtroppo non dispongo ancora di una slitta che mi alzi ed abbassi il piano del soggetto e quindi mi tocca cambiare la messa a fuoco dalla macchina variando anche il rapporto di ingrandimento, questo complica un po' le cose e così mi sono limitato a due soli scatti (sempre per le mia prverbiale pigrizia...)

_________________
Enrico Riva
http://www.microvisions.biz


Top
profilo
MessaggioInviato: 16/03/2010, 17:13 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31487
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Ric ha scritto:
Grazie Maurizio,
sono solo due scatti uniti manualmente con Photoshop perchè sono mostruosamente pigro e non ho ancora scaricato il software necessario :oops: .
Purtroppo non dispongo ancora di una slitta che mi alzi ed abbassi il piano del soggetto e quindi mi tocca cambiare la messa a fuoco dalla macchina variando anche il rapporto di ingrandimento, questo complica un po' le cose e così mi sono limitato a due soli scatti (sempre per le mia prverbiale pigrizia...)

Ciao. Se usi Combine Z5, ZM o ZP è in grado di compensare eventuali spostamenti, se non eccessivi, e variazioni di ingrandimento. Non riesce a compensare la rotazione. Io sono riuscito a combinare 2 o 3 foto anche su insetti vivi fotografati in natura senza cavalletto o altro appoggio. Basta che l'insetto non si muova, e altrettanto lo sfondo, altrimenti ti trovi particolari moltiplicati (tipo qualche zampa in più!).

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 16/03/2010, 17:33 
Avatar utente

Iscritto il: 11/01/2010, 23:41
Messaggi: 247
Località: Alba (Cn) - Italia
Nome: Enrico Riva
Grazie per l'informazione, giuro che stasera lo scarico e provo!

_________________
Enrico Riva
http://www.microvisions.biz


Top
profilo
MessaggioInviato: 16/03/2010, 18:20 
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2009, 9:31
Messaggi: 8002
Località: Lecce
Nome: Maurizio Bollino
Ric ha scritto:

Purtroppo non dispongo ancora di una slitta che mi alzi ed abbassi il piano del soggetto e quindi mi tocca cambiare la messa a fuoco dalla macchina variando anche il rapporto di ingrandimento, questo complica un po' le cose e così mi sono limitato a due soli scatti (sempre per le mia prverbiale pigrizia...)


Puoi ovviare temporaneamente alla mancanza della slitta montando la macchina su cavalletto e fotografando in verticale, cioè con l'obiettivo rivolto verso il basso. Se riesci a far aggettare la macchina quel tanto da inquadrare il soggetto, puoi utilizzare la manovella del cavalletto per alzare e abbassare la macchina, tenendo il fuoco fisso. Io, in attesa di trovare uno stativo da ingranditore, faccio così, anche so ho montata anche la slitta. Il problema della slitta, lavorando in verticale, è che il peso della macchina + obiettivo + tubi + flash anulare è tale che vince la frizione della slitta stessa, quindi dovrei ogni volta indurirla e ammorbidirla. Con la manovella del cavalletto, invece, faccio scatti quasi a raffica, scendendo lentamente.

_________________
Maurizio Bollino


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 6 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: