Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 01/10/2020, 17:52

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Heliopates (Heliopathes) avarus avarus Mulsant & Rey; Allophylax costatipennis godenigoi Canzoneri, 1970 - Tenebrionidae

1.V.2015 - ITALIA - Sicilia - TP, Marettimo - Case Romane


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 4 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 04/05/2015, 10:25 
Avatar utente

Iscritto il: 24/02/2009, 21:13
Messaggi: 1478
Località: Palermo
Nome: Calogero Muscarella
Sotto una p'ietra nella pineta che circonda la località di Case Romane a Maretimo (TP).
PS l'Allophylax si riesce a identificare da questa foto?

IMG_3834.jpg


_________________
stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus


Top
profilo
MessaggioInviato: 04/05/2015, 13:20 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:47
Messaggi: 7205
Località: Cagliari
Nome: Piero Leo
:) Ciao Calogero.
Confermo Heliopates (Heliopathes) avarus avarus Mulsant & Rey, 1854 (a sinistra).
L'altro, come giustamente osservi, è un Allophylax: dall'aspetto generale sarei propenso ad indentificarlo come A. costatipennis godenigoi Canzoneri, 1970, raro microendemismo di Marettimo. Se, come spero, l'hai raccolto, puoi verificare le dimensioni?

:) Ciao
Piero


Top
profilo
MessaggioInviato: 04/05/2015, 13:34 
Avatar utente

Iscritto il: 24/02/2009, 21:13
Messaggi: 1478
Località: Palermo
Nome: Calogero Muscarella
Si raccolto :-)
Appena apro il tubetto controllo. La differenza fra A. costatipennis godenigoi e A. picipes?

_________________
stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus


Top
profilo
MessaggioInviato: 04/05/2015, 23:20 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:47
Messaggi: 7205
Località: Cagliari
Nome: Piero Leo
Tenebrio ha scritto:
Confermo Heliopates (Heliopathes) avarus avarus Mulsant & Rey, 1854 (a sinistra)
Volevo dire "a destra" :oops:
carabus ha scritto:
La differenza fra A. costatipennis godenigoi e A. picipes?
Non semplice, soprattutto perché A. picipes è di una variabilità mostruosa e di A. costatipennis godenigoi ne ho sottomano solo 2 esemplari. Potrei dire che in godenigoi le dimensioni sono quasi sempre maggiori (10-12,5 mm), i lati del protorace hanno una sinuatura più brusca presso gli angoli posteriori, le elitre sono meno parallele e più ristrette agli omeri; altri caratteri sarebbero evidenziabili nella scultura ma meritano di essere valutati su serie più numerose di esemplari.

:) Ciao
Piero


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 4 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: