Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 18/08/2018, 19:48

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Pezzi di legna raccolti lungo l'Adige



nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 7 messaggi ]
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Pezzi di legna raccolti lungo l'Adige
MessaggioInviato: 23/07/2012, 19:00 
Avatar utente

Iscritto il: 28/05/2011, 21:10
Messaggi: 1981
Nome: Umberto Devincenzo
Ciao a tutti! :)
Il 22.IV.2012, mentre ero a caccia lungo l'Adige (dx) mi sono imbattuto in alcuni tronchi di alberi caduti, non particolarmente grossi, e mentre scortecciavo ho rinvenuto una grossa quantità di larve, sicuramente di cerambycide..non avevo portato un seghetto con me, quindi ho dovuto rompere il tronco in pezzi, con vari mezzi che non sto qui a spiegare ;) , e mi sono portato a casa un pezzo abbastanza lungo che poi ho segato..i pezzi sono questi ed erano abbastanza impregnati di umidità, e avevo contato 5 larve, tre molto grosse e le altre due di misura minore (la foto è attuale):
DSCN0132.JPG


Una volta sistemati qua e chiuso con la zanzariera, ogni tanto andavo ad osservare ma notavo solamente questi Ichneumonidi uscire, che non so di cosa si tratti.
DSCN0137 - Copia.JPG


Oggi stufo di non ottenere risultati, ho aperto la cassetta e sul fondo trovo questo cerambycide che ho identificato come Aegomorphus clavipes (Schrank 1781), correggietemi se sbaglio.
DSCN0139 - Copia.JPG


Purtroppo ho trovato solamente questo già morto e bello secco, e anche due larve essicate praticamente. Spero ne sia sopravvissuta qualcuna e esca qualcos'altro.

_________________
"La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali, è una delle più nobili virtù che un uomo possa ricevere in dono."
Charles Darwin


Top
profilo
MessaggioInviato: 28/07/2012, 13:30 
Avatar utente

Iscritto il: 19/06/2012, 14:35
Messaggi: 4759
Località: Alfonsine (RA)
Nome: Marco Villani
Quanto erano lunghe le larve di cerambicide?

_________________
La natura non conosce pause nel progresso e nello sviluppo, ed attacca la sua maledizione su tutta l'inattività.” [GOETHE]


Top
profilo
MessaggioInviato: 28/07/2012, 16:54 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 30829
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Il legno sembrerebbe di pioppo, e anche il Cerambycidae che ti è uscito, Aegomorphus clavipes, è compatibile con questa essenza vegetale.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 28/07/2012, 17:09 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:30
Messaggi: 6683
Località: Capaci (Pa)
Nome: Marcello Romano
Umbro ha scritto:
...ogni tanto andavo ad osservare ma notavo solamente questi Ichneumonidi uscire, che non so di cosa si tratti...


Non sono Ichneumonidi, ma imenotteri sinfiti del genere Xiphydria, unico rappresentante della Famiglia Xiphydriidae, non ancora presente sul nostro Forum!
Si riconoscono facilmente per la testa arrotondata ben separata dal torace da un collo assai lungo (non per niente una delle specie è stata chiamata X. camelus).
Se riuscissi a fotografarne meglio un esemplare potresti inserirlo in "Nuove richieste di determinazione" ?
Potremmo cercare di giungere alla specie e, in ogni caso, aggiungeremmo questa Famiglia al nostro archivio :ok:

_________________
:hi: Marcello Romano


"PERIODICI EUROPEI ATTIVI "OPEN ACCESS" CONTENENTI ARTICOLI ENTOMOLOGICI"


Top
profilo
MessaggioInviato: 28/07/2012, 18:19 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 30829
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Velvet Ant ha scritto:
Si riconoscono facilmente per la testa arrotondata ben separata dal torace da un collo assai lungo

Come gli alieni di Cocoon!

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 23/08/2012, 12:37 
Avatar utente

Iscritto il: 28/05/2011, 21:10
Messaggi: 1981
Nome: Umberto Devincenzo
Scusate, ho letto solamente adesso le risposte, vi ringrazio per la conferma del Cerambycidae, e per le informazione sugli imenotteri, dopo ne fotografo un'esemplare e lo posto sul forum. Peccato che me ne sia accorto tardi e sono tutti secchi e sporchi. :devil:

_________________
"La compassione e l'empatia per il più piccolo degli animali, è una delle più nobili virtù che un uomo possa ricevere in dono."
Charles Darwin


Top
profilo
MessaggioInviato: 14/02/2018, 16:53 
Avatar utente

Iscritto il: 22/11/2010, 18:16
Messaggi: 940
Località: Donzy (Bourgogne : Dipart. Nièvre) - Francia
Nome: Jean-Pierre Balmer
The Symphyta is Xiphydria longicollis (Geoffroy 1785) ♀.
Because the Tibiae 3 are stained basally with white-yellow.
---
It would be necessary to isolate what it relates to this Symphyta in a new Post.

D & JP Balmer


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 7 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: