Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 03/08/2020, 19:45

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Aclees sp. gr. porosus - Curculionidae

5.IX.2010 - ITALIA - Liguria - GE, Zoagli


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 4 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 12/09/2011, 12:57 
Avatar utente

Iscritto il: 10/05/2009, 15:30
Messaggi: 6368
Località: Ancona
Nome: Giacomo Giovagnoli
Siccome Massimo Meregalli (dichotrachelus) era incuriosito da questo esemplare pruinoso di Aclees sp. gr. porosus preso a Zoagli (Genova) il 05-IX-2010, lo posto separatamente (e scusate se ne anticipo la pubblicazione :oops: ) riportando l'esemplare preparato assieme ad un altro preso nel medesimo posto il medesimo giorno, entrambi su un fico bianco.
viewtopic.php?f=240&t=12446

a.jpg



Si vede bene che la pruinosità è andata quasi completamente persa, ma gli esemplari da vivi (li ho tenuti 2 settimane) la sostituivano nel giro di una notte, ed era di un bel rosa carico come nella foto precedente.

Esemplare 1; dimensioni: 20mm
IMGP5039.jpg


IMGP5041.jpg


IMGP5042.jpg


IMGP5043.jpg


IMGP5045.jpg


IMGP5047.jpg



Esemplare 2; dimensioni: 20mm
IMGP5048.jpg


IMGP5049.jpg


IMGP5050.jpg


IMGP5052.jpg


IMGP5053.jpg


IMGP5054.jpg



Ciao :)

_________________
Immagine Giacomo


Top
profilo
MessaggioInviato: 18/09/2011, 11:31 
Avatar utente

Iscritto il: 17/07/2011, 15:03
Messaggi: 411
Località: Abbiategrasso
Nome: Renato Regalin
Avevo allevato questa specie su piante in vaso di Ficus carica al tempo della prima segnalazione per l'Italia (come Aclees cribratus sensu Perrin) e in effetti gli essudati colorati andavano e venivano. Prevaltemente si presentavano di colore rosa ma anche grigini. Alla morte degli esemplari gli essudati scomparivano completamente. L'amico Michele Tedeschi mi ha gentilmente donato alcuni esemplari raccolti nel 2009 in quel di Rapallo (GE) che, confrontati con quelli toscani, si sono rivelati essere la medesima specie (Aclees sp. "gr. porosus"). Qualche anno fà ho esaminato anche un esemplare di Aclees sp. raccolto su Ficus benjamina in terrazzo di Genova città. In questo caso però si tratta di un'altra specie con una punteggitura dorsale differente e che manteneva, anche nell'esemplare secco, gli essudati presenti sulle elitre e sul pronoto. Mi auguro che si sia trattato di un ritrovamento accidentale, altrimenti ti troveremmo di fronte a due specie di Aclees dannosi ai Ficus coltivati...
Ciao, Renato

PS. Quest'anno la bella pianta di fico presente nel porticciolo turistico di Rapallo, sulla quale erano stati raccolti gli esemplari sopraddetti, è stata - ahinoi - tagliata.

_________________
http://www.chrysomelidae.it/Chrysomelid ... egalin.htm


Top
profilo
MessaggioInviato: 18/09/2011, 11:42 
Avatar utente

Iscritto il: 10/05/2009, 15:30
Messaggi: 6368
Località: Ancona
Nome: Giacomo Giovagnoli
Ciao Renato.

Quindi confermi che questi sono del gruppo porosus, e quindi la specie ormai più diffusa in Italia?

Ciao :)

_________________
Immagine Giacomo


Top
profilo
MessaggioInviato: 18/09/2011, 12:10 
Avatar utente

Iscritto il: 17/07/2011, 15:03
Messaggi: 411
Località: Abbiategrasso
Nome: Renato Regalin
Non ho potuto esaminare personalmente gli esemplari raccolti a Roma e dintorni, ma dalle foto presenti nel forum penso che si tratta della medesima specie. Sulla base delle informazioni pubblicate (Toscana) e di quelle inedite presenti in questo forum parrebbe che attualmente la specie è presente in Liguria, in Toscana e in Lazio con popolazioni in grado di autosostenersi a spese del fico.
Ciao, Renato

_________________
http://www.chrysomelidae.it/Chrysomelid ... egalin.htm


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 4 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: