Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 06/06/2020, 12:57

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

a proposito di deliri di parassitosi....

27.VIII.2015 - ITALIA - Liguria - GE, Rapallo


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 8 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 27/08/2015, 15:48 
 

Iscritto il: 05/04/2014, 14:17
Messaggi: 500
Località: Casarza Ligure (Ge)
Nome: Manuela Baldari
Non sono neanche sicura dell'ordine e del fatto che si possa dare un nome a questi due insetti, però trovo carino riportare questa storia che riguarda il mio lavoro di "entomodermatologa o dermoentomologa" :mrgreen:

...me li ha PORTATI una paziente stamattina insieme ad altri 10-15 "esseri" che poi si sono rivelati pelucchi, residui vegetali, detriti...ognuno in un bicchierino di plastica ricoperto da una pellicola trasparente... :shock:

L'immagine è stata presa con smartphone+dermatoscopio (è la stessa tecnica che usiamo per la mappatura nevi), quindi si vede la scala millimetrata in trasparenza

La signora in effetti ha delle lesioni sulla cute compatibili con punture di insetto che sono insorte durante un viaggio in Francia (a detta sua in albergo molto carente dal punto di vista igienico :dead: ), per cui arrivata a casa a Milano ha disinfestato tutto (questa è super ossessiva della pulizia) ma dopo circa 2 settimane ha di nuovo avuto lesioni analoghe e ha nuovamente disinfestato casa (con antiparassitario generico, credo abbia usato quelle bombolette da ambiente contro le pulci), quindi è venuta in vacanza nella sua casa al mare e nuovamente ha presentato queste lesioni pruriginose...

Ora, in realtà questo non è classificabile con un reale delirio di parassitosi perchè obiettivamente le lesioni da punture di insetto ce l'ha, ma dubito che ciò che vede la signora in casa e sui propri vestiti sia responsabile di queste lesioni...non escludo a priori la cimice dei letti ma mi pare strano che il marito sia esente da punture :roll:

Voi cosa ne pensate???


bestia1.JPG

bestia2.JPG

Top
profilo
MessaggioInviato: 27/08/2015, 16:24 
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:32
Messaggi: 5644
Località: da Ferrara ad Alghero
Nome: Roberto A. Pantaleoni
Io normalmente rifuggo questo tipo di argomenti, poi mi faccio prendere dalla curiosità e ci ricasco. Ma visto che questa volta ci sei tu a fare da "mediatrice culturale" ...
Tre ipotesi (escludendo che sia pazza):
1) sono punture di insetti diversi (o anche uguali) che ha incontrato casualmente nel suo difficile cammino in questa vita, invece di intossicarsi con prodotti chimici farebbe meglio a cercare di capire cosa siano per evitarli.
2) ha disseminato (in passato) cimici nelle sue due case, poi quando vi è tornata ha trovato una infestazione tale da essere avvertibile (come ci insegna il nostro Livio un singolo individuo ti punge una volta ogni 2-3 giorni, quindi per avere "attacchi" l'infestazione deve essere abbastanza avanti).
3) a forza di igenizzarsi piace agli acari che, con questo clima caldo-umido, devono essere prosperati ovunque, soprattutto in case "chiuse" per un certo tempo.
Il marito fumerà e sarà sgradito agli insetti :mrgreen: .
R


Top
profilo
MessaggioInviato: 27/08/2015, 17:20 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:31
Messaggi: 8814
Località: milano
Nome: maurizio pavesi
Hemerobius ha scritto:
... Il marito fumerà e sarà sgradito agli insetti :mrgreen:

ipotesi alternativa :mrgreen: : il marito è una di quelle persone che vengono punte senza sviluppare reazioni

è capitato anche a me (non con le cimici... finora :hp: ); per più anni in agosto, quando ero a casa da solo, al mattino mi è capitato di trovare sulla parete della camera da letto zanzare strapiene di sangue, che poteva essere solo il mio :sick: però di ponfi o altro non ne avevo da nessuna parte

_________________
*****************
Immagine maurizio


Top
profilo
MessaggioInviato: 27/08/2015, 18:26 
 

Iscritto il: 10/08/2010, 14:39
Messaggi: 2326
Località: Milano
Nome: Carlo Monari
Dalla prima foto io non sono in grado di dire alcunché, ma penso che pochi potrebbero farlo: come hai già osservato tu stessa, difficile arrivare ad un ordine. Però non mi fa venire in mente nessuno degli insetti capaci di pungere che io conosco. La seconda invece ritrae uno Psychodidae, ma è uno di quelli innocui. Secondo me la causa delle lesioni cutanee della signora va cercata altrove.

_________________
Ciao

Carlo


Top
profilo
MessaggioInviato: 27/08/2015, 20:38 
 

Iscritto il: 05/04/2014, 14:17
Messaggi: 500
Località: Casarza Ligure (Ge)
Nome: Manuela Baldari
Mi fa piacere che la pensiate come me, lo scopo del post non era tanto identificare l'insetto, quanto condividere un momento del mio lavoro....anzi penso possiate spostare la discussione in un altro topic (non ci ho pensato subito, in effetti ho sbagliato io e ora non so rispostarlo :oops:)

Le considerazioni che ho fatto io sono le stesse...ho escluso gli acari perchè solitamente le acariasi anche minori (non da scabbia umana intendo) danno lesioni anche sotto i vestiti, mentre lei le aveva esclusivamente su collo e arti...per le cimici le ho spiegato che dovrebbe chiamare una ditta specializzata se avesse davvero il dubbio, ma secondo me è stata punta da insetti diversi (non dimentichiamoci che è estate! :gh: ), solo che per la sua fobia dello sporco e degli insetti il suo cervello ha ingigantito l'episodio "viaggio all'estero" e ora tutto ciò che vede in casa lo mette in relazione a quello...è un po' come succede a chi tradisce il coniuge e poi viene da noi (che siamo venereologi oltre che dermatologi :ok: ) al primo banale sintomo in area "Cesarini", tipo bruciore e/o prurito convinto/a di aver contratto chissà quale malattia venerea e si crea un' infiammazione cronica cospargendosi i genitali di qualunque crema farmacologica antibiotica/antifungina/steroidea e lavandosi ventordicimila volte con antisettici/detergenti vari :mrgreen:

Comunque farò sapere alla paziente che i suoi insettini volanti erano innocui :ok:


Top
profilo
MessaggioInviato: 27/08/2015, 23:22 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2010, 11:51
Messaggi: 3843
Località: Messina - Motta Sant'Anastasia (CT)
Nome: Giovanni Altadonna
Carlo Monari ha scritto:
La seconda invece ritrae uno Psychodidae, ma è uno di quelli innocui. Secondo me la causa delle lesioni cutanee della signora va cercata altrove.


Ciao Carlo,

mi interessa molto questo particolare: quindi non tutti gli Psychodidae sono "pericolosi"? Quali sono le specie innocue di cui parli? Sono molto curioso.

Scusate l'OT

Giovanni

_________________
"L' uomo che è cieco alle bellezze della natura ha perduto metà del piacere di vivere"
Sir Robert Baden Powell

Giovanni Altadonna


Top
profilo
MessaggioInviato: 28/08/2015, 11:47 
Avatar utente

Iscritto il: 23/06/2010, 19:05
Messaggi: 2412
Località: Pescara
Nome: Alessio Morelli
Ciao Giovanni,
quelle innocue (allo stadio di adulto) sono praticamente la maggior parte, ovvero tutte quelle comprese nella sottofamiglia Psychodinae, che comprende: Pericomini (Pericoma, Ulomyia, Clytocerus, ecc..), Setomimini (Tonnoirilella, Neoarisemus), Telmatoscopini (Clogmia, Telmatoscopus, ecc..) e Psychodini (Psychoda, Tinearia). Queste infatti non hanno un apparato boccale atto a pungere.
Le uniche specie ematofaghe che puoi trovare in Italia, e nel paleartico, che io sappia, appartengono alle tre sottofamiglie: Phlebotominae, Trichomyiinae e Sycoracinae. I Phlebotomini (Phlebotomus e Sergentomyia) sono gli unici rappresentanti che (in Italia) pungono l'uomo e gli animali domestici, e hanno quindi grande importanza sanitaria, mentre gli ultimi due, se non ricordo male, pungono soltanto rettili e anfibi.

Lo Psychodide ritratto nella foto è verosimilmente una femmina di Clogmia cf. albipunctata, per la posizione della forca radiale, più avanti rispetto alla mediana, nonché per la forma generale dell'ala, più arrotondata rispetto a quella delle altre tre specie di Clogmia, e per una serie di altri caratteri che mi portano sempre a lei (purtroppo dovete fidarvi delle mie "impressioni" perché chiavi complete di identificazione dei Psychodini italiani non credo che ce ne siano :gh: :dead: ).


Top
profilo
MessaggioInviato: 28/08/2015, 15:12 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2010, 11:51
Messaggi: 3843
Località: Messina - Motta Sant'Anastasia (CT)
Nome: Giovanni Altadonna
Grazie mille Alessio, ora ho le idee più chiare! :birra:

_________________
"L' uomo che è cieco alle bellezze della natura ha perduto metà del piacere di vivere"
Sir Robert Baden Powell

Giovanni Altadonna


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 8 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: