Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 04/04/2020, 20:33

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Eurycantha calcarata - Eurycanthinae (Phasmatodea)

2010 - PAPUA NUOVA GUINEA - EE, Da allevamento M. Violi(Montecchio Emilia)


nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 10 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 04/03/2011, 18:53 
Avatar utente

Iscritto il: 21/02/2011, 15:25
Messaggi: 3721
Località: Montecchio Emilia (RE)
Nome: Violi Michele
Mi sa che questo manca sul forum :hp:


Maschio
eury.JPG


_________________
Michele :D
Top
profilo
MessaggioInviato: 04/03/2011, 18:55 
Avatar utente

Iscritto il: 21/02/2011, 15:25
Messaggi: 3721
Località: Montecchio Emilia (RE)
Nome: Violi Michele
Questa è la femmina:


fe.JPG


_________________
Michele :D
Top
profilo
MessaggioInviato: 04/03/2011, 19:31 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31338
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Infatti questo mancava.
Bella bestia, però non puoi indicare come località l'Emilia Romagna!
Nei campi di località vanno inseriti i dati di cattura o, per gli esemplari fotografati in natura, quelli della foto. Nel caso di insetti esotici, va bene indicare la località italiana se raccolti comunque in natura (specie introdotte e più o meno naturalizzate), altrimenti, se provengono da allevamenti, è meglio indicare la località d'origine dei loro avi raccolti in natura, se si conosce, oppure scrivere solamente "da allevamento". Poi, nel testo del messaggio puoi scrivere quel che ti pare, anzi, più notizie dai su come sono stati allevati, meglio è.

Ti consiglio di modificare il testo del primo messaggio, togliendo la località dai campi, eventualmente trasferendola nel testo, se fai ancora in tempo a fare le modifiche. Altrimenti più tardi lo posso fare io.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 04/03/2011, 20:42 
Avatar utente

Iscritto il: 21/02/2011, 15:25
Messaggi: 3721
Località: Montecchio Emilia (RE)
Nome: Violi Michele
Purtroppo non posso modificare il messaggio :x Ho comprato la coppia ad Entomodena e l'ho allevata. Sicuramente anche ad Entomodena saranno stati presi da un altro allevamento... Fatto sta che comunque questa specie vive in Papua Nuova Guinea, da cui saràstato prelevato lo stock iniziale.
Ho messo i dati (anno e luogo) dove li ho allevati, ovvero a casa mia. Riguardo l'allevamento:

Teca 30 cm di larg. 50 di lung. e 30 di altezza. Come pianta nutrice davo l'Edera (Hedera helix) e ho dato a loro disposizione una corteccia dove andare a ripararsi durante il giorno, visto che sono notturni. Una nebulizzata al giorno. Per la deposizione ho messo nella teca una vaschetta di sabbia (ma si può usare anche la torba), visto che le femmine posseggono l'ovopositore.
Il dimorfismo è molto marcato: il maschio possiede i femori molto più massicci e dotati di grandi spine (la spina principale veniva persino usata dagli aborigeni come amo da pesca), l'addome più esile ed è privo di ovopositore. La femmina ha zampe meno possenti, addome più grosso e possiede l'ovopositore.

Ditemi se manca qualche informazione :hi:

_________________
Michele :D


Top
profilo
MessaggioInviato: 04/03/2011, 20:50 
Avatar utente

Iscritto il: 01/07/2010, 22:26
Messaggi: 4817
Località: Viterbo
Nome: Marco Selis
Ho modificato io ;)
Avevo in mente di fotografare i miei due esemplari secchi appena comprati i led per l'illuminazione, ma mi hai battuto sul tempo. Vuol dire che mi rifarò con la femmina di Diapherodes gigantea e con i Periphetes forcipatus :mrgreen:


Top
profilo
MessaggioInviato: 04/03/2011, 21:11 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:47
Messaggi: 7178
Località: Cagliari
Nome: Piero Leo
Mikiphasmide ha scritto:
Teca 30 cm di larg. 50 di lung. e 30 di altezza. Come pianta nutrice davo l'Edera (Hedera helix) e ho dato a loro disposizione una corteccia dove andare a ripararsi durante il giorno, visto che sono notturni. Una nebulizzata al giorno. Per la deposizione ho messo nella teca una vaschetta di sabbia (ma si può usare anche la torba), visto che le femmine posseggono l'ovopositore.
Il dimorfismo è molto marcato: il maschio possiede i femori molto più massicci e dotati di grandi spine (la spina principale veniva persino usata dagli aborigeni come amo da pesca), l'addome più esile ed è privo di ovopositore. La femmina ha zampe meno possenti, addome più grosso e possiede l'ovopositore.

Ditemi se manca qualche informazione
Bravo Michele, si vede che sei appassionato :ok: . Inoltre, anche se sei giovanissimo (12 anni :shock: ), scrivi veramente bene, con linguaggio appropriato. Puoi dirci se da questa coppia sei riuscito ad ottenere una nuova generazione? Se l'allevamento è ancora in corso?
Mi incuriosiscono anche le dimensioni degli esemplari.

:) Ciao
Piero


Top
profilo
MessaggioInviato: 04/03/2011, 21:37 
Avatar utente

Iscritto il: 21/02/2011, 15:25
Messaggi: 3721
Località: Montecchio Emilia (RE)
Nome: Violi Michele
Tenebrio ha scritto:
Bravo Michele, si vede che sei appassionato :ok: . Inoltre, anche se sei giovanissimo (12 anni :shock: ), scrivi veramente bene, con linguaggio appropriato.
In effeti ho dei bei voti in italiano :lol: Grazie dei complimenti!
Tenebrio ha scritto:
Puoi dirci se da questa coppia sei riuscito ad ottenere una nuova generazione? Se l'allevamento è ancora in corso?
Mi incuriosiscono anche le dimensioni degli esemplari.

Ho delle uova, che però non si sono ancora schiuse. Di esemplari vivi non ne ho, a parte le uova.
11 cm il maschio, 13 cm la femmina (contando l'ovopositore).

A breve metterò Anche i Peruphasma, P. zomproi e i Trachyareaton ;)

_________________
Michele :D


Top
profilo
MessaggioInviato: 04/03/2011, 21:47 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 31338
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
OK Miki :ok:

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 05/03/2011, 2:03 
Avatar utente

Iscritto il: 06/02/2009, 9:02
Messaggi: 53
Località: Milano
Nome: Franco Casini
Trachyaretaon, non Trachyareaton... ;)
Chissà perchè, ma è un errore che fanno in molti...

Presi al tavolo di Entoforum? :D


Top
profilo
MessaggioInviato: 05/03/2011, 15:20 
Avatar utente

Iscritto il: 21/02/2011, 15:25
Messaggi: 3721
Località: Montecchio Emilia (RE)
Nome: Violi Michele
EffeCi61 ha scritto:
Presi al tavolo di Entoforum? :D
Rigorosamente! :lol:
EffeCi61 ha scritto:
Trachyaretaon, non Trachyareaton... ;)
Chissà perchè, ma è un errore che fanno in molti...
E' vero! Mi scordo sempre, perchè è più orecchiabile, secondo me :mrgreen:

_________________
Michele :D


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 10 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: