Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 19/11/2018, 10:00

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Fibla (Fibla) maclachlani (Albarda, 1891) ♂ - Inocelliidae - Sardegna



nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 15 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 06/04/2010, 12:33 
Avatar utente

Iscritto il: 02/09/2009, 20:57
Messaggi: 8275
Località: Cagliari
Nome: Roberto Rattu
Premetto che sono super ignorante su questi insetti! Non che su gli altri.....Vabbè, cosa potrebbe essere? Sardegna merid.-Monte dei Sette Fratelli, 6-IV-2010.
DSCN4021.jpg



Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Raphidiidae?
MessaggioInviato: 06/04/2010, 12:35 
Avatar utente

Iscritto il: 02/09/2009, 20:57
Messaggi: 8275
Località: Cagliari
Nome: Roberto Rattu
Ancora lui, è lungo circa 2 cm.


DSCN4020.jpg

Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Raphidiidae?
MessaggioInviato: 06/04/2010, 12:36 
Avatar utente

Iscritto il: 02/09/2009, 20:57
Messaggi: 8275
Località: Cagliari
Nome: Roberto Rattu
Un'altra foto:


DSCN4019.jpg

Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Raphidiidae?
MessaggioInviato: 06/04/2010, 12:55 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:16
Messaggi: 6137
Località: Portici (Napoli)
Nome: Claudio Labriola
Ciao Roberto,
io credo possa trattarsi di Inocellidae, un maschio di Parainocellia (Parainocellia) bicolor (Costa, 1855) ma lungi dall'esserne sicuro, quindi aspetta Roberto, Davide o Agostino :oops:

_________________
Immagine Claudio Labriola
Buona Vita!!!!


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Raphidiidae?
MessaggioInviato: 06/04/2010, 13:06 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:16
Messaggi: 6137
Località: Portici (Napoli)
Nome: Claudio Labriola
ok, dopo un po' di ricerche la Parainocellia (Parainocellia) bicolor (Costa, 1855) non dovrebbe esserci dalle tue parti e quindi ritiro la determinazione e mi oriento verso Fibla maclachlani (Albarda, 1891) e poi :ses :oops:

_________________
Immagine Claudio Labriola
Buona Vita!!!!


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Raphidiidae?
MessaggioInviato: 06/04/2010, 14:33 
Avatar utente

Iscritto il: 02/09/2009, 20:57
Messaggi: 8275
Località: Cagliari
Nome: Roberto Rattu
Grazie Claudio :ok: , allora attendiamo gli specialisti!!


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Raphidiidae?
MessaggioInviato: 06/04/2010, 14:47 
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:32
Messaggi: 5643
Località: da Ferrara ad Alghero
Nome: Roberto A. Pantaleoni
Maschio, di Fibla maclachlani naturalmente.

Ciao Roberto :to:

_________________
verum stabile cetera fumus


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Raphidiidae?
MessaggioInviato: 06/04/2010, 14:49 
Avatar utente

Iscritto il: 02/09/2009, 20:57
Messaggi: 8275
Località: Cagliari
Nome: Roberto Rattu
Hemerobius ha scritto:
Maschio, di Fibla maclachlani naturalmente.

Ciao Roberto :to:


Benissimo, grazie!!!!


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Raphidiidae?
MessaggioInviato: 06/04/2010, 22:05 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:17
Messaggi: 993
Località: Roma
Nome: Agostino Letardi
clido ha scritto:
ok, dopo un po' di ricerche la Parainocellia (Parainocellia) bicolor (Costa, 1855) non dovrebbe esserci dalle tue parti e quindi ritiro la determinazione e mi oriento verso Fibla maclachlani (Albarda, 1891) e poi :ses :oops:


Dopo quanto è successo negli ultimi due anni e riportato in ForumMediterraneo e su questo Forum non c'é niente da :ses
Credo tu sia una delle poche persone in Italia a saper riconoscere correttamente da una foto un Inocelliidae :ok:

Buone cose e grazie a Fumea per la segnalazione

_________________
agostino letardi
http://neurotteri.casaccia.enea.it


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Raphidiidae?
MessaggioInviato: 07/04/2010, 8:54 
Avatar utente

Iscritto il: 02/09/2009, 20:57
Messaggi: 8275
Località: Cagliari
Nome: Roberto Rattu
Non sono noti molti dati per questa specie? Lo chiedo perché mi capita spesso e in varie località di trovare queste bestie, se interessa posso postare con maggiore frequenza!


Top
profilo
MessaggioInviato: 07/04/2010, 10:27 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:07
Messaggi: 1697
Località: W-Mediterraneo
Nome: Davide Badano
Fibla maclachalani è un insetto comune in Sardegna ovunque vi sia vegetazione arborea, dalle pinete costiere agli ultimi alberelli del Gennargentu, esattamente come avviene in Italia per Parainocellia bicolor. Gli Inocelliidi sono sempre stati considerati costituiti da specie vicarianti ma nuove osservazioni stanno facendo cadere questo concetto (a questo si riferiva Agostino). Nessun dubbio però per la Sardegna!


Top
profilo
MessaggioInviato: 07/04/2010, 13:34 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:30
Messaggi: 6685
Località: Capaci (Pa)
Nome: Marcello Romano
Dilar ha scritto:
Fibla maclachalani è un insetto comune in Sardegna ovunque vi sia vegetazione arborea, dalle pinete costiere agli ultimi alberelli del Gennargentu, esattamente come avviene in Italia per Parainocellia bicolor. Gli Inocelliidi sono sempre stati considerati costituiti da specie vicarianti ma nuove osservazioni stanno facendo cadere questo concetto (a questo si riferiva Agostino). Nessun dubbio però per la Sardegna!


Per esempio, sono personalmente convinto che queste due specie sino entrambe presenti in Sicilia.
Quest'anno non ho avuto un momento utile per andare a ricercare le larve sotto corteccia a Ficuzza, ma datemi tempo... ;)

_________________
:hi: Marcello Romano


"PERIODICI EUROPEI ATTIVI "OPEN ACCESS" CONTENENTI ARTICOLI ENTOMOLOGICI"


Top
profilo
MessaggioInviato: 07/04/2010, 16:09 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:07
Messaggi: 1697
Località: W-Mediterraneo
Nome: Davide Badano
Velvet Ant ha scritto:
Dilar ha scritto:
Fibla maclachalani è un insetto comune in Sardegna ovunque vi sia vegetazione arborea, dalle pinete costiere agli ultimi alberelli del Gennargentu, esattamente come avviene in Italia per Parainocellia bicolor. Gli Inocelliidi sono sempre stati considerati costituiti da specie vicarianti ma nuove osservazioni stanno facendo cadere questo concetto (a questo si riferiva Agostino). Nessun dubbio però per la Sardegna!


Per esempio, sono personalmente convinto che queste due specie sino entrambe presenti in Sicilia.
Quest'anno non ho avuto un momento utile per andare a ricercare le larve sotto corteccia a Ficuzza, ma datemi tempo... ;)


Però sei in tempo per cercare gli adulti...dovrebbero già cominciare ad esserci!


Top
profilo
MessaggioInviato: 09/04/2010, 15:44 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:17
Messaggi: 993
Località: Roma
Nome: Agostino Letardi
Dilar ha scritto:
....[snip]...Nessun dubbio però per la Sardegna!


Beato te, che non hai dubbi...
Con tutti 'sti traghetti che vanno dall'isola al continente e viceversa (ed io ho preso almeno un paio di volte una rafidia rinchiusa nella mia auto... alla faccia del massimo esperto austriaco mondiale che mi indottrinava sul fatto che un rafidiottero che lascia l'albero su cui vive è un evento probabile come la Lazio che vince il campionato di serie A di calcio [ :mrgreen: aho', esso' della Garbatella, che ce pozzo 'ffa??]), stiamo proprio certi con 'sti Inocelliidae che sembrano proprio bestioline resistenti e tignose????

Certo è che in Sardegna - per ora - di Inocelliidae è stato segnalato solo Fibla maclachlani....

Marcello: contiamo su di te per dare una spallata definitiva alla teoria dell'esclusione reciproca di Inocelliidae nello stesso areale...... :no1: :no1: :no1:

Buone cose

_________________
agostino letardi
http://neurotteri.casaccia.enea.it


Top
profilo
MessaggioInviato: 10/04/2010, 10:46 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:07
Messaggi: 1697
Località: W-Mediterraneo
Nome: Davide Badano
neurottero ha scritto:
Dilar ha scritto:
....[snip]...Nessun dubbio però per la Sardegna!


Beato te, che non hai dubbi...
Con tutti 'sti traghetti che vanno dall'isola al continente e viceversa (ed io ho preso almeno un paio di volte una rafidia rinchiusa nella mia auto... alla faccia del massimo esperto austriaco mondiale che mi indottrinava sul fatto che un rafidiottero che lascia l'albero su cui vive è un evento probabile come la Lazio che vince il campionato di serie A di calcio [ :mrgreen: aho', esso' della Garbatella, che ce pozzo 'ffa??]), stiamo proprio certi con 'sti Inocelliidae che sembrano proprio bestioline resistenti e tignose????

Certo è che in Sardegna - per ora - di Inocelliidae è stato segnalato solo Fibla maclachlani....

Marcello: contiamo su di te per dare una spallata definitiva alla teoria dell'esclusione reciproca di Inocelliidae nello stesso areale...... :no1: :no1: :no1:

Buone cose


Teoria è un parolone...più che altro nessuno era mai andato a fare ricerche nelle aree di contatto tra le specie. Ormai grazie alla nuova specie di Taiwan si sono accorti tutti che gli Inocelliidi possono convivere.
Personalmente non sono affatto stupito dei ritrovamenti in Sicilia, anche se sono da confermare. A priori comunque non si può escludere che P.bicolor sia frutto d'introduzione, magari di antica data, del resto la larva ha tutti i presupposti per essere introdotta... basta trasportare un alberello con qualche larva.


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 15 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: