Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 06/06/2020, 19:54

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Pterostichus (Oreophilus) sp. - Carabidae

31.VII.2019 - ITALIA - Piemonte - TO, Bobbio Pellice - Comba dei Carbonieri


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 15 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 22/02/2020, 10:08 
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2016, 18:05
Messaggi: 626
Località: Manerbio (BS)
Nome: Niccolò Massimo
Salve a tutti! Ho raccolto questo Pterostichus in Val Pellice, nella Comba dei Carbonieri. Era sotto una pietra a bordo del sentiero ed è lungo circa 12 mm. Si riesce ad identificare da queste foto?

pt1.JPG


pt2.JPG


pt3.JPG


pt4.JPG


Grazie dell'aiuto!


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Pterostichus da identificare
MessaggioInviato: 22/02/2020, 16:14 
Avatar utente

Iscritto il: 05/07/2009, 12:23
Messaggi: 4290
Località: Anzio (RM)
Nome: Vittorio Risoldi
....dato che hai un soggetto immobile cerca di mettere delle luci soffuse intorno, e senza usare il flash fai le tue foto...ti verranno molto meglio anche per la determinazione. :hi:

_________________
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Ciao
Vittorio


http://www.flickr.com/photos/phecrew/

https://www.facebook.com/soken.phecrew


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Pterostichus da identificare
MessaggioInviato: 26/02/2020, 17:39 
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2016, 18:05
Messaggi: 626
Località: Manerbio (BS)
Nome: Niccolò Massimo
Forse così è un po' migliorato, spero :oops:

ptero1.JPG



Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Pterostichus da identificare
MessaggioInviato: 03/03/2020, 12:42 
Avatar utente

Iscritto il: 08/05/2010, 22:25
Messaggi: 1329
Località: Milano
Nome: Riccardo Sciaky
Sai che non riesco a capire cosa sia? A colpo d'occhio mi verrebbe da pensare a un Oreophilus, ma in quella zona e di quelle dimensioni non capisco cosa potrebbe essere. D'altronde le alternative non sono molte: o un P. funestes o un P. melanarius, ma nessuno dei due mi convince. Le dimensioni sono certamente corette? Sono un po' in un impasse :?

Saluti ;)

_________________
Riccardo


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Pterostichus da identificare
MessaggioInviato: 03/03/2020, 13:00 
 

Iscritto il: 22/01/2011, 13:38
Messaggi: 198
Località: Poland
Nome: Rafał Celadyn
looks like Pterostichus (Oreophilus) morio ....
:hi:
Rafał

_________________
My photo-galery :)
http://www.flickr.com/photos/109379666@N08/


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Pterostichus da identificare
MessaggioInviato: 06/03/2020, 15:50 
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2016, 18:05
Messaggi: 626
Località: Manerbio (BS)
Nome: Niccolò Massimo
ricdoc57 ha scritto:
Le dimensioni sono certamente corette?

Confermo la lunghezza di 12 mm.
Con le chiavi arrivo al vagepunctatus o impressicollis e non avendo l'edeago non vado oltre, ma mi pare piuttosto differente dai vagepunctatus che ho dell'Appennino.


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Pterostichus da identificare
MessaggioInviato: 06/03/2020, 15:56 
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2016, 18:05
Messaggi: 626
Località: Manerbio (BS)
Nome: Niccolò Massimo
Rafał Celadyn ha scritto:
looks like Pterostichus (Oreophilus) morio ....
:hi:
Rafał


IMG_20200306_145316.jpg


This specimen has a pair of short setae under the onychium, so I excluded P. morio... Maybe it is an aberrant specimen :roll:


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Pterostichus da identificare
MessaggioInviato: 06/03/2020, 19:13 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:44
Messaggi: 2261
Località: Garbagnate Milanese
Nome: Augusto Franzini
Ne ho sentite tante, butto lì anche la mia :oops: che somiglia a quella di Ricdoc. Non è che per caso è un Pt. melanarius? Nella seconda foto l'angolo post. del pronoto ci somiglia parecchio.
:hi:

_________________
Augusto (aug)
Prediction is very difficult, especially about the future (Niels Bohr, fisico)


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Pterostichus da identificare
MessaggioInviato: 06/03/2020, 22:16 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:31
Messaggi: 8814
Località: milano
Nome: maurizio pavesi
melanarius direi proprio di no, orlo e doccia laterale del pronoto sono decisamente diversi :? anche a me dà l'impressione di un morio aberrante, d'altronde è vero che gli Oreophilus non hanno setole sotto l'onichio, ma gli Pterostichus s.str. ne hanno di più (e più sviluppate) di quel paio che si vedono lì

dico una stupidata :oops: : e se fosse un ibrido naturale, ad es. morio x funestes?

_________________
*****************
Immagine maurizio


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Pterostichus da identificare
MessaggioInviato: 07/03/2020, 11:53 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:44
Messaggi: 2261
Località: Garbagnate Milanese
Nome: Augusto Franzini
Andrebbe visto "di persona".

_________________
Augusto (aug)
Prediction is very difficult, especially about the future (Niels Bohr, fisico)


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Pterostichus da identificare
MessaggioInviato: 07/03/2020, 23:18 
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2016, 18:05
Messaggi: 626
Località: Manerbio (BS)
Nome: Niccolò Massimo
aug ha scritto:
Andrebbe visto "di persona".


Posso provare a fare altre foto al microscopio. C'è qualche particolare che potrebbe essere utile?


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Pterostichus da identificare
MessaggioInviato: 08/03/2020, 15:23 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:44
Messaggi: 2261
Località: Garbagnate Milanese
Nome: Augusto Franzini
I pori sulle elitre sono SOLO sulla terza interstria?
Potrebbe essere utile una foto di dettaglio dell'angolo post. del pronoto.
Una curiosità: quale tabella del genere hai seguito?
:hi:

_________________
Augusto (aug)
Prediction is very difficult, especially about the future (Niels Bohr, fisico)


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Pterostichus da identificare
MessaggioInviato: 08/03/2020, 17:09 
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2016, 18:05
Messaggi: 626
Località: Manerbio (BS)
Nome: Niccolò Massimo
aug ha scritto:
Una curiosità: quale tabella del genere hai seguito?


Ho usato la chiave di Allegro, del 2007.


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Pterostichus da identificare
MessaggioInviato: 08/03/2020, 17:48 
Avatar utente

Iscritto il: 14/03/2009, 12:59
Messaggi: 2534
Località: Milano
Nome: Gabriele Franzini
Lì c'è anche il planiusculus, ma dovrebbero vedersi almeno le tracce delle setole multiple sui bordi del pronoto.

:hi: :hi: G.


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Pterostichus da identificare
MessaggioInviato: 08/03/2020, 17:50 
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2016, 18:05
Messaggi: 626
Località: Manerbio (BS)
Nome: Niccolò Massimo
aug ha scritto:
I pori sulle elitre sono SOLO sulla terza interstria?
Potrebbe essere utile una foto di dettaglio dell'angolo post. del pronoto.


I pori sono solo sulla terza interstria e sono 4.
IMG_20200308_164757.jpg


IMG_20200308_164916.jpg



Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 15 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: