Benvenuto Ospite | Iscriviti

Forum Entomologi Italiani

www.entomologiitaliani.net/forum
 
Oggi è 21/06/2018, 8:22

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

CONSIGLIO: TIPOLOGIA MACCHINA FOTOGRAFICA



nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Pagina 2 di 4 [ 53 messaggi ]
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 07/07/2016, 14:29 
Avatar utente

Iscritto il: 05/05/2016, 11:22
Messaggi: 486
Località: Santa Maria delle mole, Marino, Rm
Nome: Roberto Vanzini
Per me è un piacere ma sono abbastanza all'inizio anche io in questo campo e sto imparando grazie al contributo di tutti gli utenti che sono sempre gentilissimi.

_________________
Roberto Vanzini


Top
profilo
MessaggioInviato: 07/07/2016, 15:39 
Avatar utente

Iscritto il: 16/06/2016, 15:50
Messaggi: 64
Località: Monteporzio Catone
Nome: marco adami
vorrà dire che faremo pratica insieme :birra:


Top
profilo
MessaggioInviato: 07/07/2016, 15:53 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 30792
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Marco73 ha scritto:
Per quel che ne so io,

1) per l'FD-1:

Cita:
Un nuovo diffusore flash per straordinarie immagini da distanza ravvicinata

Opera (MI), 29/03/2016 • Un accessorio dedicato al flash e un aggiornamento firmware incrementano ulteriormente in potenziale macro dellaTG-4, l’ammiraglia della gamma TOUGH - Grazie al nuovo diffusore flash FD-1 Olympus, i possessori della robusta TOUGH TG-4 possono ora incrementare ulteriormente le straordinarie capacità macro di questa fotocamera outdoor, rinomata per le sue performance in luce scarsa. L’FD-1 ridistribuisce la luce del flash integrato per illuminare in modo uniforme i soggetti a distanza ravvicinata. Il diffusore riflettente consente di fotografare sott’acqua fino ad una profondità di 15 metri* anche i soggetti in movimento senza che gli stessi appaiano mossi, indifferentemente dall’impostazione della sensibilità ISO. L’FD-1, con la sua forma circolare, è ideale per scattare a distanze comprese tra 2 e 30 centimetri dall’obiettivo, distanze alle quali l’estrema vicinanza impedirebbe altrimenti alla luce del flash di raggiungere un lato del soggetto. Per offrire un livello di controllo perfetto, l’FD-1 incorpora una leva per la regolazione dell’intensità del lampo. Regolando l’esposizione del soggetto in primo piano, è possibile scurire lo sfondo e far risaltare maggiormente il soggetto, ottenendo così un effetto spettacolare. La FD-1 sarà disponibile a fine aprile e sarà accompagnato da un nuovo aggiornamento firmware della TG-4 che introdurrà numerose altre nuove funzioni.


mia considerazione personale: da vedere usando la leva come vengono le foto su insetti


3) discorso accessori: ve ne sono altri interessanti, ad es:

TCON-T01 Aggiuntivo ottico Tele per primi piani estremi in immersione o in qualsiasi altra occasione

ma soprattutto questo:

LG-1 Macro Light Guide per illuminare uniformemente i soggetti macro che si muovono lentamente, utilizzando le impostazioni Live Guide, su una superficie stabile, fino alla distanza minima di 1 cm

qui mi si confondono le idee; puoi dare un occhiata qui ?

http://cs.olympus-imaging.jp/en/support ... /index.cfm

mi sembra, ma puoi smentirmi, che uno diffonda solo la luce del led (non del flash) e l'altro fa l'opposto. Questa mia ipotesi ocnfermerebbe la tua del normale flash più un led... a questo punto ti chiedo quale sarebbe meglio per gli insetti ?


va da se, che uno costa circa 30 euro (non è subacqueo e non consente di regolare la luce con la levetta) mentre l'altro il doppio...

3) per il flash non posso aiutarti io trovai solo questo accenno:

Cita:
Novità per la modalità Microscope è la sincronizzazione del flash con i tempi lunghi, che consente di migliorare il contrasto e di prevenire un’eventuale sovraesposizione quando si scatta molto vicini al soggetto


Grazie al tuo link, finalmente ci ho capito qualcosa. E' come hai pensato: FD-1 usa la luce del flash, LG-1 quella del LED.

Ora esprimo la mia opinione, che ovviamente potrebbe essere diversa da quella di altri.

Il modello LG-1 può essere utile in alcune situazioni:
1 - in caso di luce ambiente sufficiente, può servire a rendere meno nette le ombre (per esempio, un insetto al sole può avere le parti in ombra che risultano scurissime in foto, e si potrebbe ridurre l'effetto così).
2 - In caso di soggetto in ombra, può dare quel poco di luce in più sufficiente a scattare con un tempo non troppo lungo. Con diaframma molto aperto e/o ISO alti potrebbe bastare a scattare con tempi sufficientemente brevi da ridurre il mosso a livelli accettabili anche senza macchina sul cavalletto.
3 - potrebbe essere d'aiuto per scattare foto a distanza brevissima (1-2 cm), quando di solito la macchina fa ombra al soggetto.
4 - Potendo montare la macchina su cavalletto, si potrebbe usare per scattare foto macro di notte o all'alba/tramonto, invece che usare il flash (a soggetti fermi).

L'FD-1 è invece un flash anulare a tutti gli effetti. In quanto tale riduce moltissimo il mosso, perché col flash non conta più il tempo di scatto, ma il tempo del lampo, in genere più breve. Questo vuol dire poter fare foto anche con luce ambiente bassissima con tempi rapidi e diaframma abbastanza chiuso, quindi immagine meno mossa e maggiore profondità di campo.
L'uso su soggetti discretamente illuminati sarà invece determinato dal tempo di sinchro flash. Se abbastanza rapido, si può usare bene anche se c'è abbastanza luce, altrimenti può venire un'immagine confusa, perché composta da quella ottenuta col flash sovrapposta a quella data dall'esposizione alla luce ambiente.

Considerando che spesso ti troverai a fotografare insetti in movimento, o su fiori o rametti mossi dal vento, probabilmente ti sarebbe più utile l'FD-1.

Il difetto dei flash anulari è che tolgono troppo le ombre e appiattiscono l'immagine, ma questo, da come è fatto, probabilmente emette più luce dal lato del flash, quindi potrebbe dare meno l'effetto appiattimento.

Per il resto, non so quanto convenga montarci lenti addizionali per allungare la focale. Alla fine ti perdi la compattezza che cerchi

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 07/07/2016, 15:59 
Avatar utente

Iscritto il: 05/05/2016, 11:22
Messaggi: 486
Località: Santa Maria delle mole, Marino, Rm
Nome: Roberto Vanzini
Probabilmente vado domani tra le 14 e le 15

_________________
Roberto Vanzini


Top
profilo
MessaggioInviato: 07/07/2016, 16:08 
Avatar utente

Iscritto il: 16/06/2016, 15:50
Messaggi: 64
Località: Monteporzio Catone
Nome: marco adami
@julodis
grazie per la spiegazione.
Non è mia intenzione montare una lente aggiuntiva :D
il link che avevo messo in precedenza del fotografo giapponese Kazuo Unno mostrava proprio la TG-4 con l'FD-1, il che avvalora le tue opinioni personali;
momentaneamente mi concentro sulla compattina, ma credo che prima o poi acquisterò anche l'fd-1 per provarlo...
Alla fine credo che più di tanto non si possa tirar fuori da una compattina economica...
thanks per l'ennesima spiegazione :hi:

@wgliinsetti
poi ti scrivo in privato :to:


Top
profilo
MessaggioInviato: 17/11/2016, 12:37 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:44
Messaggi: 1957
Nome: Augusto Franzini
I Colleghi :lov3: :lov3: :lov3: , alla mia andata in pensione :hp: , mi hanno regalato la Olympus TG4 completa di flash anulare.
Sul campo è veramente buona e leggera. Questi sono due crop dello stesso scatto fatto alla svelta in modalità a priorità di diaframma (circa f.6) e flash. A scopo di documentazione sul campo i risultati li definirei molto buoni (la fotocamera completa pesa 266 g!!!!!):
Morbill 1.jpg


Morbill 2.JPG

.
:hi:
Dimenticavo: non ho applicato alcuna modifica di luce etc. in fase di elaborazione: la foto è così come scattata.

_________________
Augusto (aug)
Prediction is very difficult, especially about the future (Niels Bohr, fisico)


Top
profilo
MessaggioInviato: 02/12/2016, 16:15 
Avatar utente

Iscritto il: 21/05/2009, 14:59
Messaggi: 5837
Località: Casinalbo (MO)
Nome: Riccardo Poloni
Augusto, come dici tu, per documentazione in campo mi sembra decisamente perfetta! :birra: Sono convinto che con i giusti accorgimenti si possono ottenere ottimi risultati anche per fotografia da banco.

_________________
Riccardo Poloni
La dignità degli elementi
la libertà della poesia,
al di là dei tradimenti degli uomini
è magia, è magia, è magia...
Negrita, Rotolando verso sud


Top
profilo
MessaggioInviato: 03/12/2016, 12:35 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 30792
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Macchine fotografiche di questo tipo danno i migliori risultati nelle foto in natura. In quelle ad esemplari preparati non reggono il confronto con una normale reflex. Ero tentato di prendere anche io una TG-4, per poter andare in giro più leggero, ma un po' per il prezzo, un po' perchè in fondo non mi è proprio necessaria, non mi sono ancora deciso.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 03/12/2016, 14:32 
Avatar utente

Iscritto il: 05/02/2009, 17:44
Messaggi: 1957
Nome: Augusto Franzini
Sono d'accordo: ovviamente il confronto con un'attrezzatura da studio non è sostenibile.
Però per andare in giro è OK. Non ti rimane ;) ;) ;) che andare in pensione e sperare che i colleghi te la regalino...

_________________
Augusto (aug)
Prediction is very difficult, especially about the future (Niels Bohr, fisico)


Top
profilo
MessaggioInviato: 03/12/2016, 14:50 
Avatar utente

Iscritto il: 21/05/2009, 14:59
Messaggi: 5837
Località: Casinalbo (MO)
Nome: Riccardo Poloni
Beh, naturalmente, per foto in studio è molto meglio una reflex, perchè queste macchine sono fatte apposta per essere automatiche, anche se alcune consentono di impostare i principali parametri fotografici, e per essere usati in situazioni "generiche", ma sono convinto che con i giusti accorgimenti, in mancanza di una reflex possono dare buoni risultati.

_________________
Riccardo Poloni
La dignità degli elementi
la libertà della poesia,
al di là dei tradimenti degli uomini
è magia, è magia, è magia...
Negrita, Rotolando verso sud


Top
profilo
MessaggioInviato: 04/01/2017, 19:18 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 30792
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
aug ha scritto:
Sono d'accordo: ovviamente il confronto con un'attrezzatura da studio non è sostenibile.
Però per andare in giro è OK. Non ti rimane ;) ;) ;) che andare in pensione e sperare che i colleghi te la regalino...

Visto che per la pensione devo aspettare ancora 5 anni (65 di età e 43 di contributi, salvo sorprese), non ho resistito e lunedì me la sono regalata da solo. Così finalmente potrò ricominciare ad andare per insetti senza portarmi appresso il peso di reflex, obiettivo macro, flash esterno, ecc., ma solo una macchinetta tascabile, come quando usavo la vecchia Nikon Coolpix 4500. :hp:

Ieri mi è arrivato il diffusore del flash Olympus FD-1, domani mi dovrebbe arrivare, ad Amazon Prime piacendo, la TG-4 (rigorosamente nera, perchè la rossa si riflette sull'immagine dei soggetti molto ravvicinati, specie usando il flash, alterandone un po' i colori). Alla prima occasione la proverò sul campo e vi farò sapere se ne è valsa la pena oppure no.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 05/01/2017, 20:57 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 30792
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
E' arrivata! Purtroppo oggi pomeriggio ero senza badante e non sono potuto uscire per provarla sul campo.
Ho fatto qualche prova macro in casa e sul balcone (fotogrammi interi da 16 MP ridotti a 0,8 MP).

Una piccola Cylindropuntia (sezione del fusto di meno di un cm)
TG-4_01.JPG



Una vecchia pallina di vetro, diametro sui 12 mm
TG-4_02.JPG



Una madrepora o corallo fossile. Ogni cavità ha un diametro medio intorno a 3 mm
TG-4_03.JPG



Una coperta in pile quasi al massimo ingrandimento
TG-4_04.JPG



Per ora sto ancora cercando di capire le varie impostazioni, comunque una di quelle preimpostate, chiamata microscopio, corrisponde ad una posizione supermacro, con messa a fuoco da 1 a 30 cm. Il bello è che funziona a qualunque focale, dal grandangolo al massimo di teleobiettivo (25-100 mm equiv. al formato 35mm), non come in quasi tutte le altre fotocamere, in cui il macro è sulla posizione grandangolo, la meno utile.
Con le altre impostazioni, la messa a fuoco va, per tutte le focali, da 10 cm ad infinito.

Con montato il diffusore del flash FD-1, la distanza minima passa da 1 a 2 cm, perché sporge un po' davanti all'obiettivo. Ma tanto si tratta di distanze quasi inutilizzabili. E la luce è sicuramente più adatta di quella senza diffusore. Farò un po' di pratica con le impostazioni, ed alla prima occasione la proverò in natura.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 06/01/2017, 11:57 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 30792
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Poco fa ho provato, sempre sul balcone, a fare qualche macro con la funzione di stacking incorporata nella macchina. In realtà è una cosa semplice. Basta impostare la ghiera principale delle funzioni su microscopio, poi scegliere stacking nel sottomenu, inquadrare e scattare. La macchina scatta una serie di foto in veloce sequenza, cambiando la distanza di messa a fuoco, e in due o tre secondi le combina in una immagine unica!

Ecco un esempio su una piccola crassula, a mano libera, senza uso di cavalletto.

Questo è uno scatto singolo: a fuoco solo la parte inferiore del bordo delle foglie centrali
TG-4_05.JPG



e questo è il risultato dello stacking automatico: a fuoco gran parte delle sei foglie
TG-4_05st.JPG



La macchina memorizza il primo scatto e il risultato dello stacking, che in questo caso credo sia stato fatto su 8 scatti in meno di 1 secondo (stando ai click che ho sentito).

L'immagine è un po' sovraesposta e la sensibilità ISO un po' alta (640, mentre sarebbe meglio non andare oltre 400), perché ancora devo vedere bene quali impostazioni usare, però si nota subito l'effetto dello stacking sulla profondutà di campo.
Mi pare una funzione utilissima per le macro, a patto di riuscire a tenere la macchina abbastanza ferma (un limitato spostamento viene compensato) per il tempo di tutta la sequenza di scatti. Ovviamente si può usare solo su soggetti fermi, per cui se l'insetto si sta muovendo, o c'è un po' di vento che muove qualcosa nell'inquadratura, scordatevela.

Purtroppo, per consentire una sequenza così veloce, le foto vengono scattate non a 16 MP, ma a 8MP, che è comunque sufficiente. Ovviamente, il flash viene disattivato, anche in caso di luce scarsa, perchè non potrebbe mantenere il ritmo. Si potrebbe usare il led incorporato, studiato proprio per dare un po' più di luce alle macro (troppo debole come unica fonte di luce, senza la macchina su cavalletto), ma nel mio caso era disattivato in quanto avevo lasciato montato il diffusore del flash, che copre il led.

_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 07/01/2017, 0:36 
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:20
Messaggi: 30792
Località: Roma
Nome: Maurizio Gigli
Poco fa ho fatto una prova con un insetto. Un Laemostenus venustus "naturalizzato" su un pezzo di corteccia di quercia sul tavolo del mio studio, illuminato da una lampada da tavolo. Per essere stato fotografato con luce scarsa e senza flash (a mano libera), è venuto decentemente. Non vedo l'ora di poterla provare sul campo con luce naturale.

TG-4_06.JPG


_________________
Maurizio Gigli
http://utenti.romascuola.net/bups
http://bup.xoom.it/


Top
profilo
MessaggioInviato: 07/01/2017, 15:45 
Avatar utente

Iscritto il: 05/05/2016, 11:22
Messaggi: 486
Località: Santa Maria delle mole, Marino, Rm
Nome: Roberto Vanzini
Se vuoi un po' di compagnia per le prove su campo tienimi pure presente :mrgreen:

_________________
Roberto Vanzini


Top
profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
nuovo argomento
rispondi
Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Pagina 2 di 4 [ 53 messaggi ]

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: