Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 14/07/2020, 2:00

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Cossyphus (Cossyphus) tauricus Steven, 1829 - Tenebrionidae Lagriinae Cossyphini

14.II.2010 - ITALIA - Lazio - RM, Roma, Maccarese


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 10 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 14/02/2010, 23:53 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31399
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Ho notato che, stranamente, questa specie nel forum ancora non c'è, quindi rimedio subito con le foto di questo esemplare fresco di giornata.

Cossyphus (Cossyphus) tauricus Steven, 1829

Lazio, Roma, Maccarese, 14.II.2010, M. Gigli legit
10 mm

Cossyphus_tauricus_Maccarese_14-II-2010.jpg



Lo stesso visto dal lato ventrale

Cossyphus_tauricus_ventre_Maccarese_14-II-2010.jpg



Un paio di esemplari fotografati sul posto

Maccarese_14-II-2010_OL03.jpg



Maccarese_14-II-2010_OL04.jpg



Maccarese_19-I-2007_f032.jpg



Questa bellissima specie, decisamente poco frequente nel Lazio, si rinviene abbastanza regolarmente in poche località non lontane dalla costa. In genere se ne trova qualche esemplare sollevando pezzi di corteccia di eucalipto caduti a terra lungo i filari che costeggiano i campi coltivati. Qualche esemplare l'ho trovato anche sradicando un grosso ceppo di pero a Tolfa. Non mi è mai capitato, invece, di trovarne sotto pietre o altri oggetti al suolo. Quindi presumo che si nutra di detriti legnosi o di funghi che si sviluppano su questi. Trovarlo non è facile, malgrado le dimensioni discrete, perchè, dato il suo aspetto, è facilissimo scambiarlo per il seme di qualche pianta (cadono in tanatosi appena si scopre il loro rifugio e vi rimangono per un bel pezzo).

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 15/02/2010, 11:34 
Avatar utente

Iscritto il: 10/05/2009, 15:30
Messaggi: 6365
Località: Ancona
Nome: Giacomo Giovagnoli
Ho letto su Coleotteri di Sicilia parte III di un certo Ignazio Sparacio :D , che si distingue dal C. moniliferus per via della costa dorsale che è proprio nel mezzo tra sutura e bordo dell'elitra. Nel C. moniliferus è spostata verso la sutura.

Stando a ciò, questi C. moniliferus postati su NM sono in realtà C. taurus... Oppure ho detto una cavolata?!?!? :oops: :no1:
Questa discussione è di Luigi/ellelle, oltretutto nel Lazio dovrebbe esserci solo il taurus... :roll:
E questa di Gigi/gigi58.

Ciao :)

_________________
Immagine Giacomo


Top
profilo
MessaggioInviato: 15/02/2010, 12:24 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31399
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
StagBeetle ha scritto:
Stando a ciò, questi C. moniliferus postati su NM sono in realtà C. taurus... Oppure ho detto una cavolata?!?!? :oops: :no1:
Questa discussione è di Luigi/ellelle, oltretutto nel Lazio dovrebbe esserci solo il taurus... :roll:
E questa di Gigi/gigi58.

Ciao :)

SI, in effetti è noto del Lazio solo il C. tauricus. Quello della discussione di ellelle è sicuramente tauricus, quello di gigi58 non lo so, visto che in Sicilia ci sono tutti e due. Ce lo diranno gli esperti.
"Ellelle", che penso sia lo stesso del nostro forum, deve aver trovato un posto fantastico per questa specie, a giudicare dalla densità degli individui che ha trovato! Di solito tocca penare molto di più per trovarne qualcuno.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 15/02/2010, 12:31 
Avatar utente

Iscritto il: 22/12/2009, 13:31
Messaggi: 9334
Località: Napoli
Nome: Francesco Izzillo
Molti anni fa ne raccogliemmo un pò (di una delle due specie) Angelini ed io sotto le pietre all'ingresso del Bosco di Policoro. Fu Fernando a farmeli vedere in quanto io non conoscevo affatto questo Tenebrinide.Ovviamente sono tutti in coll. Angelini.

_________________
Francesco Izzillo


Top
profilo
MessaggioInviato: 15/02/2010, 15:44 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:30
Messaggi: 6769
Località: Capaci (Pa)
Nome: Marcello Romano
Gigi ha inserito delle ottime foto di Cossyphus moniliferus, che è di gran lunga la specie più frequente in Sicilia, anche nel nostro forum, esattamente qui.
In quella discussione Piero (Tenebrio), confermando la determinazione, ha ricordato il carattere diagnostico che separa le due specie, già accenato più sopra da Giacomo:
"...l'affine Cossyphus tauricus si differenzia per avere la carena elitrale che, nel suo tratto mediano, è equidistante tra la sutura e la serie crenellata di punti che precede l'espansione marginale delle elitre (nel moniliferus, come si vede dalla foto, la carena è più vicina alla sutura)."
Il confronto fra le due immagini permette di apprezzare questa differenza ;)

_________________
:hi: Marcello Romano


Top
profilo
MessaggioInviato: 15/02/2010, 18:37 
Avatar utente

Iscritto il: 28/05/2009, 16:38
Messaggi: 3937
Nome: luigi lenzini
Il "posto fantastico" che ho trovato io è Santa Marinella; sia lungo la strada in parte sterrata che torna indietro verso Cerveteri sul lato monte dell'autostrada sia lungo la solita strada per Tolfa.
Ne ho trovati anche 5 o 6 sotto la stessa pietra
Spesso mi compaiono in foto fatte ad altri soggetti.
Sono peggio di quel tizio con gli occhiali che si sbraccia dietro i giornalisti della televisione. :gh:
:hi: luigi


Pbiodiversità 3.JPG

Top
profilo
MessaggioInviato: 15/02/2010, 21:01 
Avatar utente

Iscritto il: 10/05/2009, 15:30
Messaggi: 6365
Località: Ancona
Nome: Giacomo Giovagnoli
Ho corretto la discussione di Luigi su NM, mentre mi resta il dubbio per quella di Gigi... :roll:
E' un taurus??

Ciao :)

_________________
Immagine Giacomo


Top
profilo
MessaggioInviato: 15/02/2010, 23:23 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31399
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
elleelle ha scritto:
Il "posto fantastico" che ho trovato io è Santa Marinella; sia lungo la strada in parte sterrata che torna indietro verso Cerveteri sul lato monte dell'autostrada sia lungo la solita strada per Tolfa.
Ne ho trovati anche 5 o 6 sotto la stessa pietra
Spesso mi compaiono in foto fatte ad altri soggetti.
Sono peggio di quel tizio con gli occhiali che si sbraccia dietro i giornalisti della televisione. :gh:
:hi: luigi

Evidentemente sono concentrati in quella zona, perchè appena più a Sud, dove di solito vado io, ce ne sono molti di meno.

StagBeetle ha scritto:
Ho corretto la discussione di Luigi su NM, mentre mi resta il dubbio per quella di Gigi... :roll:
E' un taurus??


Quello invece mi sa che è proprio un moniliferus!

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 16/02/2010, 0:23 
Avatar utente

Iscritto il: 28/05/2009, 16:38
Messaggi: 3937
Nome: luigi lenzini
riporto anche qui le mie foto


cossiphus sotto.JPG

Top
profilo
MessaggioInviato: 16/02/2010, 0:24 
Avatar utente

Iscritto il: 28/05/2009, 16:38
Messaggi: 3937
Nome: luigi lenzini
e sopra


cossiphus sopra.JPG

Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 10 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron