Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 16/09/2019, 17:12

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Silpha tristis Illiger, 1798 Dettagli della specie

23.III.2017 - ITALIA - Lombardia - BS, Manerbio


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 12 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 23/03/2017, 13:21 
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2016, 18:05
Messaggi: 495
Località: Manerbio (BS)
Nome: Niccolò Massimo
Ho trovato questo silfide nel mio cortile, si riesce ad identificare da queste foto? Misura all'incirca 1,3 cm.

IMG_8977.JPG


IMG_8978.JPG


IMG_8979.JPG


Può essere Silpha tristis (Illiger, 1798)?
Grazie per l'aiuto!


Top
profilo
MessaggioInviato: 23/03/2017, 15:47 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31211
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Mi dà più l'impressione di Silpha obscura, ma non ci giurerei.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 23/03/2017, 16:37 
 

Iscritto il: 24/05/2015, 16:38
Messaggi: 43
Località: Lavis (TN)
Nome: Riccardo Panza
Che dire di Silpha atrata? :roll: quelle elitre carenate però ci sono in molte specie e anche il colore non è molto caratteristico.


Top
profilo
MessaggioInviato: 23/03/2017, 16:51 
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2016, 18:05
Messaggi: 495
Località: Manerbio (BS)
Nome: Niccolò Massimo
Se devo fare delle foto a dei particolari ditemelo


Top
profilo
MessaggioInviato: 23/03/2017, 19:40 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31211
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
HeYmRjaCk ha scritto:
Che dire di Silpha atrata? :roll: quelle elitre carenate però ci sono in molte specie e anche il colore non è molto caratteristico.

Silpha atrata si chiama Phospuga atrata fin da quando ero un ragazzetto, quindi tanto tempo fa, anche se stando ad un lavoro molto opinabile di non ricordo quale autore francese sarebbe stata riunita al genere Silpha insieme a diverse altre specie di altri generi.

Il genere Phospuga si riconosce immediatamente da Silpha per la testa, più lunga che larga in Phospuga, non in Silpha. Ed anche se in questo esemplare la testa non si vede benissimo, si vede che non è una Phospuga atrata. L'unico dubbio può essere, secondo me, tra Silpha tristis e Silpha obscura. Queste due specie in foto si riconosco più che altro per la granulazione elitrale, per cui le due prime foto andrebbero bene, se fossero un po' più nitide. Per me, comunque, è più facile che sia Silpha obscura.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 23/03/2017, 22:41 
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2016, 18:05
Messaggi: 495
Località: Manerbio (BS)
Nome: Niccolò Massimo
Un ingrandimento al microscopio...
IMG_8992.JPG



Top
profilo
MessaggioInviato: 24/03/2017, 7:26 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31211
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Da quest'ultima foto sembra sia giusta la tua ipotesi: Silpha tristis.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 24/03/2017, 10:20 
 

Iscritto il: 06/02/2009, 9:09
Messaggi: 418
Località: Milano
Nome: Nicola Pilon
Sicuramente Silpha tristis, le carenature esterne delle elitre così visibili anche nella seconta metà elitrale sono abbastanza caratteristiche.
Nic


Top
profilo
MessaggioInviato: 24/03/2017, 10:39 
Avatar utente

Iscritto il: 28/05/2009, 16:38
Messaggi: 3674
Nome: luigi lenzini
Un giorno la Silpha tristis e l'Oxythirea funesta chiesero alla Herophila tristis: Vuoi venire con noi, che stiamo andando a far visita alla Libellula depressa? :gh:


Top
profilo
MessaggioInviato: 24/03/2017, 14:07 
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2016, 18:05
Messaggi: 495
Località: Manerbio (BS)
Nome: Niccolò Massimo
elleelle ha scritto:
Un giorno la Silpha tristis e l'Oxythirea funesta chiesero alla Herophila tristis: Vuoi venire con noi, che stiamo andando a far visita alla Libellula depressa? :gh:

Dopo questa posso morire felice


Top
profilo
MessaggioInviato: 24/03/2017, 19:04 
Avatar utente

Iscritto il: 11/11/2009, 20:54
Messaggi: 4661
Località: Pesaro
Nome: Marco Paglialunga
elleelle ha scritto:
Un giorno la Silpha tristis e l'Oxythirea funesta chiesero alla Herophila tristis: Vuoi venire con noi, che stiamo andando a far visita alla Libellula depressa? :gh:

Rispose la Herophila :"...avete niente in contrario se porto la mia amica Potosia morio?" :26

_________________
O voi ch'avete li 'ntelletti sani, mirate la dottrina che s'asconde sotto 'l velame de li versi strani
(InfeRRno - canto IX - vv. 61-63)


Top
profilo
MessaggioInviato: 24/03/2017, 21:26 
Avatar utente

Iscritto il: 01/11/2010, 21:21
Messaggi: 1725
Località: Brescia
Nome: Mario Grottolo
OK, ma già che ci sei fatti accompagnare anche da Liocola lugubris.
ciao
Mario


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 12 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: