Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 05/08/2020, 16:00

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Amphicoma graeca Nikodym, 2009 - Glaphyridae

10.VI.2011 - GRECIA - EE, dintorni di Konitsa


nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2 [ 27 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 13/06/2011, 10:44 
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2009, 19:19
Messaggi: 569
Località: Miane (TV)
Nome: Franco Sandel
Glaphyrus ha scritto:
:hp:Osservo che il maschio in foto tiene il ventaglio antennale spiegato, segno che non si sta solo termoregolando ma sta evidentemente "annusando" l'aria.


:ok: Confermo.
I maschi visti posati sulle erbe erano tutti in questo atteggiamento, con antenne spiegate
atte a captare i primi ferormoni presenti.

Quanto alla abdominalis, confermo inoltre cio' che ha detto Loris, ossia maschi a terra ed in evidente
ricerca delle tane, un paio comunque trovati in cunicoli di 5/6 mm. di diametro su terreno sabbioso, mentre stavano scendendo.
Alla successiva rimozione del terreno non mi e' stato pero' possibile ritrovare eventuali femmine.
Le due femmine di abdominalis che sono riuscito a raccogliere quest'anno a meta' maggio, le ho trovate
all'interno di due palline di maschietti, grosse come una nocciola, che si rigiravano freneticamente a terra.
Una di queste palline era formata da 7 maschi che tentavano di copulare con la femmina, stretta come in una morsa
dal gruppo. A mio parere, era meta' Maggio e l'inizio dello sfarfallamento, avvenuto al primo giorno di sole dopo 4/5
giorni di pioggia ininterrotta. Probabilmente queste femmine erano uscite allo scoperto, e cercavano di farsi il cunicolo
nunziale, incappando in una miriade di maschietti gia' predisposti a copulare.
Pero', presumo sia probabile che le femmine non escano dal terreno, e che siano i maschi a scavarsi la galleria fino
a raggiungerle, questo spiegherebbe il fatto di aver trovato maschi che tentavano di interrarsi ma all'interno del tunnel
perarltro breve di 3/4 cm, non si trovava nessuna femmina.

Franco

_________________
Effe Esse


Top
profilo
MessaggioInviato: 13/06/2011, 12:26 
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2009, 9:31
Messaggi: 7989
Località: Lecce
Nome: Maurizio Bollino
Glaphyrus ha scritto:
Mi pare notevole l'osservazione di apparente inseguimento (o comunque di interazione) fra maschi che si passano accanto. L'hai ripetuta molte volte?
Comunque, stando a quanto hai scritto, Maurizio, sembra che questi animali siano in grado di riconoscersi istantaneamente a vista anche in movimento. Se è così, devono disporre di una buona vista... anche perchè il colore non pare (almeno all'occhio umano) particolarmente vistoso.


Il fenomeno di interazione l'ho osservato solo una volta, ma in modo molto evidente. Stavo cercando di fotografare un maschio posato, in ombra, su una Graminacea, quando, a circa 30 centimetri di distanza, ne è passato un altro in volo. Istantaneamente il maschio posato si è alzato e ha seguito la stessa traiettoria dell'altro, lasciandomi con la macchina fotografica senza scatto, e il retino vuoto!!!

_________________
Maurizio Bollino


Top
profilo
MessaggioInviato: 13/06/2011, 14:12 
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2009, 19:19
Messaggi: 569
Località: Miane (TV)
Nome: Franco Sandel
Ecco alcuni dei miei scatti

Il primo ed il secondo ritraggono l'amphycoma posata sulle graminacee a pochi cm.
di altezza.
La terza e' posata su graminacee diverse e parecchio piu' alte, a circa 40/50 cm dal suolo,
e sempre con le antennine allertate.......

Franco


Amphycoma graeca 2.JPG

Amphycoma graeca 1.JPG

Amphycoma graeca 3.JPG


_________________
Effe Esse
Top
profilo
MessaggioInviato: 13/06/2011, 14:20 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:28
Messaggi: 3012
Nome: Marco Uliana
Da infarto! :dead:


Top
profilo
MessaggioInviato: 13/06/2011, 14:25 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:16
Messaggi: 6328
Località: Portici (Napoli)
Nome: Claudio Labriola
Grandissimi complimenti anche da parte mia e soprattutto, grazie :lov2:

_________________
Immagine Claudio Labriola
Buona Vita!!!!


Top
profilo
MessaggioInviato: 13/06/2011, 14:36 
Avatar utente

Iscritto il: 22/12/2009, 13:31
Messaggi: 9376
Località: Napoli
Nome: Francesco Izzillo
Franco Sandel ha scritto:
Glaphyrus ha scritto:
:hp:Osservo che il maschio in foto tiene il ventaglio antennale spiegato, segno che non si sta solo termoregolando ma sta evidentemente "annusando" l'aria.



Comunque anche la nostra carceli ha lo stesso tipo di comportamento in volo e assume la stessa postura con il ventaglio antennale spiegato quando si posa sulle graminacee.

_________________
Francesco Izzillo


Top
profilo
MessaggioInviato: 13/06/2011, 14:50 
Avatar utente

Iscritto il: 25/11/2009, 9:31
Messaggi: 7989
Località: Lecce
Nome: Maurizio Bollino
f.izzillo ha scritto:
Franco Sandel ha scritto:
Glaphyrus ha scritto:
:hp:Osservo che il maschio in foto tiene il ventaglio antennale spiegato, segno che non si sta solo termoregolando ma sta evidentemente "annusando" l'aria.



Comunque anche la nostra carceli ha lo stesso tipo di comportamento in volo e assume la stessa postura con il ventaglio antennale spiegato quando si posa sulle graminacee.


La cosa conferma il mio sospetto (basato solo su un "feeling" del tutto irrazionale...) che le due specie siano strettamente relazionate. A questo aggiungo che ho catturato due esemplari completamente dorati (pronoto compreso) anzichè con pronoto e disco elitrale verdi.

_________________
Maurizio Bollino


Top
profilo
MessaggioInviato: 13/06/2011, 15:41 
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2009, 19:19
Messaggi: 569
Località: Miane (TV)
Nome: Franco Sandel
Maurizio Bollino ha scritto:
La cosa conferma il mio sospetto (basato solo su un "feeling" del tutto irrazionale...) che le due specie siano strettamente relazionate. A questo aggiungo che ho catturato due esemplari completamente dorati (pronoto compreso) anzichè con pronoto e disco elitrale verdi.


Anch'io mi sono ritrovato con alcuni esemplari completamente bronzo-dorati uniformi,
tali da far pensare al pattern della carceli.
Gli altri esemplari comunque mantengono la colorazione tipica, con pronoto verde brillante,
e macchia verde sulle elitre, piu' o meno estesa.

Franco :ok:

_________________
Effe Esse


Top
profilo
MessaggioInviato: 13/06/2011, 16:20 
Avatar utente

Iscritto il: 18/02/2009, 0:24
Messaggi: 3836
Località: Asciano (Siena)
Nome: Andrea Petrioli
Bentornati anche da parte mia :hp:

Complimenti per le spendide documentazioni fornite :hp: :birra: :hp:

_________________
:hi:
______
Andrea


Top
profilo
MessaggioInviato: 13/06/2011, 20:57 
Avatar utente

Iscritto il: 22/12/2009, 13:31
Messaggi: 9376
Località: Napoli
Nome: Francesco Izzillo
Franco Sandel ha scritto:
Maurizio Bollino ha scritto:
La cosa conferma il mio sospetto (basato solo su un "feeling" del tutto irrazionale...) che le due specie siano strettamente relazionate. A questo aggiungo che ho catturato due esemplari completamente dorati (pronoto compreso) anzichè con pronoto e disco elitrale verdi.


Anch'io mi sono ritrovato con alcuni esemplari completamente bronzo-dorati uniformi,
tali da far pensare al pattern della carceli.
Gli altri esemplari comunque mantengono la colorazione tipica, con pronoto verde brillante,
e macchia verde sulle elitre, piu' o meno estesa.

Franco :ok:

Non sono certissimo perchè le carceli che ho preso le ho date tutte...ma mi sembra di ricordare che esistono carceli interamente bronzate, interamente verdi e bicolori!

_________________
Francesco Izzillo


Top
profilo
MessaggioInviato: 14/06/2011, 0:41 
Avatar utente

Iscritto il: 26/03/2010, 14:55
Messaggi: 5828
Località: Romania
Nome: Cosmin-Ovidiu Manci
belle foto, bella specie e ottime osservazioni etologiche, grazie !!!
:p :lov3: :lov3:

_________________
Cosmin-Ovidiu Manci
**********************
cosmln's place - my blog
just insects
Dragonflies of Romania


Top
profilo
MessaggioInviato: 14/06/2011, 8:00 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31428
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
In pratica il comportamento di questa specie e della carceli è identico. Le due specie sono sicuramente molto affini, tanto che se non fosse per le bande rosso-arancio ai lati delle elitre, sarebbe ben difficile distinguerle! Sarebbe interessante capire a quando risale la separazione e se la colonizzazione dell'Italia da parte di carceli sia avvenuta per via transionica, transadriatica od altro. Mi pare comunque che la nostra specie sia derivata da antenati provenienti dal Mediterraneo orientale.

f.izzillo ha scritto:
Non sono certissimo perchè le carceli che ho preso le ho date tutte...ma mi sembra di ricordare che esistono carceli interamente bronzate, interamente verdi e bicolori!

Ce ne sono di bronzate, verdi, blu, con riflessi dorati, fino a molto scure, quasi nere, ed anche bicolori (bronzo-verde, verde-blu). Il bello è che spesso si trovano i vari colori tutti rimescolati nella stessa popolazione, anche se in alcune prevalgono gli individui completamente verdi ed in altre quelli bronzati. Non ho però mai trovato individui con bande elitrali che possano ricordare quelle della graeca (per fortuna di Nikodym!)

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2 [ 27 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: