Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 19/11/2018, 9:57

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Venustoraphidia nigricollis (Albarda, 1891). dintorni di Pesaro

V.2001 - ITALIA - Marche - PU, Pesaro


nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Pagina 1 di 2 [ 25 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 22/01/2010, 9:54 
Avatar utente

Iscritto il: 11/11/2009, 20:54
Messaggi: 4602
Località: Pesaro
Nome: Marco Paglialunga
Piccino,piccino e io non ho disteso le ali :no1:
PS:visto la...."bassa risoluzione" delle mie foto ne metto sempre qualcuna in più,magari in qualcuna si può intravedere un particolare che in un'altra era sfocato....
Pesaro V-01
7 mm


P1010443.JPG

P1010442.JPG

P1010447.JPG

P1010446.JPG

P1010445.JPG

P1010444.JPG


_________________
O voi ch'avete li 'ntelletti sani, mirate la dottrina che s'asconde sotto 'l velame de li versi strani
(InfeRRno - canto IX - vv. 61-63)
Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Raphidiidae 1°
MessaggioInviato: 22/01/2010, 10:34 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:07
Messaggi: 1697
Località: W-Mediterraneo
Nome: Davide Badano
Xanthostigma aloysianum (A.Costa 1855).

Viene spontanea una domanda...ma fai collezione dei Rafidiotteri descritti da Achille Costa? :D

:hi:


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Raphidiidae 1°
MessaggioInviato: 22/01/2010, 10:38 
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:32
Messaggi: 5643
Località: da Ferrara ad Alghero
Nome: Roberto A. Pantaleoni
Per i rafidiotteri sarebbe importante anche la tipologia di habitat in cui sono stati catturati, questo Pesaro è proprio insoddisfacente!
Comunque vai qui, nel terzo messaggio inserito trovi
Cita:
Il primo carattere che si incontra nelle chiavi ora disponibili è la presenza di una delle due situazioni sotto illustrate:
FIGURE
Ma questo carattere è assolutamente "invisibile" in fotografia e quindi tenteremo di non utilizzarlo qui.
e guarda proprio quel carattere. Poi facci sapere.

Ciao Roberto :to:

PS: Davide questa me la spieghi!

_________________
verum stabile cetera fumus


Top
profilo
MessaggioInviato: 22/01/2010, 10:45 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:07
Messaggi: 1697
Località: W-Mediterraneo
Nome: Davide Badano
Spiegare? :?


Top
profilo
MessaggioInviato: 22/01/2010, 10:55 
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:32
Messaggi: 5643
Località: da Ferrara ad Alghero
Nome: Roberto A. Pantaleoni
Ma chi ha taxato questa specie :devil: ?

Roberto :to:

_________________
verum stabile cetera fumus


Top
profilo
MessaggioInviato: 22/01/2010, 11:07 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:07
Messaggi: 1697
Località: W-Mediterraneo
Nome: Davide Badano
Hemerobius ha scritto:
Ma chi ha taxato questa specie :devil: ?

Roberto :to:


Io no di certo!

Comunque intravedo che la base di Rs è congiunta ad M da una vena trasversale.


Top
profilo
MessaggioInviato: 22/01/2010, 11:09 
Avatar utente

Iscritto il: 11/11/2009, 20:54
Messaggi: 4602
Località: Pesaro
Nome: Marco Paglialunga
Xanthostigma aloysiana ,Achille Costa (Lecce, 10 agosto 1823 – Roma, 17 novembre 1898).Figlio di Oronzo Gabriele Costa (1787-1867), nel 1860 gli succedette alla cattedra di zoologia all’Università di Napoli.

EHEHEHEHEHEHEHEHEH :lol:
Vado subito a vedere di rintracciare la marcatura elitrale :xyz

_________________
O voi ch'avete li 'ntelletti sani, mirate la dottrina che s'asconde sotto 'l velame de li versi strani
(InfeRRno - canto IX - vv. 61-63)


Top
profilo
MessaggioInviato: 22/01/2010, 11:12 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:07
Messaggi: 1697
Località: W-Mediterraneo
Nome: Davide Badano
E no! Ammesso che sia lei, il nome corretto è X.aloysianum in quanto "stigma" è neutro! Secondo il codice ICZN occorre quindi rispettare la desinenza, non è colpa nostra se chi la tolse dal genere Raphidia non era a conoscenza di queste sottigliezze linguistiche!


Top
profilo
MessaggioInviato: 22/01/2010, 11:14 
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:32
Messaggi: 5643
Località: da Ferrara ad Alghero
Nome: Roberto A. Pantaleoni
pterostigma di Xanthostigma aloysianum
ALOYpt.jpg


testa di Xanthostigma aloysianum
ALOYts.jpg



Se proprio si vuole sparare Venustoraphidia nigricollis!

Marco dove c...aspit...o lo hai raccolto? In città?

Roberto :to:

_________________
verum stabile cetera fumus


Top
profilo
MessaggioInviato: 22/01/2010, 11:19 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:07
Messaggi: 1697
Località: W-Mediterraneo
Nome: Davide Badano
Ho escluso questa specie perchè ha uno pterostigma scuro, leggermente bicolore. In collezione ho una V.nigricollis (det. Ulrike Aspoeck) e mi baso su quella e sui pochi esemplari che ho visto (non è proprio una specie...comunissima).

Forse in V.nigricollis il colore dello pterostigma è variabile!!!

:hi:


Top
profilo
MessaggioInviato: 22/01/2010, 11:26 
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:32
Messaggi: 5643
Località: da Ferrara ad Alghero
Nome: Roberto A. Pantaleoni
Questo è un esemplare evidentemente decolorato, Davide. Non ti puoi basare su un (1) carattere per determinare questi insetti. Lo pterostigma è troppo corto per un Xanthostigma e la testa non è abbastanza triangolare. Ci si può lanciare di più, per assurdo, con gli esemplari vivi, ma con quelli preparati come questo :? Eppoi il pronoto è completamente scuro, ma potrebbe essersi annerito. Insomma non è bestia da determinare senza un poco di riflessione. Non stiamo mica facendo una gara di velocità.

Roberto :to:

PS: e non escludo sorprese neppure con la presunta Parainocellia.

_________________
verum stabile cetera fumus


Top
profilo
MessaggioInviato: 22/01/2010, 11:29 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:07
Messaggi: 1697
Località: W-Mediterraneo
Nome: Davide Badano
Nessuna gara. E poi quale? Non è mia intenzione :)
Mi ricordava molto i miei esemplari di X.aloysianum preparati a secco, il pronoto diventa nero e per effetto del disseccamento la postura generale è simile (si ha spesso un pò di deformazione).
Devo far rivedere l'occhiometro? :mrgreen:

:hi:


Top
profilo
MessaggioInviato: 22/01/2010, 11:36 
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:32
Messaggi: 5643
Località: da Ferrara ad Alghero
Nome: Roberto A. Pantaleoni
Sui Rafidiotteri mi sa di sì :mrgreen: !
Però per rifartelo la Sardegna non è adatta, avresti dovuto scegliere la Calabria :gh: !

Roberto :to:

_________________
verum stabile cetera fumus


Top
profilo
MessaggioInviato: 22/01/2010, 12:02 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:17
Messaggi: 993
Località: Roma
Nome: Agostino Letardi
Hemerobius ha scritto:
Sui Rafidiotteri mi sa di sì :mrgreen: !
Però per rifartelo la Sardegna non è adatta, avresti dovuto scegliere la Calabria :gh: !

Roberto :to:


Beh... pure la Liguria mica è male come "rafidiobiodiversità" :lol:

_________________
agostino letardi
http://neurotteri.casaccia.enea.it


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Raphidiidae 1°
MessaggioInviato: 22/01/2010, 12:08 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:17
Messaggi: 993
Località: Roma
Nome: Agostino Letardi
Gasp :shock:

Questa "overdose" di foto di rafidiotteri mi ha del tutto distolto dai miei doveri di lavoro :no: :no: :no: :no1: :no1: :no1:

Mi sa' che mollo tutto e comincio a preparare una missione entomologica sulla catena costiera calabrese :gel1: :gel2: :gel3: :gel4: :gel5: :gel6:

_________________
agostino letardi
http://neurotteri.casaccia.enea.it


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Pagina 1 di 2 [ 25 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: