Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 19/03/2019, 11:01

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Pompilidae sp.

20.IX.2015 - ITALIA - Piemonte - VC, Parco Naturale Lame del Sesia - Albano Vercellese - 150 mslm


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 5 messaggi ]
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Pompilidae sp.
MessaggioInviato: 20/09/2015, 16:23 
Avatar utente

Iscritto il: 28/10/2010, 13:55
Messaggi: 467
Località: Milano
Nome: Matteo Magnani
Non so se capita anche ad altri, ma io ormai sono piuttosto abituato alla "legge degli ultimi 5 minuti". In base a questa legge empirica, anche se vago per ore in cerca di insetti, fra Parchi naturali, stagni, prati, le catture migliori sono sempre quelle degli ultimi 5 minuti.
Stamattina non ha fatto eccezione; sono stato per la prima volta nel Parco Naturale delle Lame del Sesia e, mentre stavo ormai tornando alla macchina, ho assistito alla scena che ora vi propongo. Il tutto si è consumato in meno di 10 minuti.
Avevo appena abbandonato il tentativo di fotografare una Aeshna, evidentemente poco disposta a fermarsi per usarmi questa gentilezza, quando ho scorto qualcosa che scendeva da uno stelo di erba. Qualcosa di piuttosto incongruo, troppo grosso e troppo giallo. Allora mi sono avvicinato e ho iniziato a capire di che cosa si trattava:
LameSesia_20150920_118_1000.jpg


Un Icneumonide aveva fatto una preda. Il ragno era ancora vivo ma immobilizzato; solo una zampa aveva ancora una piccola vibrazione. L'imenottero lo stava trascinando, con una forza spettacolare, sopra alcune foglie secche.
LameSesia_20150920_120_1000.jpg


(Dalla macchia sul prosoma il ragno dovrebbe essere un Araneus marmoreus Clerck 1757, varietà pyramidatus.)
Interrotto forse dalla mia vicinanza, oppure semplicemente per riprendere un po' le forze, l'Icneumonide ha fatto un piccolo volo più avanti.
LameSesia_20150920_127_1000.jpg


Solo un attimo, poi è tornato indietro verso il ragno immobile.
LameSesia_20150920_130_1000.jpg


E ha ripreso a trascinarlo avanti.
LameSesia_20150920_137_1000.jpg


Il percorso è stato di circa un metro, fino alla foglia secca di una quercia; e qui ho finalmente visto quale fosse la destinazione:
LameSesia_20150920_141_1000.jpg


Nella parte destra in basso dell'inquadratura, nascosta dalle due foglioline verdi, c'è l'ingresso della tana.
Giunto nei pressi dell'imboccatura, l'Icneumonide ha lasciato il ragno ed è rientrato nella tana probabilmente per allargare leggermente l'entrata, dato che ne è uscito camminando all'indietro e spostando un poco di terra. Nulla più mancava:
LameSesia_20150920_142_1000.jpg


Un ultimo attimo e del ragno non emergevano che le zampe:
LameSesia_20150920_145_1000.jpg


E poi più nulla.

Non che un nome scientifico aggiunga nulla alla bellezza di quanto ho visto (anche se, a onor del vero, il ragno potrebbe avere un'opinione leggermente differente...), sarei grato se qualcuno avesse un'indicazione per riuscire a determinare l'Icneumonide.

Ciao, grazie.

Matteo.

_________________
www.matteomagnani.net


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione di un Icneumonide
MessaggioInviato: 20/09/2015, 16:39 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2010, 11:51
Messaggi: 3838
Località: Messina - Motta Sant'Anastasia (CT)
Nome: Giovanni Altadonna
Complimenti Matteo! Bellissima sequenza! :birra: :o

_________________
"L' uomo che è cieco alle bellezze della natura ha perduto metà del piacere di vivere"
Sir Robert Baden Powell

Giovanni Altadonna


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione di un Icneumonide
MessaggioInviato: 20/09/2015, 17:09 
Avatar utente

Iscritto il: 28/05/2009, 16:38
Messaggi: 3517
Nome: luigi lenzini
Complimenti per la sequenza!
Comunque, non è un Ichneumonidae, ma un Pompilidae.
Forse - ma la butto là - genere Agenioideus.


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione di un Icneumonide
MessaggioInviato: 21/09/2015, 20:26 
Avatar utente

Iscritto il: 28/10/2010, 13:55
Messaggi: 467
Località: Milano
Nome: Matteo Magnani
Grazie per i complimenti e grazie per la rettifica... :oops: Decisamente, nonostante li trovi davvero affascinanti, con gli Imenotteri mi devo mettere sotto con lo studio. :no1: :no1: :no1:

Ciao, Matteo.

_________________
www.matteomagnani.net


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Identificazione di un Icneumonide
MessaggioInviato: 21/09/2015, 22:01 
 

Iscritto il: 03/02/2015, 11:23
Messaggi: 984
Località: Policoro (MT)
Nome: Giuseppe Cancelliere
Bella sequenza Matteo, per me vale la regola della sigaretta... quando ne accendo una e mi voglio rilassare appaiono le cose migliori. Sarà per questo che non ho alcuna intenzione di smettere? :lol:


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 5 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: