Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 14/11/2019, 22:24

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Mutillidae sp.

4.VIII.2018 - PORTOGALLO - EE, Olhão, Algarve


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 4 messaggi ]
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Mutillidae sp.
MessaggioInviato: 15/09/2018, 0:27 
 

Iscritto il: 13/08/2018, 22:11
Messaggi: 26
Nome: Fernando Pires
Buona sera,

Vi chiedo aiuto per identificare questa maschio de Mutillidae.
È stata trovata con una trappola di luce. L'habitat sono dune secondarie consolidate con uno strato arboreo costituito da Pinus pinaster e Tamarix sp (tra altri alberi), e uno strato arbustivo costituito da Brassicaceae, Asteraceae, Amaranthaceae (tra altri). La vespa aveva piú o meno 1cm.
É stata fotografata a Olhão, Algarve, Portogallo, nel 4 Agosto di 2018. Coordinate GPS: 37°01'58.4"N 7°48'53.1"W.
Grazie mille,

Fernando


1370-2.jpg

Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Mutillidae sconosciuta
MessaggioInviato: 15/09/2018, 10:55 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:31
Messaggi: 8662
Località: milano
Nome: maurizio pavesi
ciao fernando

io non sono assolutamente in grado di determinarla da questa foto :oooner: e non so neanche se il nostro boss nonché megaesperto ;) è in grado di farlo, però...

spero di sbagliarmi :sick: ma di solito, i maschi di mutille che arrivano alla luce sono tutti Physetopoda lucasii :cry: ...

_________________
*****************
Immagine maurizio


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Mutillidae sconosciuta
MessaggioInviato: 15/09/2018, 15:38 
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 02/02/2009, 23:30
Messaggi: 6724
Località: Capaci (Pa)
Nome: Marcello Romano
Ciao Fernando,
l'unica cosa che posso dirti, osservando le foto dei due esemplari che hai postato (l'altro è qui), è che non si tratta di Physetopoda lucasii, che, come giustamente osserva l'amico Maurizio, è la specie che più spesso si raccoglie alla luce in Italia.
In Algarve sono note una decina di specie, tutte dall'aspetto complessivo piuttosto simile, comprese nei Generi Smicromyrme e Physetopoda.
Per potere arrivare ad una determinazione a livello specifico dei tuoi esemplari, è assolutamente necessario esaminarli e possibilmente estrarne i genitali.

_________________
:hi: Marcello Romano


"PERIODICI EUROPEI ATTIVI "OPEN ACCESS" CONTENENTI ARTICOLI ENTOMOLOGICI"


Top
profilo
 Oggetto del messaggio: Re: Mutillidae sconosciuta
MessaggioInviato: 15/09/2018, 21:39 
 

Iscritto il: 13/08/2018, 22:11
Messaggi: 26
Nome: Fernando Pires
Ciao Maurizio e Marcello,

Grazie mille per gli spiegazioni. Ho capito che non si può sapere ne meno si sono la stessa specie. Gli identifico come Sp. non id 1 & 2, perchè sono sicuro che sono due esemplari diversi.
Questo è perfettamente accetabile per me.
Ciao,

Fernando


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 4 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: