Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 13/11/2019, 20:35

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Hymenalia rufipes (Fabricius, 1792) - Tenebrionidae Alleculinae

3.VIII.2019 - ITALIA - Puglia - LE, Dintorni


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 10 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 04/08/2019, 12:24 
 

Iscritto il: 26/06/2018, 10:27
Messaggi: 153
Nome: MartinoRomano
:roll:
Esemplare un po' rovinato :sick:
Trovato la sera
Ogni tacca del righello corrisponde a 0,5mm.
Ciao :hi:
Martino


IMG_20190804_121601_resize_63.jpg

Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: COLEOPTERA da det.
MessaggioInviato: 04/08/2019, 22:11 
Avatar utente

Iscritto il: 13/10/2010, 18:21
Messaggi: 675
Nome: Andrea Liberto
Hymenalia rufipes (Fabricius, 1792), maschio. Tenebrionidae Alleculinae.

Se non ti dispiace, mi scrivi le circostanze di raccolta ? Grazie, A


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: COLEOPTERA da det.
MessaggioInviato: 04/08/2019, 22:27 
 

Iscritto il: 26/06/2018, 10:27
Messaggi: 153
Nome: MartinoRomano
Grazie mille Andrea :)!
L'ho trovato la sera sotto un lampione..
Poco più in là ho raccolto questo esemplare, leggermente più grande e con antenne più corte che penso sia la femmina :roll:
La foto è pessima ma non sono riuscito a farne di migliori
Ciao :hi:
Martino


IMG_20190804_230258_resize_97.jpg

Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: COLEOPTERA da det.
MessaggioInviato: 04/08/2019, 23:54 
Avatar utente

Iscritto il: 13/10/2010, 18:21
Messaggi: 675
Nome: Andrea Liberto
Esatto, femmina. Ora hai la coppia.

Puoi descrivermi l'ambiente attorno ? Macchia, gariga, duna ? hai mica una foto ?.

E' che 'sta bestia, in Italia, è abbastanza sporadica. Diffusa, ma non si conoscono bene gli ambienti "di elezione", dunque ogni annotazione fa comodo.

Grazie per le eventuali more, A.


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: COLEOPTERA da det.
MessaggioInviato: 04/08/2019, 23:57 
Avatar utente

Iscritto il: 13/10/2010, 18:21
Messaggi: 675
Nome: Andrea Liberto
Stramaledetto "correttore"…. Volevo dire "Grazie per le eventuali NOTE"

Ma se ti avanza qualche mora (nelle more del discorso….) , la assaggio volentieri. Ne sono ghiottissimo….

Ciao di nuovo, A.


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: COLEOPTERA da det.
MessaggioInviato: 05/08/2019, 8:53 
Avatar utente

Iscritto il: 01/11/2010, 21:21
Messaggi: 1736
Località: Brescia
Nome: Mario Grottolo
Se ti può interessare ne ho prese un paio in caccia notturna alla lampada. Ambiente prativo con stagno, circondato da boschi termofili a roverella, Orno-ostrieto, a dominanza di Quercus ilex.
Ciao
Mario


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: COLEOPTERA da det.
MessaggioInviato: 05/08/2019, 10:07 
 

Iscritto il: 26/06/2018, 10:27
Messaggi: 153
Nome: MartinoRomano
Grazie di nuovo Andrea :)
Clickie ha scritto:
Puoi descrivermi l'ambiente attorno ? Macchia, gariga, duna ? hai mica una foto ?

Li ho trovati nel giardino di un amico, clima umido, praticello inglese (erba alta pochi centimetri), tanti eucalipti e tante palme, purtroppo non saprei dirti altro
Ciao :hi:
Martino


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: COLEOPTERA da det.
MessaggioInviato: 05/08/2019, 22:07 
Avatar utente

Iscritto il: 13/10/2010, 18:21
Messaggi: 675
Nome: Andrea Liberto
Cita:
Se ti può interessare ne ho prese un paio in caccia notturna alla lampada. Ambiente prativo con stagno, circondato da boschi termofili a roverella, Orno-ostrieto, a dominanza di Quercus ilex.


Grazie, Mario. Da quel che mi dici, mi insospettisce un reperto dell'Oasi delle Cesine (Lecce, Maurizio Bollino leg.), effettuato ugualmente in prossimità di ambienti acquitrinosi. Concorda bene, a parte l'orizzonte vegetazione che nel tuo reperto mi sembra debba essere un poco più elevato.
Difficile non vedere l'analogia, sebbene al momento sia da considerare solo un'ipotesi di lavoro.

Accade in vari gruppi che tra le nicchie disponibili, una o poche specie appartenente ad un gruppo non abitualmente legate a fragmiteti o simili, vi si insedi.

Esempio facile: Oedemera croceicollis, con ampia distribuzione puntiforme in ambienti simili. Poi, addirittura intere linee filetiche se ne vanno per "maremme", come i Kateretidae o gli Scirtidae

Martino, già che ci siamo, attorno al "prato inglese" c' era forse qualche stagno o fragmiteto ?.

la verità è che di questi animali poco o nulla si conosce, ed anche la tassonomia in molti generi è ancora "bambina".

Grazie ad entrambi, ben accolta qualunque ulteriore informazione. Ciao, A. :birra:


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: COLEOPTERA da det.
MessaggioInviato: 05/08/2019, 23:30 
 

Iscritto il: 26/06/2018, 10:27
Messaggi: 153
Nome: MartinoRomano
Clickie ha scritto:
Martino, già che ci siamo, attorno al "prato inglese" c' era forse qualche stagno o fragmiteto?

In effetti pare che il vicino abbia una grossa piscina poco utilizzata, inoltre il prato è sempre ben umido e irrorato.
Ciao :hi:
Martino


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: COLEOPTERA da det.
MessaggioInviato: 05/08/2019, 23:39 
Avatar utente

Iscritto il: 13/10/2010, 18:21
Messaggi: 675
Nome: Andrea Liberto
Grazie, altro tassello (un poco vago, ma tant'è) verso l'individuazione della nicchia della specie.

Tieni in mente il problema, eventualmente scrivine. Ciao, A. :hi:


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 10 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: