Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 20/10/2019, 21:54

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Megachile disjunctiformis Cockerell, 1911 (cf.) - Megachilidae - Prima segnalazione per l'Italia [Importazione accidentale dall'Asia orientale?]

26.VI.2011 - ITALIA - Emilia-Romagna - BO, Castel Maggiore


nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2 [ 26 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 19/09/2011, 21:14 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:30
Messaggi: 6723
Località: Capaci (Pa)
Nome: Marcello Romano
Julodis ha scritto:
Bene, ora sappiamo che questa fantomatica bestia vive in Giappone, Singapore, Emilia Romagna! Ma non sappiamo ancora cosa sia!


...e possiamo aggiungere la Thailandia!
Questa specie figura infatti, come Megachilidae non determinato, in questa pagina dellla "Forest entomology section" del "Department of National Parks, Wildlife and Plant Conservation" con sede a Bangkok.

http://www.dnp.go.th/FOREMIC/NForemic/new_insect/แมลงใหม่.htm

[Nota: copiare e incollare l'indirizzo nella barra indirizzi web]

_________________
:hi: Marcello Romano


"PERIODICI EUROPEI ATTIVI "OPEN ACCESS" CONTENENTI ARTICOLI ENTOMOLOGICI"


Top
profilo
MessaggioInviato: 19/09/2011, 21:15 
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:32
Messaggi: 5644
Località: da Ferrara ad Alghero
Nome: Roberto A. Pantaleoni
Una specie simile è già arrivata negli USA.

Roberto :to:

_________________
verum stabile cetera fumus


Top
profilo
MessaggioInviato: 19/09/2011, 21:51 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:30
Messaggi: 6723
Località: Capaci (Pa)
Nome: Marcello Romano
Hemerobius ha scritto:
Una specie simile è già arrivata negli USA.

Roberto :to:


Credo che la specie che stiamo cercando di identificare possa appartenere allo stesso sottogenere (Callomegachile), di quella, introdotta in America pure dall'Asia, che tu indichi.
La somiglianza complessiva è notevole.
Se la mia ipotesi fosse percorribile, la ricerca dovrebbe essere fatta su una delle circa 100 specie che costituiscono, a livello mondiale, questo sottogenere.
Qui un interessante lavoro, apparso sul "Journal of Hymenoptera Research" nel 2005, dedicato all'invasione in America del Nord di questa parente stretta della nostra e che è chiamata in inglese "Giant Resin Bee" (Megachile (Callomegachile) sculpturalis Smith).
Si ipotizza che in pochi anni possa espandersi rapidamente in tutta la parte orientale del continente, con un impatto sulle popolazioni di Megachile spp. autoctone, impossibile, al momento, da ipotizzare.

_________________
:hi: Marcello Romano


"PERIODICI EUROPEI ATTIVI "OPEN ACCESS" CONTENENTI ARTICOLI ENTOMOLOGICI"


Top
profilo
MessaggioInviato: 19/09/2011, 22:22 
 

Iscritto il: 17/09/2011, 18:01
Messaggi: 99
Nome: Franziska Luthi
:hp:
Ho visto solo adesso i numerosi interventi scatenati dalla mia ape :o
Grazie mille per l'impegno di tutti nell'identificarla!!!
Aspetterò con molto interesse gli ulteriori sviluppi ...
:hi:
Franziska


Top
profilo
MessaggioInviato: 19/09/2011, 22:31 
 

Iscritto il: 07/05/2010, 11:49
Messaggi: 90
Località: State College, Pennsylvania USA
Nome: Luca Franzini
Finito di studiare ho potuto dedicarmi anch'io alla ricerca!

Questo link sembra molto piu' attendibile http://www1.pref.shimane.lg.jp/contents/rdb/rdb2/cnt/cnt145b.html.

Potrebbe trattarsi dunque di Megachile disjunctiformis Cockerell, 1911 o simili...

Qualunque cosa sia rimane una scoperta incredibilmente interessante! ^^

Ciao

P.S. http://www.museum.kyushu-u.ac.jp/specimen/s_insects1/hachi-2.html, anche sul sito di un museo.


Top
profilo
MessaggioInviato: 19/09/2011, 22:48 
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:32
Messaggi: 5644
Località: da Ferrara ad Alghero
Nome: Roberto A. Pantaleoni
Franziska dicci tu invece se avevi in casa qualche oggetto arrivato recentemente dall'oriente.

Roberto :to:

_________________
verum stabile cetera fumus


Top
profilo
MessaggioInviato: 19/09/2011, 22:54 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31254
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
PjofDoom ha scritto:
Potrebbe trattarsi dunque di Megachile disjunctiformis Cockerell, 1911 o simili...

Sembrerebbe proprio lei, o almeno una specie estremamente vicina.

Velvet Ant ha scritto:
questa pagina dellla "Forest entomology section" del "Department of National Parks, Wildlife and Plant Conservation" con sede a Bangkok.
http://www.dnp.go.th/FOREMIC/NForemic/new_insect/แมลงใหม่.htm

Questi avrebbero bisogno di un aiutino nella determinazione. Quel Vespidae Eumeninae (almeno credo) ascritto agli Alleculidae è davvero il massimo!

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 20/09/2011, 0:09 
 

Iscritto il: 17/09/2011, 18:01
Messaggi: 99
Nome: Franziska Luthi
Hemerobius ha scritto:
Franziska dicci tu invece se avevi in casa qualche oggetto arrivato recentemente dall'oriente.


Assolutamente no! La bestiola è sicuramente entrata dalla porta finestra spalancata (come a diverse riprese anche dei Megachilidae nostrani...) Quello evidentemente non esclude che sia arrivata da qualcun'altro e si sia persa di seguito da me ;)

:hi:
Franziska


Top
profilo
MessaggioInviato: 20/09/2011, 15:33 
 

Iscritto il: 06/02/2009, 9:10
Messaggi: 569
Nome: Maurizio Mei
Molto interessante, bel colpo! :birra: Prova a cercarne altre, e tenta di scoprire qualcosa di più su come possano essere arrivate dalle parti di casa tua...
L'entomologo però suggerirebbe per la prossima occasione di catturare l'esemplare (come ha già detto qualcuno in questa discussione)... probabilmente in questo caso la foto è sufficiente per una identificazione corretta, ma poniamo il caso che esistano due (o più) specie simili che si distinguono però agevolmente per dei caratteri strutturali (scultura, proporzioni, ecc.) o più semplicemente per dei caratteri che si trovano sulla faccia ventrale del corpo... in un simile caso (che è praticamente la regola negli insetti) le foto non bastano...
Ciao!
Maurizio


Top
profilo
MessaggioInviato: 20/09/2011, 23:03 
 

Iscritto il: 17/09/2011, 18:01
Messaggi: 99
Nome: Franziska Luthi
Grazie Maurizio per i suggerimenti, ne farò tesoro...
Se dovessi incontrare altri esemplari di questa specie, ve lo farò sapere subito (la prossima volta lo riconoscerò di sicuro ;) )

Essendo una semplice appassionata non ero cosciente che si poteva trattare di un avvistamento insolito - non conoscevo l'insetto, ma ce ne sono ancora tanti, magari anche comuni, che non ho mai visto :oops:

Grazie di nuovo a tutti!
Ciao
Franziska


Top
profilo
MessaggioInviato: 07/07/2018, 23:08 
 

Iscritto il: 17/09/2011, 18:01
Messaggi: 99
Nome: Franziska Luthi
Riprendo questa discussione per confermare che si tratta effettivamente di Megachile disjunctiformis (Cockerell, 1911).
Dopo averla ritrovata anche nel 2016 e 2017 sono stata contattata da un gruppo di ricercatori del CREA di Bologna che a loro volta avevano trovato due maschi in due diversi giardini di Bologna. La specie ha quindi potuto essere identificata con certezza ed è stata segnalata ufficialmente con un articolo sulla rivista dell'Università di Bologna: Bulletin of insectology (http://www.bulletinofinsectology.org/pd ... olotti.pdf)
:hi:
Franziska


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2 [ 26 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: