Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 14/08/2022, 0:49

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Alcool Isopropilico al posto dell’Etanolo per conservazione campioni per analisi DNA



nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 2 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 29/05/2020, 23:12 
Avatar utente

Iscritto il: 17/02/2009, 0:05
Messaggi: 8508
Località: Isola d'Elba - Arcipelago Toscano
Nome: Leonardo Forbicioni
Cari amici, sono qui a chiedere il vostro parere ed aiuto a rispondere ad una domanda che mi pongo da mesi.
Antefatto.

Ho a disposizione una discreta quantità di Alcool Isopropilico e stiamo avviando uno studio sugli Apoidei dell’Arcipelago Toscano.
Dovrò raccogliere e preparare numerosi esemplari ai quali provvederò a staccare una “zampetta” che sarà destinata all’analisi del DNA.

Il mio ragionamento:

Essendo L’Isopropanolo un alcool ed essendo utilizzato in alcune fasi dei protocolli di analisi del DNA, credo che non degradi in alcun modo la sua struttura, ma siccome nessuno lo ha mai utilizzato per conservare campioni al posto dell’Etanolo, non riesco a capire se posso utilizzarlo o meno!
L’uso dell’Alcool Etilico per conservare i campioni è dettato dal fatto che questo alcool ha un grande potere disidratante ed è proprio la perdita di acqua che impedisce i processi putrefattivi che sono una delle cause principali della degradazione del DNA.
L’isopropilico, per osservazione personale, sembra avere un potere disidratante molto superiore rispetto all’Etanolo ....ma il dubbio mi resta!
Non ho soldi al momento per acquistare grandi quantità di etanolo e quindi per me, l’utilizzo dell’Isopropilico sarebbe una salvezza!
Grazie in anticipo a chi saprà aiutarmi! :oops:

_________________
"Stay hungry, stay foolish".
Steve Jobs, 2005
___________________
jjuniper8(at)gmail.com
Twitter: @weevil_forbix
cell. 339/5275910
___________________


Top
profilo
MessaggioInviato: 03/09/2021, 13:46 
Avatar utente

Iscritto il: 22/05/2009, 21:00
Messaggi: 2473
Località: Pergine Valsugana (TN)
Nome: Andrea Carlin
:birra:
Qualcuno sa se per uso conservazione piccoli artropodi in alcool (solitamente a 70°) utilizzando dell'alcool per liquori o industria dolciaria a 95° (che si trova al supermarket) si possa usare in alternativa l'isopropilico? :? Indipendentemente dalle analisi del DNA; l'importante è che i campioni possano essere preparati poi a secco normalmente e non si perdano i colori.
Grazie mille. :lov2:
:hi:

_________________
Andrea Carlin, Pergine Valsugana (TN) carlin.andrea(AT)gmail.com

Nota: tutti gli esemplari inseriti nelle discussioni sono da ritenere "Andrea Carlin legit" se non diversamente specificato.


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Pagina 1 di 1 [ 2 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: